bg header
logo_print

Ricetta per un buon Risotto con salmone e zucchine

Tiziana Colombo: per voi, Nonnapaperina

Ricetta proposta da
Tiziana Colombo

Risotto con salmone e zucchine
Ricette per intolleranti, Cucina Italiana
Ricette senza glutine
Ricette senza lattosio
preparazione
Preparazione: 15 min
cottura
Cottura: 15 min
dosi
Ingredienti per: 4 persone
Stampa
2.3/5 (3 Recensioni)

Il risotto con salmone e zucchine è un primo piatto ricco di sapori che ben si addice ad un menu a base di mare. Esso ha anche tutte le carte in regola per diventare un piatto unico da servire in occasione di una cena con gli amici oppure per il pranzo domenicale.

Se poi hai ospiti, come me, che sono intolleranti al glutine e al lattosio hai trovato la soluzione. Io che litigo giornalmente con il nichel, lo posso mangiare solo nei giorni di dieta libera che sono il mercoledi, il sabato e la domenica.

Ricetta Risotto con salmone e zucchine

Preparazione Risotto con salmone e zucchine

Per la preparazione del risotto zucchine e salmone per prima cosa pensate alle verdure. Lavate le zucchine, spuntate e tagliate a dadini. Sbucciate lo scalogno e tagliate sottilmente. Tritate a coltello il salmone.

In una casseruola, fate appena colorire nell’olio caldo lo scalogno affettato finemente. Unite le zucchine e lasciate rosolare.

Versate il riso e fate insaporire per 1-2 minuti mescolando continuamente. Unite un mestolino di brodo caldo e portate a cottura. Man mano che si asciuga aggiungete altro brodo.

Qualche minuto prima che il riso è cotto,unite il salmone tritato. Spolverizzate con una presa di pepe e servite

Ingredienti Risotto con salmone e zucchine

  • 320 gr riso Carnaroli
  • 100 gr salmone affumicato
  • 3 zucchine piccole sode
  • 1/2 lt brodo vegetale
  • 1 scalogno
  • 2 cucchiai olio extravergine oliva
  • q.b. sale
  • q.b. pepe

Il risotto con salmone e zucchine può essere anche un buon pasto da inserire nell’ambito di un aperitivo oppure in un antipasto a base di pesce. Gli elementi essenziali, per la preparazione di questo primo piatto, ovviamente sono il salmone e le zucchine. Il primo ha delle importanti proprietà nutrizionali, di cui parleremo in seguito, che consentono di mangiare il risotto salmone e zucchine a chiunque, anche coloro i quali hanno problemi di colesterolo, visto che questo alimento appartiene alla categoria del cosiddetto pesce azzurro, dotato di omega3.

Le zucchine, invece, dal canto loro, sono degli ortaggi disponibili nel periodo primaverile – estivo facilmente reperibili e che danno gusto al vostro risotto. Questa ricetta può essere preparata in circa 30-40 minuti e può essere considerata alla portata di tutte le tasche, considerato il valore di mercato dei suoi principali ingredienti. Adesso, entrando nel dettaglio, cercheremo di dare un’ampia descrizione di tutte le più importanti proprietà nutrizionali dei principali elementi che ci permettono di preparare il nostro riso zucchine e salmone.

Risotto con salmone e zucchine:  ecco le principali caratteristiche nutritive

Il risotto al salmone e zucchine presenta delle proprietà nutrizionali che lo rendono accessibile a chiunque. Il salmone, come abbiamo accennato prima, è un pesce appartenente alla famiglia degli omega3, vale a dire che è in grado di conferire al nostro organismo un ottimo contributo in termini di colesterolo buono che attacca quello cattivo presente nel sangue.

Il salmone ha anche dei grassi polinsaturi che, secondo quanto è stato scoperto di recente, sono in grado addirittura di dare un contributo alla prevenzione del cancro. Gli omega3, inoltre, sono in grado di contrastare l’attacco alle cellule da parte dei radicali liberi, facendo in modo che il processo di invecchiamento delle stesse cellule possa subire un notevole rallentamento. Il colesterolo buono contenuto nel salmone, inoltre, agevola l’attività cardiovascolare del nostro organismo.

Oltre l’importante contributo di proteine, vi sono tante interessanti vitamine, come quelle appartenente al gruppo B a cui si aggiungono diversi sali minerali, che in preponderanza sono rappresentati da fosforo e selenio. Per quanto concerne le zucchine, infine, bisogna dire che esse sono composte per circa il 90% da acqua, pertanto producono degli effetti depurativi per il nostro corpo, contribuendo allo smaltimento delle scorie.

Esse sono in grado di assicurare un buon contributo di proteine vegetali e in termini di vitamine appartenenti al gruppo A, B e C. Le zucchine sono molto indicate per chi deve seguire una dieta ipocalorica, considerato che in 100 g di prodotto sono appena presenti circa 11 kcal.

Ricette con salmone ne abbiamo? Certo che si!

2.3/5 (3 Recensioni)
Riproduzione riservata

Aggiungi un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Puoi usare HTML tags e attributi:

<a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <s> <strike> <strong>

TI POTREBBE INTERESSARE

Zuppa di legumi con funghi e castagne

Zuppa di legumi con funghi e castagne, una...

Come scegliere i legumi La ricetta della zuppa di legumi con funghi e castagne è pensata per garantire ampia flessibilità nella scelta degli ingredienti. Di base potete utilizzare i legumi che...

Ravioli con sugo di pesce

Ravioli con sugo di pesce, un primo piatto...

Come preparare il sugo di pesce Il pezzo forte di questo primo piatto di pasta a base di ravioli è il sugo di pesce. Potremmo considerarlo come una sorta di ragù “ittico”, specie se si guarda...

Riso Jasmine con tofu

Riso Jasmine con tofu, un bel primo orientale...

Cosa sapere sui germogli di fagioli mungo Prima di parlare della ricetta del riso Jasmine facciamo un bella panoramica degli ingredienti in gioco, o almeno di quelli che meritano una menzione...