Frozen yogurt pesche e more: una merenda sana

Tempo di preparazione:

Frozen yogurt pesche e more: viva la merenda!

La merenda è un momento molto importante, soprattutto per i bambini. Spesso associata all’assunzione di alimenti poco sani ed eccessivamente zuccherati, può essere trasformata in un momento dedicato all’alimentazione di qualità e adatta ai celiaci e agli intolleranti al lattosio.

Oggi voglio darvi qualche consiglio al proposito, parlandovi del frozen yogurt pesche e more! Seguitemi e ne scopriremo assieme le proprietà!

I benefici delle pesche

Iniziamo parlando dei benefici delle pesche. Conosciute fin da tempi antichissimi e apprezzate dalla medicina cinese, le pesche hanno una forte efficacia depurativa e, in alcuni casi, rappresentano un rimedio naturale contro il mal di testa.

Poco caloriche, sono ricche di fibre. Questo le rende una valida alternativa per migliorare l’efficienza dell’attività intestinale e per rallentare l’assorbimento degli zuccheri nel sangue. In questo modo si prevengono i picchi glicemici, alla base della maggior parte dei casi di aumento di peso a causa del consumo di cibo fuori pasto.

Ovviamente i benefici della pesca non finiscono qui! Da ricordare, infatti, è anche la presenza di pectina, una sostanza che rende le pesche blandamente lassative. Ah, ovviamente bisogna fare attenzione al nocciolo, che è notoriamente tossico!

Viva le more, straordinarie amiche della salute!

Le more sono frutti a dir poco sani! Tra le proprietà più importanti è possibile ricordare l’efficacia antiossidanti. Le more, infatti, sono contraddistinte dalla presenza di sostanze come le antocianine, le catechine e i tannini, fondamentali per tenere sotto controllo l’azione dei radicali liberi.

Fondamentale è anche la vitamina C, che ha un ruolo chiave non solo dal punto di vista antiossidante, ma anche per quel che concerne la risposta del sistema immunitario.

Ricche di fibre, le more sono contraddistinte anche dalla presenza di minerali importanti come il rame, che svolge un ruolo chiave per quanto riguarda il metabolismo delle ossa.

Ora non resta che mettersi all’opera per preparare il frozen yogurt pesche e more, una vera chicca adattissima agli intolleranti al lattosio! Questo è possibile grazie alla presenza dello yogurt Granarolo, formulato ad hoc per risultare digeribile anche da parte di chi ha carenza di enzima lattasi.

Adesso bando alle chiacchiere! Il momento di provare questa ricetta è arrivato! Vi assicuro che sarà un successo sia come merenda, sia come dessert insolito e gustoso. I vostri ospiti vi ringrazieranno e chiederanno il bis! Provare per credere!

 Ingredienti per 4 persone:

  • 175 g di alternativa vegetale allo yogurt bianco dolce Granarolo
  • 60 g di pesca
  • 30 g di more
  • 7 g di sciroppo di agave

Preparazione:

Sbucciate la pesca, tagliatela a cubetti e mettetela in un tegamino con lo sciroppo di agave, fate cuocere per un minuto e schiacciate con una forchetta, fate raffreddare.

Versate 125 grammi di yogurt in una ciotola, unite la polpa di pesca e mescolate bene.

Versate il composto alle pesche in quattro stampi da ghiacciolo, mettete in congelatore per circa un’ora. Versate i restanti 50 grammi di yogurt vegetale in una ciotola, unite le more e mescolate bene con una forchetta. Riprendete gli stampi e versate il composto su quello alla pesca, inserite delicatamente gli stecchi e mettete in congelatore per almeno 3-4 ore, o finchè non saranno ben congelati.

Condividi!

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *