Lombo di agnello con purè di patate viola: ricercatezza e colore

Una ricetta che stupirà tutti: Lombo di agnello con purè di patate viola

Il lombo di agnello con purè di patate viola è un secondo piatto che stupirà tutti per il colore delle patate. È un piatto di media difficoltà, ma che può essere comunque preparato da tutti, anche dai più pigri. Ci sono sicuramente degli accorgimenti da seguire, ma il risultato sarà da leccarsi i baffi. Si tratta di una ricetta molto innovativa perché utilizza un ingrediente molto pregiato quale quello delle patate viola.

E’ fondamentale che la carne utilizzata sia realmente la lombata che rappresenta la parte più tenera dell’animale: di solito unisce costolette e filetto. Se poi riuscirete a dosare la cottura della carne con le spezie, otterrete un risultato da master chef. Il lombo di agnello con purè di patate viola è un piatto che riscuoterà un grande successo durante le feste Pasquali perché unisce tradizione e innovazione adattandosi bene ai palati più raffinati, ma anche a quelli più esigenti.

Le patate viola: storia e curiosità

La patata viola, che tutti definiscono un tubero molto pregiato, è assai rara. Ricca di antiossidanti, vanta origini nell’America meridionale e in Europa si coltiva soprattutto in Francia. E voi potete prepararla nel lombo di agnello con purè di patate viola creando un piatto originale e sciccoso. Ovviamente, questa ricetta non è molto economica, ma il prezzo rispecchia la ricercatezza degli ingredienti.

Eccovi una chicca: la patata viola è un ottimo alleato contro le occhiaie: bastano due fette sugli occhi e dopo una manciata di minuti il vostro viso sarà più luminoso! Inoltre, la patata viola ha dei nutrienti che si manterranno inalterati se cucinerete il lombo di agnello con purè di patate viola seguendo scrupolosamente la ricetta: avrete un piatto d’effetto da accompagnare con un buon vino rosso, come un Chianti oppure un Montepulciano!

Energia e colore in un unico piatto: Lombo di agnello con purè di patate viola

Questo secondo piatto che unisce tradizione e innovazione in un colpo solo, è fonte di grande energia perché la carne e le patate apportano carboidrati e proteine nell’organismo. Farete così un pieno energetico di classe con il lombo di agnello con purè di patate viola. Tuttavia non esagerate mai, perché le patate sono molto ricche di amido, specialmente queste viola che contengono un pigmento particolare che le rende colorite come i mirtilli.

Il lombo di agnello con purè di patate viola è una ricetta che ammette anche delle varianti o delle aggiunte, perché potete maggiormente colorare il piatto aggiungendo, ad esempio, delle carotine in umido; ma potete anche variare, eliminando l’impanatura e optare per degli aromi più leggeri. Per gli amanti della cucina piccante è possibile aggiungere del peperoncino, ma la cosa più importante riguarda la consistenza del purè di patate che deve essere molto cremoso e denso in modo da creare un’unica cosa sola con il lombo di agnello.

Ed ecco la ricetta della Lombo di agnello con purè di patate viola

Ingredienti:

  • 2 carré di agnello
  • 1 spicchio d’aglio
  • 1 rametto di rosmarino
  • 2 costole di sedano
  • 1 carota
  • 1 cipolla
  • 2 cucchiai di olio extravergine d’oliva
  • q.b. di sale e pepe nero in grani

per la panatura:

  • 50 g di pangrattato consentito
  • 20 gr.  di parmigiano grattugiato stagionato 36 mesi
  • 2 cucchiai di olio extravergine d’oliva
  • 2 cucchiai di prezzemolo tritato
  • q.b. di di sale e pepe nero

per il purè di patate viola: Leggi ingredienti e ricetta qui

Preparazione:

Pulite i carré d’agnello dalle pellicine,  dalle parti grasse e disossateli ricavandone due lombetti .

In una pentola antiaderente mettete 2 cucchiai d’olio il sedano, la  carota, la cipolla e fate soffriggere le verdure. Quando sono rosolate aggiungete nella pentola le ossa dell’agnello e coprite con dell’acqua. Portate ad ebollizione e fate cuocere per 40 minuti. Filtrate e rimettete sul fuoco per  ridurre il sugo d’agnello.

Ungete una teglia da forno antiaderente,  mettete l’aglio, il rosmarino,  i lombetti d’ agnello e mettetela in forno già caldo a 170° per 8 minuti. Una volta pronti toglieteli da forno e fateli intiepidire, poi ungeteli leggermente di olio.

In una ciotola mescolate  il pangrattato, il parmigiano, il prezzemolo, 2 cucchiai d’olio, il sale e una spolverata di pepe, mescolate bene gli ingredienti e con questo mix impanate i lombetti facendolo aderire bene alla superficie.

Tagliate ogni lombetto in tre pezzi, rimetteteli nella teglia e passateli in forno a 170° per 5 minuti.

 

Preparate il purè. Spegnete il fuoco e  aiutandovi con due cucchiai formate delle piccole quenelle  di purè.

Impiattate mettendo sul fondo le quenelle di purè aggiungete  i pezzi di lombo impanati e irrorate il tutto  con il sugo d’agnello.

Condividi!

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *