Cubi di salmone e sgombro con pesto alla valeriana

Cubi di salmone e sgombro
Stampa

Il ruolo dell ‘antipasto è quello di risvegliare sia l’appetito come questi Cubi di salmone e sgombro , con cui coccolare i vostri ospiti.

Gli ingredienti dei Cubi di salmone e sgombro e qualche consiglio

Ingredienti dai molti utilizzi che aiutano in questo compito, soprattutto se serviti in piccole porzioni. Non ci sono norme per stabilire in che cosa consiste un antipasto. Bisogna però tener presenti alcune regole di base per poter scegliere l’antipasto più adatto, tenendo conto dell ‘occasione, del tono del pasto, della stagione e del numero degli invitati.

La scelta degli antipasti è condizionata dal menu nel suo complesso. Se il piatto principale è sostanzioso, sarebbe decisamente meglio cominciare con un antipasto leggero e semplice. Usando lo stesso criterio, una portata principale leggera richiede un antipasto più sostanzioso.

Se il menu comprende più di tre portate sarebbe meglio ridurre la quantità dell’antipasto per non rovinare l’appetito degli invitati.

Qualche trucco per abbassare l’apporto calorico dei piatti

Se ci si preoccupa della quantità di calorie e di grassi, ecco alcuni punti da temere presenti nella preparazione , degli antipasti. Prima di tutto è bene scegliere ricette che si basano su ingredienti per loro natura poveri di grassi. Poi si possono scegliere ricette da cui è facile eliminare i grassi.

Preparando le ricette che richiedono la cottura in padella, si può usare una padella antiaderente, con la possibilità di ridurre il grasso necessario. In più è sempre possibile sostituire il burro con olio di semi polinsaturi, come quello di mais, o monoinsaturi, come quello di oliva. Nelle ricette di pasticceria una margarina polinsatura può sostituire il burro anche se il sapore non sarà lo stesso.

Preparare un antipasto di pesce sfizioso all’ultimo momento? Mai!

L’ospitalità è un’arte che si basa sull’organizzazione, cioè sul preparare il più possibile in anticipo in modo d’aver più tempo per gli ospiti. In fondo anche durante una cena in famiglia è più piacevole passare il tempo a tavola con gli altri che non in cucina

Si può dire che nessuna ricetta deve essere preparata completamente all’ultimo momento: ci si può portare avanti in alcuni passaggi della preparazione.

Ed ecco la ricetta dei Cubi di salmone e sgombro

Ingredienti per 4 persone

  • 60 gr misticanza
  • 160 gr polpa di salmone
  • 160 gr sgombro fresco
  • 50 gr ananas
  • q.b. sale e pepe
  • 24 gr zucchero
  • 16 gr limoni
  • 52 gr olio di oliva extravergine
  • 4 gr sale di Maldon

Preparazione

Usare pesce trattato con tecnologia a freddo per sanificare. Tagliare i pesci a cubi di 1 cm. e porli a marinare in sale pepe e zucchero per circa 1 ora

Sciacquare i cubi di pesce con acqua molto freddo. Asciugare e condire con una grattugiata di buccia di limone e olio di oliva extravergine del Garda.

Pestare a mortaio la valeriana aggiungere olio di oliva e sale di maldon solo alla fine.

Stendere su un piatto rettangolare una striscia di pesto alla valeriana, le fettine di ananas la misticanza condita, adagiare sopra i cubetti di pesce marinato.

CONDIVIDI SU

Nota per celiaci o sensibili al glutine

Nota per celiaci o sensibili al glutine Controllate sempre che gli ingredienti che adoperate per la preparazione delle vostre ricette senza glutine. Devono essere adatti ai celiaci e alle persone sensibili al glutine, percui, verificatene la spiga sbarrata, la presenza sul Prontuario dell’AIC o le indicazioni sull’etichetta del produttore. Noi scriviamo "consentita o consentito" per lasciare libero ogni utente di utilizzare il prodotto della marca che preferisce. Mi raccomando di leggere sempre le etichette

Nota per gli intolleranti al lattosio

Nota per gli intolleranti al lattosio Dalla nota ministeriale: E' stata eliminata la dicitura “delattosato”, in quanto precedentemente associata alla dicitura “dietetico”. Si potrà usare al suo posto la dicitura senza lattosio per i prodotti lattiero caseari e per il latte con contenuto di lattosio inferiore a 0,1 g per 100 g o ml. Noi scriviamo "consentita o consentito" per lasciare libero ogni utente di utilizzare il prodotto della marca che preferisce. Mi raccomando di leggere sempre le etichette


17-12-2015
Scritto da: Tiziana Colombo
Nessun Commento. Che ne dici di lasciarci il tuo commento?
logo_print

TI POTREBBE INTERESSARE

Aggiungi un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Puoi usare HTML tags e attributi:

<a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <s> <strike> <strong>


CON LA COLLABORAZIONE DI

Iscriviti alla newsletter

Iscriviti