bg header
logo_print

Centrifugato di anguria e acqua di rose, un drink rinfrescante

Tiziana Colombo: per voi, Nonnapaperina

Ricetta proposta da
Tiziana Colombo

centrifugato di anguria e acqua di rose
Ricette per intolleranti, Cucina Italiana
Ricette vegetariane
Ricette senza glutine
Ricette senza lattosio
preparazione
Preparazione: 10 min
cottura
Cottura: 00 min
dosi
Ingredienti per: 4 persone
Stampa
4/5 (1 Recensione)

Avreste mai pensato di assaporare un centrifugato di anguria e acqua di rose?

Probabilmente no. Infatti, la combinazione di sapori del centrifugato di anguria e acqua di rose sembra quasi strana o comunque non è un abbinamento di ingredienti che viene in mente a tutti, non è vero? Tuttavia, posso assicurarvi che il risultato è incredibile sotto ogni punto di vista!

Infatti, il dolce e delicato sapore dell’acqua di rose aromatizza alla perfezione la gustosità inconfondibile dell’anguria, regalandoci così un mix di sapori unico e una bevanda ricca di nutrimento e capace di offrirci interessanti benefici per la salute. Con questo intento, andiamo a scoprire nel dettaglio con che portentoso drink abbiamo a che fare…

Ricetta centrifugato di anguria

Preparazione centrifugato di anguria

Tagliate  l’anguria e appoggiatene metà  su di un tagliere con la buccia rivolta verso l’alto e con il coltello tagliate tutta la buccia procedendo in piccole sezioni per volta.

Quando è sbucciata tagliatela prima a fette, poi a cubetti e centrifugatela.

Versate il succo di anguria in una caraffa, aggiungete lo sciroppo di vaniglia e l’acqua di rose, mescolate tutti gli ingredienti e servitela.

Ingredienti centrifugato di anguria

  • 500 g di Anguria
  • 5 g di sciroppo di vaniglia
  • 95 g di  acqua di rose

Tutte le particolarità dell’anguria

L’anguria è chiamata anche cocomero, ed è sicuramente l’ingrediente protagonista di questo centrifugato. Il nome scientifico della pianta che ci propone questo tanto amato alimento è Citrullus Vulgaris, un vegetale appartenente alla famiglia delle Cucurbitaceae. Sembra che le sue origini siano radicate ben 5mila anni fa in Egitto, proprio come viene raccontato in alcuni geroglifici… Questo frutto dall’antica storia, è composto da un’altissima percentuale di acqua, è privo di grassi e ricco di minerali preziosi per il corpo.

Il Cocomero o anguria è una pianta originaria dell’Africa, ora estesamente coltivata in tutta l’Europa Meridionale e in altri Paesi a clima caldo. Le varietà più apprezzate in Italia sono il cocomero di Faenza e di Pistoia (polpa rossa e seme nero), il cocomero napoletano (con semi biancastri) e il cocomero calabrese (grosso, polpa rossa molto zuccherina).

I cocomeri sono, in genere, sferici od ovoidali, del diametro di 15- 20 cm; il loro peso può arrivare fino a 4-5 kg. Hanno buccia liscia, verde all’esterno e bianca all’interno, mentre il colore della polpa varia dal rosso al bianco sporco a seconda delle varietà.

Si consumano nei mesi caldi e si apprezzano perché dissetano. La maggior parte delle varietà matura tra giugno e settembre. Evitate frutti eccessivamente maturi o immaturi o con parti deteriorate o ammaccate.

Refrigeratelo se molto maturo o consumatelo al più presto. È una buona fonte di vitamina A, e contiene anche vitamina C.

Ogni bicchiere di centrifugato di anguria e acqua di rose è inoltre ricco di vitamina A, B1, B2, B3, B5, B6, C, E e J, nonché di licopene, sostanza che conferisce al frutto il suo inconfondibile colore rosso. Tutti questi nutrienti, rendono questo frutto e questo centrifugato un ottimo alleato contro la stanchezza e un potente dissetante. Tra le altre proprietà di cui possiamo godere, troviamo anche quelle diuretiche, depurative, antiossidanti, antinfiammatorie, antitumorali, digestive e idratanti.

Dobbiamo inoltre considerare che l’anguria è ipocalorica e che le ricerche affermano che il suo consumo può rafforzare il sistema immunitario, aiutare a regolarizzare la pressione, stimolare la circolazione e promuovere la salute della pelle e dei capelli. Perciò, si presenta come un ingrediente e come un alimento da non sottovalutare e da integrare nella nostra alimentazione non appena inizia la sua stagione!https://youtu.be/MZl-5zXLmTg

A tavola con il centrifugato di anguria e acqua di rose

In poche parole, abbiamo a che fare con un concentrato fatto di gusto e salute, che potrà aumentare di valore grazie agli altri due ingredienti: l’acqua di rose e la vaniglia… diventando così un toccasana ancor più delizioso! Ad ogni modo, è utile pensare che la preparazione di questa bevanda non è difficile, ma sarà necessario avvalersi di alimenti di qualità, in maniera tale da poterne ricavare un drink davvero speciale.

E’ una ricetta per intolleranti al glutine, intolleranti al lattosio e a basso contenuto di nichel!! Provate e ditemi!!  Per estrarre il meglio dalla frutta e per portare in tavola un centrifugato di anguria e acqua di rose perfetto sotto ogni punto di vista, è consigliabile utilizzare una centrifuga affidabile e di qualità.

Questo elettrodomestico vi consentirà di estrarre il meglio da ogni frutto e di preparare tanti succhi concentrati, senza buttare via nulla e godendo appieno di ogni singola sostanza nutritiva contenuta negli ingredienti selezionati. Sceglierne una multifunzionale e tecnologica potrà certamente fare la differenza!

Ho provato a farla anche cambiando la ricetta con una bustina di vanillina senza glutine e le bacche di vaniglia Bourbon e devo dire che  il risultato è stato ottimo comunque!! Non solo, mio marito, che non ha problemi di intolleranze di nessun genere,  ha cambiato l’acqua di rose con il Cointreau. Ditemi la vostra!!

Ricette con anguria ne abbiamo? Certo che si!

4/5 (1 Recensione)
Riproduzione riservata

Aggiungi un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Puoi usare HTML tags e attributi:

<a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <s> <strike> <strong>

TI POTREBBE INTERESSARE

Spumone alle fragole

Spumone alle fragole, un cocktail dessert morbido e...

Tutta la bontà delle fragole Le protagoniste di questo spumone sono naturalmente le fragole. Queste vengono semi-congelate e frullate per ottenere una purea molto densa e omogenea. La purea viene...

Ranch Water

Ranch Water, ecco come si fa il famoso...

Uno sguardo sulla tequila Vale la pena parlare della tequila, che è la vera protagonista del Ranch Water. Nello specifico parliamo della tequila bianca. Rispetto agli altri tipi di tequila non è...

Cocktail leggero con azzeruoli

Cocktail leggero con azzeruoli per un aperitivo rinfrescante

Un focus sugli azzeruoli Gli azzeruoli sono frutti molto particolari e sono ideali per un cocktail leggero come questo. Un tempo erano molto consumati, poi caddero nell’oblio durante l’età...