Crostapizza di polenta: una delizia piena di benefici per la salute

1 Stella2 Stelle3 Stelle4 Stelle5 Stelle (Ancora nessun voto)
Loading...Loading...
  • Porzioni per
    4/6 persone
  • Tempo Totale
    30 Minuti
Crostapizza di polenta

Tutta la semplicità e la bontà della crostapizza di polenta

La ricetta della crostapizza di polenta può stupire gli amanti di quest’ultima, quelli che adorano la pizza e non solo. Siamo davvero in tanti ad amare la polenta, soprattutto in Italia, ma avreste mai pensato di poterci fare anche una deliziosa pizza con olive e pomodoro? Molti di noi ancora non hanno provato questa pietanza, ma la verità è che ne vale davvero la pena e che i motivi per assaggiarla al più presto sono davvero tanti.

Si tratta di un piatto spesso definito “povero”, tipico dell’area settentrionale della nostra penisola, che possiamo preparare con la farina di mais oppure con quella ricavata dal grano saraceno, e ogni volta è un successo per grandi e piccini. In questa ricetta, andremo ad utilizzare la farina di polenta precotta, che ci permette di regalare un gusto unico a questa pietanza, ma anche di riscontrare numerosi benefici per la salute.

Crostapizza di polenta: dalla perdita di peso all’abbassamento dei livelli di colesterolo

Scoprirete ben presto che questa ricetta non ci concede solamente di soddisfare la nostra golosità, ma ci offre anche ben altro. Infatti, la farina di polenta ci permette di saziarci e di nutrirci promuovendo la perdita di peso, in quanto ne basta davvero una giusta quantità per sentirci pieni e per evitarci di mangiare troppo durante un pasto o di aver fame dopo poco tempo.

Ovviamente, dipende molto dalla pietanza al quale abbiniamo il nostro pasto, ma quando si tratta di crostapizza di polenta, possiamo star certi che sarà davvero così: potremo sentirci sazi e ampiamente soddisfatti. Inoltre, è utile sapere che, secondo le ricerche, le sostanze contenute in questo alimento sono capaci di tonificare il fegato, comportare una rigenerazione dei muscoli ed eliminare i grassi presenti nel sangue.

Scegliere una farina di polenta precotta biologica può consentirci di assimilare tantissimi nutrienti e di riscontrare questi effetti in maniera ancora più incisiva. In più, sappiate che prediligere quella prodotta con il mais è la soluzione migliore per assumere una buona quantità di minerali e vitamine, nonché un’ottima dose di fibre. In generale, è opportuno considerare persino che la polenta è un alimento a basso indice glicemico.crostapizzette-2

Gli altri ingredienti della crostapizza di polenta

La ricetta che vi proponiamo si rivela ancor più nutriente e gustosa grazie agli altri ingredienti, che la rendono nel contempo anche facilmente digeribile. Infatti, per preparare l’impasto useremo l’acqua, un pizzico di sale, le uova e la farina di riso: tutti alimenti che rendono questa pizza fragrante e anche capace di offrire carboidrati sani (grazie alla farina di riso), nonché una buona dose di proteine (data dalle uova).

Per quanto riguarda il condimento, la ricetta della crostapizza di polenta prevede l’utilizzo della passata di pomodoro, delle olive nere e verdi e dell’origano. Questi ingredienti vi consentiranno di godere di una pizza speciale, leggera, gustosa e ancor più ricca di antiossidanti, vitamine e minerali importanti per il benessere generale del vostro organismo. Insomma, non vi resta altro che assaggiarla!

Una ricetta di Diego Bongiovanni per il libro “Intolleranza Fottiti”

Ingredienti per 4/6 persone

  • 200 gr di farina di polenta precotta
  • 600 gr di acqua
  • 1 pizzico di sale
  • 2 uova
  • 100 gr di farina di riso

Per il condimento:

  • 200 gr di passata di pomodoro
  • q.b. Olive nere e verdi
  • q.b. Origano

Procedimento

  1. Mettete l’acqua in una pentola capiente e portate a bollore. Versate quindi la farina di polenta a pioggia e mescolate velocemente evitando i grumi. Salate e fate cuocere per circa 10 minuti girando in continuazione. Versate la polenta (che sarà alquanto dura) su un piano di lavoro e lasciare raffreddare.
  2. Con l’aiuto di uno schiacciapatate, schiacciate la polenta in una ciotola, aggiungete la farina di riso e l’uovo, e mescolare il tutto molto energicamente. Stendete l’impasto così ottenuto su una spianatoia. Utilizzando un mattarello e un coppapasta conferitegli la forma tonda.
  3. Infine, adagiate i cerchi di pasta così ottenuti su una placca da forno e condite con la passata di pomodoro, un filo di olio extravergine, qualche oliva e un po’ di origano. Cuocere in forno a 180°C per circa 10 minuti.

Condividi!

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *