bg header
logo_print

Coppette di cous cous, un dolce delizioso per stupire

Tiziana Colombo: per voi, Nonnapaperina

Ricetta proposta da
Tiziana Colombo

coppette di cous cous dolce
Ricette per intolleranti, Cucina Italiana
Ricette vegetariane
Ricette senza glutine
Ricette senza lattosio
preparazione
Preparazione: 15 min
cottura
Cottura: 5 min
dosi
Ingredienti per: 4 persone
Stampa
Array
4/5 (3 Recensioni)

Coppette di cous cous dolce, un dessert davvero particolare

Oggi vi propongo le coppette di cous cous dolce, dei dessert sui generis, non fosse altro per l’impiego “creativo” e fuori ordinario dell’ingrediente principale: il cous cous. Questa preparazione, tipica della cucina araba come di quella siciliana, viene usata soprattutto per le preparazioni salate o per pasti completi a base di verdure, pesce e carne. In questo caso funge da “cereale per dessert”, infatti viene immerso in una crema a base di latte, cioccolato, vaniglia e altri ingredienti. Il risultato è un dessert morbido e dal sapore rustico, adatto a tutti i palati. E’ pensato per stupire, vista la peculiarità degli abbinamenti.

Il cous cous vanta anche un discreto potere nutrizionale. Il riferimento è all’abbondanza di sali minerali, come il potassio e il fosforo, che sono sostanze implicate in molti processi dell’organismo. In linea di massima questi fanno bene soprattutto alla circolazione, al metabolismo energetico e alle facoltà intellettive. Non mancano però le vitamine, e in particolare quelle del gruppo B. Purtroppo il cous cous contiene glutine, e sostituti gluten-free non ce ne sono. In alternativa, almeno per questa ricetta, potete impiegare la quinoa.

Ricetta coppette di cous cous

Preparazione coppette di cous cous

Per preparare le coppette di cous cous dolce procedete così. In un tegamino fate scaldare il latte, poi aggiungete la stevia, il cioccolato grattugiato e i semi di vaniglia contenuti nel mezzo baccello. Mescolate con un cucchiaio di legno per far sciogliere bene il cioccolato e la stevia e portate ad ebollizione.

Quando il latte bolle versate il cous cous a filo e fatelo cuocere, mescolando per 3 minuti. Trascorso il tempo di cottura versate il composto in 4 coppette precedentemente bagnate con acqua fredda e fate solidificare il dolce in frigo per un paio d’ore. Trascorso il tempo di raffreddamento impiattate i tortini su 4 piattini e decorateli con ciuffetti di panna montata vegetale.

Ingredienti coppette di cous cous

  • 160 gr. di couscous di riso precotto
  • 320 ml di latte Accadi
  • 1 cucchiaio di stevia consentita
  • 80 gr. di cioccolato fondente
  • mezzo baccello di vaniglia consentita
  • q. b. di panna montata vegetale.

Quale latte utilizzare per le coppette di cous cous?

Probabilmente l’ingrediente più importante di queste coppette di cous cous è il latte, che funge da base in cui scogliere gli altri ingredienti. A questo punto sorge spontanea una domanda: quale latte utilizzare? Di base esistono almeno tre tipologie di latte: intero, totalmente scremato e scremato. Il latte più saporito, che regge il confronto con gli altri ingredienti, è quello intero. Tuttavia è anche il più grasso e, di conseguenza, il più calorico con le sue 65 kcal per 100 grammi. Le altre due tipologie di latte sono private del tutto o in parte del grasso, dunque sono più leggere ma anche meno saporite.

La scelta sta a voi, se volete che il sapore del latte si senta in maniera preponderante puntate sul latte intero. In alternativa scegliete il latte scremato o il parzialmente scremato. E’ invece sconsigliato il latte vegetale, in quanto non reagisce bene al calore e permette agli altri ingredienti di sciogliersi al dovere.

Le ottime proprietà del cioccolato fondente

Le coppette di cous cous sono composte da latte scaldato e aromatizzato con stevia, vaniglia, cioccolato fondente e arricchite infine proprio dal cous cous. Risulta evidente, però, come a giocare un ruolo importante sia proprio il cioccolato fondente, che colora e conferisce sapore. Perché il cioccolato fondente? Semplice, è quello che restituisce meglio gli aromatici sentori del cacao. Inoltre vanta alcune proprietà che certo vanno oltre il concetto di semplice “alimento per golosi”.

Il cioccolato fondente contiene molti antiossidanti, tra cui spicca la vitamina E, che è abbastanza rara in natura. Contiene anche molti sali minerali, tra cui spicca il magnesio che è implicato nel metabolismo energetico. Infine fa bene all’umore, una verità che tutti gli appassionati di cioccolato sperimentano in prima persona, ma che è stata dimostrata anche scientificamente L’unico vero difetto del cioccolato fondente è l’apporto calorico, che è superiore persino a quello del cioccolato a latte se la quantità di cacao supera l’80%.

Come decorare le coppette di cous cous dolce?

Tra gli elementi aromatici delle coppette di cous cous dolce spiccano anche la vaniglia e la stevia. Attorno alla vaniglia ruotano alcuni pregiudizi, come quelli secondo cui farebbe ingrassare. E’ vero se consideriamo il valore calorico per 100 grammi, ma va anche detto che della vaniglia in genere si utilizzano quantità molto limitate. La vaniglia inoltre contiene la vanillina, che oltre a fornire il classico sapore funge da antiossidante, dunque aiuta a prevenire il cancro. La stevia è invece un dolcificante naturale, che si ricava dalle foglie della pianta omonima.

Il sapore della stevia è leggermente aromatico, mentre la capacità dolcificante è spiccata e di gran lunga superiore allo zucchero normale. Per inciso è anche ricca, come pochi altri alimenti, di sali minerali e antiossidanti. Per quanto concerne la fase finale della ricetta, basta applicare la panna a mo’ di ciuffetti e il gioco è fatto. Che tipo di panna è bene utilizzare? Sta a voi deciderlo, d’altronde non subisce alcuna trasformazione, quindi non vi sono i limiti imposti dall’esposizione al calore. Gli intolleranti al lattosio potrebbero scegliere la panna delattosata, che è buona e ricca dal punto di vista nutrizionale. I vegani, invece, potrebbero optare per una panna vegetale, proprio come ho fatto io. In questo modo si garantisce al dessert un ulteriore tocco creativo. Le panne vegetali migliori sono quelle realizzate a partire dalla mandorla e dal cocco.

Ricette di cous cous ne abbiamo? Certo che si!

4/5 (3 Recensioni)
Riproduzione riservata

Aggiungi un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Puoi usare HTML tags e attributi:

<a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <s> <strike> <strong>

TI POTREBBE INTERESSARE

Barfi di anacardi

Barfi di anacardi, una variante del celebre dolce...

Barfi di anacardi, una delizia da gustare I barfi di anacardi sono più buoni dei barfi classici, in quanto sono più ricchi di sapore. Gli anacardi sono infatti tra la frutta a guscio più...

Rose Soan Papdi

Ricetta Rose Soan Papdi: un dolce indiano colorato...

Rose Soan Papdi: una ricetta per chi soffre di intolleranze alimentari Tra i tanti pregi della ricetta del Rose Soan Papdi spicca la piena compatibilità con chi soffre di celiachia e con gli...

Chebakia

Chebakia, dal Marocco un delizioso dolce alle mandorle

Quale miele utilizzare? Una volta modellati, i chebakia vanno fritti in olio di semi, ma la ricetta non si conclude con la cottura. Arrivati a questo punto, infatti, si prepara un composto di miele...