bg header

Biscotti e infuso ai fiori di sambuco e bacche di Goji, una delizia

Tiziana Colombo: per voi, Nonnapaperina

Ricetta proposta da
Tiziana Colombo

biscotti e infuso ai fiori di sambuco

Uno snack leggero, benefico  e ricco di gusto

La ricetta dei biscotti e infuso ai fiori di sambuco e bacche di Goji è una combinazione sfiziosa e semplice da preparare, che unisce al suo interno tutti i benefici e le proprietà dei due ingredienti principali. Ultimamente, si sente spesso parlare delle bacche di Goji, per via dell’incredibile quantità di vitamina C ed antiossidanti presente all’interno di questi piccoli frutti di origine orientale. Le proprietà del sambuco sono invece un po’ meno famose in Italia, sebbene il loro impiego officinale sia noto sin dall’antichità.

Questo delizioso pasto composto da fantastici biscotti da accompagnare con un infuso dissetante e altrettanto sfizioso, è molto leggero, perfetto da consumare come snack spezza-fame tra il pranzo e la cena. Ideale per mantenersi in forma ed in salute senza rinunciare al gusto, questo spuntino può essere preparato in poco tempo ed assaporato in compagnia di amici e famiglia…

Uno spuntino perfetto e salutare, da gustare ad ogni ora del giorno

Essendo a base di farina di riso, questa ricetta è molto leggera ma al contempo è in grado di apportare al corpo tutti i nutrienti di cui ha bisogno ed un forte senso di sazietà. Queste caratteristiche la rendono ideale da gustare in ogni momento della giornata, anche durante la prima colazione. Apprezzata da tutti grazie alla sua dolcezza, è perfetta da assaporare anche d’estate, grazie alla facile digeribilità di tutti gli ingredienti, che nutrono senza appesantire lo stomaco e l’intestino.

Bacche di Goji

Uno dei motivi per i quali la ricetta dei biscotti e infuso ai fiori di sambuco e bacche di Goji costituisce una scelta azzeccata non solo dal punto di vista del gusto ma anche del benessere, è la presenza delle ormai famose bacche di Goji. Le bacche di Goji sono ricche di minerali, tra cui lo zinco, e di vitamina C. Quest’ultima contrasta la formazione dei radicali liberi e rinforza il sistema immunitario. Le bacche forniscono all’organismo anche un elevato apporto fibre, particolarità che rende questa ricetta ancor più digeribile e adatta a tutti.

Dalle forti proprietà terapeutiche, i fiori di sambuco sono invece perfetti per combattere influenza, raffreddore e malattie respiratorie, e per eliminare le tossine presenti nel corpo, grazie al loro forte potere sudorifero ed antivirale. Grazie alla presenza di savoni, il sambuco ha anche un effetto benefico sull’apparato cardiovascolare ed è quindi perfetto per chi ha problemi di circolazione.

Biscotti e infuso ai fiori di sambuco, un pasto perfetto anche in compagnia

È difficile dire di no a questa combinazione di alimenti, in quanto è squisita e in grado di conquistare sia grandi che piccini, grazie al suo gusto dolce, ma al contempo leggero. La sua digeribilità rende questo pasto perfetto persino per chi ama tenere d’occhio la linea, ma non vuole rinunciare ad uno snack sfizioso.

Dal momento che andremo ad utilizzare la farina di riso e non di grano, i biscotti e l’infuso ai fiori di sambuco e bacche di Goji si riveleranno l’ideale anche per chi necessita di seguire una dieta povera di glutine. Perciò, vediamo come preparare questo spuntino ricco di gusto in pochi semplici gesti…

Ed ecco la ricetta dei Biscotti e infuso ai fiori di sambuco e bacche di Goji

Ingredienti per circa 24 biscotti

  • 100 g di farina di riso
  • 100 g di amido di tapioca
  • 100 g di zucchero di canna
  • 30 g di burro chiarificato
  • 2 uova
  • 30 g di bacche di Goji
  • Una punta di cucchiaino di bicarbonato

Per la copertura:

  • 2 cucchiai di zucchero di canna
  • ½ cucchiaio di fiori di sambuco essiccati

Per l’infuso:

  • 250 ml di acqua
  • 2 cucchiai di fiori di sambuco
  • 1 cucchiaino di bacche di Goji
  • Sciroppo di agave

Preparazione

Per i biscotti:

Preriscaldate il forno a 180 gradi. Rivestite una teglia con carta forno.Versate in un piatto lo zucchero di canna e i fiori di sambuco che vi serviranno per copertura dei biscotti.

Versate la farina di riso e l’amido di tapioca in una ciotola, unite lo zucchero di canna, i fiori di sambuco, il burro chiarificato, le uova e iniziate ad amalgamare gli ingredienti con una forchetta.  Aggiungete anche le bacche di Goji e impastate bene con le mani. Formate delle palline grandi come noci, passate le palline nel piatto con la copertura, pressando leggermente per far aderire bene e lasciate senza copertura la parte a contatto con la teglia.

Infornate per circa 15 minuti, sfornate e fate raffreddare.

Per l’infuso:

Portate ad ebollizione l’acqua, aggiungete i fiori di sambuco e le bacche di Goji, lasciate riposare per 10-15 minuti. Filtrate, scaldate l’infuso e addolcite con sciroppo di agave a piacere.

3/5 (1 Recensione)
Riproduzione riservata
CONDIVIDI SU

3 commenti su “Biscotti e infuso ai fiori di sambuco e bacche di Goji, una delizia

  • Dom 27 Set 2020 | Giuseppe Paletta ha detto:

    Buono delicato sfiziono un Amore di delicatezze

  • Ven 18 Giu 2021 | marco ha detto:

    Buongiorno ho sentito dire che i fiori di sambuco che si trovano nei campi non sono tutti commestibili, è vero?

    • Ven 18 Giu 2021 | Tiziana Colombo ha detto:

      Marco è vero che esiste una variante velenosa del sambuco. Essa è ben conosciuta dagli esperti di botanica e di giardinaggio. Gli amatori, o chi si diletta nella raccolta delle piante, potrebbero però esserne all’oscuro con tutti i rischi che ne conseguono. Per inciso, la variante velenosa è nota ufficialmente come “Sambucu Ebulus”, in gergo è invece nota come Ebbio. Come riconoscere il sambuco velenoso, o Ebbio che dir si voglia? In effetti l’aspetto è simile e per certi versi identico, ma è sufficiente prestare attenzione ad alcuni particolari per non sbagliare.

      A partire dalle dimensioni: il sambuco “normale” è alto, invece l’Ebbio in genere non raggiungere i due metri. Stesso discorso per il fusto, quello del sambuco commestibile è fluido e costellato di puntini, mentre il fusto dell’Ebbio è più legnoso, rigido e omogeneo esteticamente. Più difficile è il confronto tra i fiori e le bacche. I fiori di entrambe le piante, infatti, sono raccolti a ombrello. In genere, però, quelli dell’Ebbio hanno una forma leggermente ovaleggiante. Le bacche sono quasi indistinguibili. Di solito, però, le bacche del sambuco ricadono verso il basso, mentre quelle dell’Ebbio sono rivolte verso l’alto. Purtroppo ciò non rappresenta la regola, bensì una semplice tendenza a cui bisogna prestare la massima attenzione. Se non siete sicuri, rivolgetevi ad un esperto prima di usarlo nelle vostre ricette.

Aggiungi un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Puoi usare HTML tags e attributi:

<a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <s> <strike> <strong>

TI POTREBBE INTERESSARE

Semifreddo al gianduia

Semifreddo al gianduia, un dessert perfetto come fine...

Come rendere il semifreddo con gianduia a prova di intolleranze Il semifreddo al gianduia contiene due derivati del latte: la panna e il mascarpone. Dunque, potrebbe impensierire gli intolleranti al...

Fekkas

Fekkas, dal Marocco dei deliziosi biscotti alle mandorle

Quali farine utilizzare per i biscotti marocchini? La ricetta dei fekkas non dice molto sul tipo di farina, tuttavia nella maggior parte dei casi si usa la farina normale, ossis la farins zero o...

Torta di mele di Hagrid

Torta di mele di Hagrid, una versione in...

Una torta di mele soffice e deliziosa Sono numerose le differenze tra la torta di Hagrid, così come l’ho immaginata io, e la classica torta di mele. Tanto per cominciare le mele non fungono da...

logo_print