Sciroppo allo zenzero : speciale e sfizioso!

Sciroppo allo zenzero
Stampa

Un mix di salute in un cucchiaio di sciroppo allo zenzero.

Soprattutto nei periodi invernali o nelle giornate più cupe, lo sciroppo allo zenzero si rivela un alleato fantastico. Infatti, sentiamo proprio il bisogno di un buon rigenerante, di dolcezza e di una protezione in più dal raffreddore e da tutti gli altri malanni stagionali.

Tuttavia, è ottimo anche per aiutare a prevenire le problematiche di salute tipiche della primavera e non dobbiamo dimenticare che è perfetto anche per regalare un tocco di sapore in più ad alcuni dolci e a tutte le nostre giornate. Non si tratta di un medicinale, ma di un rimedio naturale che può accompagnarci anche durante le preparazioni in cucina: per i dolci, i pancake e i biscotti… dipende tutto dalle nostre preferenze!

Detto questo, andiamo a scoprire cosa può fare per noi questo sciroppo, sia a livello di soddisfazione per il palato che per quanto riguarda la nostra salute. Pronti per scoprire tutto quello che c’è da sapere?

Sciroppo allo zenzero: ecco tutte le proprietà di questa spezia

Tutti conosciamo lo zenzero, in quanto è una spezia dal sapore unico e lievemente piccante. Viene ricavata dalla radice di una pianta perenne originaria dell’Asia ed è molto utilizzata in cucina, sia per quanto riguarda il dolce che per il salato. Fin dai tempi antichi, è risaputo che lo zenzero è un potente analgesico naturale e può tranquillamente alleviare la tosse e tutte le patologie e condizioni che affliggono le vie respiratorie.

Sciroppo allo zenzero

Perciò, quando si tratta di sciroppo allo zenzero, non abbiamo solamente a che fare con la solita spezia, ma abbiamo una dolcezza particolare pronta a soddisfare la nostra voglia di dolce che può permetterci di gioire comunque di tutte le proprietà di questa radice, che non si riducono al solo trattamento delle problematiche che abbiamo visto.

Infatti, grazie a numerose ricerche, è stato riscontrato che lo zenzero ha anche effetti depurativi; è capace di alleviare il mal di gola; può placare i dolori mestruali, il mal di testa e la nausea, ma può anche migliorare la digestione e distendere la nostra muscolatura. Inoltre, è in grado di accelerare il metabolismo, ha un’azione antibatterica, aiuta a combattere la cellulite e favorisce la diuresi.

Dalla colazione al dessert lo sciroppo allo zenzero ci sta

In poche parole, lo zenzero può fare di tutto e, grazie allo sciroppo ricavato da esso, possiamo davvero fare miracoli per la nostra salute e il nostro benessere generale. Se vi piace al suo sapore un po’ piccantino, potrete davvero rendervi conto che questo preparato potrà rivelarsi non solo un grande alleato in cucina ma, se preso da solo, potrà anche presentarsi come un ottimo integratore naturale.

Preparare lo sciroppo allo zenzero è molto semplice e, una volta che lo assaggerete, non ne potrete più fare a meno! Unico, naturale e speciale sotto ogni punto di vista, potrà fare davvero la differenza nelle vostre giornate e potrà essere gustato anche dai più piccoli.

Ingredienti:

  • 3 pezzetti di zenzero fresco pulito e affettato
  • il succo di 2 limoni e la scorza grattugiata
  • 1 dl di acqua naturale
  • 1 dl di miele di acacia

Preparazione

In un pentolino versare, le fettine di zenzero e la scorza di limone. Portate a ebollizione  e cuocete per 5/8 minuti circa prima di filtrare.

Scaldate il miele a bagnomaria. Nello stesso pentolino versate il succo appena filtrato, il miele caldo e il succo dei limoni. Mescolate con cura e cuocete per circa mezz’ora e man mano vedrete che prenderà la consistenza densa e corposa.

Versate ancora caldo in un vasetto sterilizzato con la chiusura ermetica. Lasciate raffreddare. Si conserva per circa una settimana

CONDIVIDI SU

Nota per l’intolleranza al nichel

Basso contenuto di nichel. Sia che sei intollerante al nichel alimentare, allergico al nichel da contatto (DAC) o che ti è stata diagnosticata La SNAS non esiste una cura definitiva e non esiste un modo per eliminare questo metallo dalla vita di una persona. Per alleviare i sintomi è necessario seguire una dieta a rotazione e a basso contenuto di Nichel. Tutte le informazioni date negli articoli sono esclusivamente di carattere informativo. Non possono essere utilizzate per ipotizzare indagini cliniche e non sono suggerimenti per fare diagnosi o per la somministrazione di fitofarmaci, farmaci, piante o medicinali. Le informazioni che vengono date non sostituiscono ASSOLUTAMENTE il proprio medico o qualsivoglia specialista al quale vi consigliamo sempre di affidarvi. L’utilizzo e la somministrazione delle informazioni sono di esclusiva responsabilità del lettore.

Nota per celiaci o sensibili al glutine

Nota per celiaci o sensibili al glutine Controllate sempre che gli ingredienti che adoperate per la preparazione delle vostre ricette senza glutine. Devono essere adatti ai celiaci e alle persone sensibili al glutine, percui, verificatene la spiga sbarrata, la presenza sul Prontuario dell’AIC o le indicazioni sull’etichetta del produttore. Noi scriviamo "consentita o consentito" per lasciare libero ogni utente di utilizzare il prodotto della marca che preferisce. Mi raccomando di leggere sempre le etichette Tutte le informazioni date negli articoli sono esclusivamente di carattere informativo. Non possono essere utilizzate per ipotizzare indagini cliniche e non sono suggerimenti per fare diagnosi o per la somministrazione di fitofarmaci, farmaci, piante o medicinali. Le informazioni che vengono date non sostituiscono ASSOLUTAMENTE il proprio medico o qualsivoglia specialista al quale vi consigliamo sempre di affidarvi. L’utilizzo e la somministrazione delle informazioni sono di esclusiva responsabilità del lettore.

Nota per gli intolleranti al lattosio

Dalla nota ministeriale: senza lattosio. E' stata eliminata la dicitura “delattosato”, in quanto precedentemente associata alla dicitura “dietetico”. Si potrà usare al suo posto la dicitura senza lattosio per i prodotti lattiero caseari e per il latte con contenuto di lattosio inferiore a 0,1 g per 100 g o ml. Noi scriviamo "consentita o consentito" per lasciare libero ogni utente di utilizzare il prodotto della marca che preferisce. Mi raccomando di leggere sempre le etichette Tutte le informazioni date negli articoli sono esclusivamente di carattere informativo. Non possono essere utilizzate per ipotizzare indagini cliniche e non sono suggerimenti per fare diagnosi o per la somministrazione di fitofarmaci, farmaci, piante o medicinali. Le informazioni che vengono date non sostituiscono ASSOLUTAMENTE il proprio medico o qualsivoglia specialista al quale vi consigliamo sempre di affidarvi. L’utilizzo e la somministrazione delle informazioni sono di esclusiva responsabilità del lettore.


19-11-2016
Scritto da: Tiziana Colombo
Nessun Commento. Che ne dici di lasciarci il tuo commento?
logo_print

TI POTREBBE INTERESSARE

Aggiungi un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Puoi usare HTML tags e attributi:

<a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <s> <strike> <strong>

Iscriviti alla newsletter settimanale per rimanere aggiornato sulle novità

Iscriviti