Bacche di Goji: ecco perchè fa bene portarle in tavola

Dall’Asia alla nostra quotidianità: le bacche di Goji

Le bacche di Goji sono diventate oramai famose e diffuse, in particolare per le loro interessanti proprietà terapeutiche. Ci arrivano dall’Asia, principalmente dalla Cina, e numerosi studi hanno affermato che si rivelano un vero e proprio toccasana per il nostro organismo. Il nome della pianta dalla quale nascono questi piccoli super-frutti è Lycium barbarum e appartiene alla famiglia delle Solanaceae.

Con il loro colore rosso intenso, le bacche di Goji si rivelano un potente anti-età e per questo motivo vengono viste come un simbolo di longevità e giovinezza. Contengono ottime quantità di acqua, proteine, fibre, zuccheri della frutta, grassi vegetali, minerali come calcio,     ferro (ne propongono una dose circa 15 volte più grande rispetto agli spinaci!), potassio, zinco e selenio, nonché importanti vitamine quali la A, la B1, la B2 e la C. Ma quali sono le proprietà di questo super-food?

Oltre alla giovinezza, ci regalano molto di più!

Non tutti conoscono le proprietà di questi piccoli frutti, ma chi le conosce non può fare a meno di portarli più volte all’interno dei propri pasti: la dose consigliata è di 15-20 grammi ogni giorno. Con questa piccola quantità, è possibile godere di numerosi benefici. Quali? Innanzitutto, è utile sapere che numerose ricerche hanno rivelato che il regolare consumo delle bacche di Goji può apportare benefici alla vista e alle ossa, nonché aiutare a prevenire e alleviare l’anemia, a ridurre i livelli di colesterolo e a favorire il buonumore.

Inoltre, uno studio recente ha dimostrato che le bacche di Goji hanno al loro interno un composto di tipo chimico, che si rivela davvero speciale: si chiama beta-sitosterolo e può contribuire alla riduzione delle cellule tumorali, ma anche scatenare la loro morte per apoptosi. Queste bacche vantano persino di proprietà energetiche, antinfiammatorie, rivitalizzanti, antibatteriche, antimicotiche e rinvigorenti (ottime per contrastare stanchezza, debolezza e stress), possono rafforzare il sistema immunitario e stimolare il metabolismo.

Le bacche di Goji: un portentoso ingrediente!

Secondo gli esperti, le bacche di Goji sono perfette inoltre per ottimizzare le funzioni dell’apparato gastrointestinale e hanno un notevole potere saziante. Pertanto, le possiamo portare in tavola ogni giorno, sgranocchiandole all’ora della merenda e avvalendoci così di uno snack molto salutare. In alternativa, le possiamo usare per preparare una deliziosa tisana e per arricchire un buonissimo succo di anguria estivo.

Queste bacche possono diventare protagoniste di un gustoso porridge di quinoa alle mandorle e di un budino di semi di Chia con mandorle. Per chi desidera darsi da fare e portare in tavola dei dessert davvero unici, consiglio invece i muffins vegan al cioccolato, i biscotti di miglio e i cantucci con mandorle: tutti preparati con le portentose bacche di Goji. Insomma, questi super-frutti non sono solamente benefici e ottimi per la nostra salute, ma sono anche versatili e adatti per diverse preparazioni!

Le bacche, sede delle principali proprietà del Goji, sono molto delicate; il loro sapore è particolare, dolce e gradevole, esse vengono consumate sotto forma di succo o essiccate.

Caposaldo della medicina cinese, le bacche di Goji vengono reputate un rimedio naturale in quanto nutrirebbero il fegato e i reni aiutando a riequilibrare lo ‘yin’ e lo yang’ del corpo.

 ‘Un fresco pozzo era dietro il tempio del monaco,

una limpida sorgente alimentava il pozzo e aveva un grande potere,

foglie verde smeraldo crescevano sui muri,

le bacche rosso intenso brillavano come il rame,

i fiorenti rami come bastoni da paesaggio,

la vecchia radice con la forma di cane augura la buona sorte,

il Goji nutre corpo e spirito,

bere dal pozzo e godere di una lunga vita.’

Poeta dinastia Tang (752-842 dc)

Le bacche insieme a una corretta alimentazione, uno stile di vita sano ed attività fisica possono apportare numerosi benefici tra i quali:

  • Antiossidante. Previene l’invecchiamento
  • A livello topico: dona alla pelle e ai capelli un aspetto sano
  • Antinfiammatorio
  • Stimola: metabolismo, sistema immunitario
  • Beneficio sulla vista
  • Abbassa livello di LDL: diminuzione rapida dei livelli di colesterolo cattivo nel sangue
  • Memoria e sonno: migliora benessere psicologico e la qualità della vita
  • Miglioramento funzionalità intestinali

Fonte di preziose sostanze e principi attivi naturali tra cui: polisaccaridi, acidi grassi vegetali, 18 amminoacidi, 10 minerali e vitamine (B, A e C).

Le bacche di Goji sono consigliate come integratore alimentare nel caso di sostegno per stress fisico e mentale, durante attività sportive (pre e post gara), per il recupero muscolare e la protezione cardiovascolare, durante i periodi di convalescenza e spossatezza e, per il piacere di tutte le donne, funziona da antiaging.

Non si evidenziano particolari effetti indesiderati se non una leggera interferenza con l’assorbimento di alcuni farmaci, in particolare: farmaci regolatori di pressione e diabete, anticoagulanti.

Sarebbe opportuno che le bacche non vengano consumate da soggetti allergici al polline e, in qualsiasi caso, è necessario non superare mai il dosaggio consigliato.

IN CUCINA: Il succo di Goji si sposa perfettamente con il succo di uva rossa (massimizza le proprietà antiossidanti), il succo di arancia (rinforza ulteriormente sistema immunitario) e il succo di fragola (benessere del cervello e della memoria).

Le bacche sono ottime anche da mangiare secche o da aggiungere a yogurt, macedonia, riso e insalate; impiegate nella preparazione di piatti sia dolci che salati.

La posologia è di 20/30 gr di prodotto al giorno per le bacche e 25/30 ml se si decidere di assumere il succo, preferibilmente da consumare lontano dai pasti per poter assimilarne tutte le proprietà.

E’ detto “frutto della longevità”, amato e coltivato nelle Valli del Tibet, è ricco di 18 tipi di aminoacidi diversi, potassio e magnesio. Mangiarne una manciata nell’arco della giornata o a colazione.

Condividi!

2 commenti a “Bacche di Goji: ecco perchè fa bene portarle in tavola

  1. Pingback: Succo di anguria e bacche di goji: una spremuta di salute fresca e genuina tutto l’anno - Portale sulle intolleranze alimentari

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *