logo_print

Torta salata ai carciofi e patate – picnic di Pasquetta

torta salata ai carciofi e patate
Stampa

Ecco un gustosissimo piatto vegetariano, senza glutine e senza lattosio: la torta salata di carciofi e patate

Non sapete cosa preparare per il picnic di Pasquetta? Volete cambiare qualcosa nel menu e stupire i vostri ospiti e familiari? La torta salata di carciofi e patate è la risposta che stavate cercando. Si tratta di un piatto rustico, molto saporito e dal tipico profumo invernale. I carciofi si presenteranno come il cuore pulsante per questa ottima ricetta e l’abbinamento con le patate creerà il giusto equilibrio di gusto e farà apprezzare la pietanza anche dai più piccoli.

Questa ricetta è molto versatile, e potrete servirla come piatto unico, ma anche come antipasto, sia calda che fredda, o leggermente riscaldata il giorno dopo. I carciofi hanno un sapore robusto e un buon calice di vino bianco secco ne farà risaltare ogni caratteristica organolettica… Questa torta salata, senza glutine e senza lattosio, sarà perfetta per Pasquetta e non solo!

Una preparazione veloce per un pasto nutriente

Oltre ad essere una preparazione molto pratica e una pietanza deliziosa per grandi e piccini, la torta salata di carciofi e patate è anche molto nutriente.  I carciofi sono infatti ricchi di fibre e sali minerali. In particolare, propongono notevoli quantità di ferro e vitamina C, nonché importanti sostanze antiossidanti. Anche le patate, spesso sottovalutate, assicurano molti benefici per l’organismo: sono energetiche, ricche di vitamine e di carboidrati complessi, di antiossidanti e acqua.

torta salata di carciofi e patate

Secondo molti nutrizionisti, sono adatte persino alle persone che soffrono di diabete, contribuendo alla stabilità glicemica, e per chi vuole tenere sotto controllo la linea. Entrambi gli ingredienti principali della torta salata di carciofi e patate si rivelano ottimali per il nostro benessere, grazie ai loro effetti diuretici, idratanti e rimineralizzanti.

Torta salata di carciofi e patate: ideale anche fredda per un prelibato pic-nic, per Pasqua e non solo

Come abbiamo detto, con l’avvicinarsi di Pasquetta, abbiamo a che fare con un piatto ideale da gustare con la famiglia e gli amici durante una scampagnata o una gita fuori porta. Essendo un piatto delizioso anche freddo, la torta salata di carciofi e patate potrà inoltre presentarsi come un pasto delizioso e nutriente, da portarsi in ufficio o da servire agli amici, tagliata a quadrati, durante un pranzo o una cena a buffet, oppure ad un aperitivo in compagnia.

Insomma, si tratta di una ricetta vegetariana che metterà d’accordo tutti e che, con poco, vi permetterà di fare sempre una bella figura! Un consiglio: per essere sicuri che si tratti di carciofi freschi e genuini, premeteli con indice e pollice: se sentirete un po’ di “resistenza”, allora vorrà dire che il carciofo è fresco. Se invece fosse troppo morbido, allora non lo sarà. Buona Pasquetta (e non solo) e buon appetito con la torta di carciofi e patate!

Ed ecco la ricetta della Torta salata ai carciofi e patate

Ingredienti per 6 persone

  • 2 rotoli base sfoglia consentite
  • 150 gr di cuori di carciofi
  • 150 gr di patate
  • 100 gr di pecorino stagionato grattugiato
  • 2 uova
  • 1 spicchio d’aglio
  • 30 gr. di burro chiarificato
  • q.b. olio extravergine d’oliva
  • q.b sale

Preparazione

Tagliate a fettine i carciofi e cuoceteli in padella con un filo d’olio e uno spicchio d’aglio. Lessate le patate e tagliatele a fettine. Sbattete 2 uova con una frusta e aggiungete il pecorino grattugiato. Inserite nel composto i carciofi e le patate.

Stendete la prima sfoglia nella tortiera, avendo cura di fare dei buchi con l’aiuto di una forchetta. Rovesciate il composto e ricoprite il tutto con la seconda sfoglia. Ripiegati bene i bordi e fate dei piccoli tagli sulla sfoglia

Sciogliete il burro a bagnomaria e spellennate la superficie, Cuocete a 180° per circa 25 minuti.


Nota per celiaci o sensibili al glutine

Nota per celiaci o sensibili al glutine Controllate sempre che gli ingredienti che adoperate per la preparazione delle vostre ricette senza glutine. Devono essere adatti ai celiaci e alle persone sensibili al glutine, percui, verificatene la spiga sbarrata, la presenza sul Prontuario dell’AIC o le indicazioni sull’etichetta del produttore. Noi scriviamo "consentita o consentito" per lasciare libero ogni utente di utilizzare il prodotto della marca che preferisce. Mi raccomando di leggere sempre le etichette

Nota per gli intolleranti al lattosio

Nota per gli intolleranti al lattosio Dalla nota ministeriale: E' stata eliminata la dicitura “delattosato”, in quanto precedentemente associata alla dicitura “dietetico”. Si potrà usare al suo posto la dicitura senza lattosio per i prodotti lattiero caseari e per il latte con contenuto di lattosio inferiore a 0,1 g per 100 g o ml. Noi scriviamo "consentita o consentito" per lasciare libero ogni utente di utilizzare il prodotto della marca che preferisce. Mi raccomando di leggere sempre le etichette


TI POTREBBE INTERESSARE

Aggiungi un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Puoi usare HTML tags e attributi:

<a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <s> <strike> <strong>


CON LA COLLABORAZIONE DI

Iscriviti alla newsletter

Iscriviti