Rinfrescante e gustoso: succo di mango e mela

succo di mango e mela
Stampa

Succo di mango e mela: la bevanda perfetta al mattino e non solo!

Il succo di mango e mela è un drink perfetto per l’estate e non solo: ci consente di usufruire di una buona carica di energia fin dal mattino e di gioire di un giusto apporto di vitamine, minerali e antiossidanti in qualunque momento della giornata. In poche parole, è la bevanda ideale per tutti e, provandola, potrete godere di tantissimi benefici per la salute, nonché soddisfare le vostre voglie di dolce. Infatti, oltre ad essere nutriente, questo succo è anche molto gustoso!

Perciò, se state cercando una bevanda energica per la colazione, la merenda, per accompagnare i vostri allenamenti, per dissetare il vostro corpo o per rallegrare i più piccoli, il consiglio è di provare questo drink al più presto. Genuinità, freschezza e dolcezza sono i principali punti di forza di questo succo un po’ tradizionale e un po’ esotico, ma per apprezzare al meglio questa bevanda, ci sono alcune cose che dovreste tenere a mente… Ecco quali sono!

Cercate un perfetto mix di gusto e sostanze nutritive? Il succo di mango e mela è la soluzione più giusta

Al giorno d’oggi, possiamo godere di un intero reparto del supermercato pieno di succhi per tutti i gusti. Tuttavia, non dovete dimenticare che quando prepariamo qualcosa a casa, non solo proviamo una maggiore soddisfazione nel gustarla, ma possiamo anche garantirci un’ulteriore genuinità. Infatti, basta prendere un paio di ingredienti e usare una centrifuga o un frullatore per portare in tavola una bevanda priva di zuccheri raffinati e senza conservanti aggiunti.

Non vi sembra una buona soluzione? Ovviamente, scegliendo il succo di mango e mela, potrete anche godere al 100% delle sostanze nutritive contenute in questi due frutti. Ma quali sono esattamente? Partendo dalla mela, ovvero uno dei frutti più amati e consumati nel mondo, è utile sapere che oltre ad offrire una valida dose di vitamine e minerali, questo alimento è ipocalorico e contiene un’elevata quantità di fibre vegetali.

Questo significa che la mela ci nutre, non mette a rischio la nostra linea, ci aiuta a prolungare il nostro senso di sazietà (evitandoci di consumare numerosi snack fuori pasto!), ma ci permette anche di migliorare la funzionalità e la regolarità dell’intestino. Il mango è altrettanto nutriente e un po’ più calorico, ma ci aiuta comunque a idratare correttamente il nostro corpo, a mantenere la nostra pelle giovane e sana e a darci quella sferzata di energia di cui abbiamo bisogno ogni giorno.

Succo di mango e mela: le altre proprietà da non sottovalutare

In poche parole, questi due frutti formano una grande coppia per quanto riguarda la salute e la nostra alimentazione. Tuttavia, non dimenticate che la mela e il mango sono anche ricchi di antiossidanti e questo significa che ci aiutano a rimanere sani, giovani e a contrastare i danni provocati dai radicali liberi.

Ad ogni modo, sappiate anche che il succo di mango e mela è una bevanda dotata di tante altre proprietà terapeutiche da non sottovalutare. Qualche esempio? Questo mix di frutta può aiutarci a ridurre i livelli di colesterolo nel sangue, ad alleviare la stanchezza grazie ad alcuni minerali, a tenere sotto controllo la pressione sanguigna e a mantenere alla larga malanni stagionali e alcune malattie anche più gravi. Perciò, che dire di più? Non vi resta che assaggiarlo!

Ingredienti per 2 persone

  • 2 mango
  • 1 mela verde
  • 1/2 cucchiaino di curcuma
  • 2 cucchiai di miele
  • il succo di 1 lime
  • 1 pezzettino di zenzero fresco
  • 400 ml di latte di riso

Preparazione

Lavate il mango e la mela. Sbucciate i frutti e tagliateli a pezzetti. Pelate lo lo zenzero e tagliatelo a tocchetti. Estraete il succo dal lime

Mettete tutti gli ingredienti nel bicchiere del fruttato e aggiungete la curcuma, il succo di lime e il latte.

Frullate fin ad ottenere una consistenza liscia ed uniforme. Aggiungete il miele per dolcificare a piacere

CONDIVIDI SU
Contenuto in collaborazione con Brandani Gift Group

Nota per l’intolleranza al nichel

Basso contenuto di nichel. Sia che sei intollerante al nichel alimentare, allergico al nichel da contatto (DAC) o che ti è stata diagnosticata La SNAS non esiste una cura definitiva e non esiste un modo per eliminare questo metallo dalla vita di una persona. Per alleviare i sintomi è necessario seguire una dieta a rotazione e a basso contenuto di Nichel.

Nota per celiaci o sensibili al glutine

Nota per celiaci o sensibili al glutine Controllate sempre che gli ingredienti che adoperate per la preparazione delle vostre ricette senza glutine. Devono essere adatti ai celiaci e alle persone sensibili al glutine, percui, verificatene la spiga sbarrata, la presenza sul Prontuario dell’AIC o le indicazioni sull’etichetta del produttore. Noi scriviamo "consentita o consentito" per lasciare libero ogni utente di utilizzare il prodotto della marca che preferisce. Mi raccomando di leggere sempre le etichette

Nota per gli intolleranti al lattosio

Nota per gli intolleranti al lattosio Dalla nota ministeriale: E' stata eliminata la dicitura “delattosato”, in quanto precedentemente associata alla dicitura “dietetico”. Si potrà usare al suo posto la dicitura senza lattosio per i prodotti lattiero caseari e per il latte con contenuto di lattosio inferiore a 0,1 g per 100 g o ml. Noi scriviamo "consentita o consentito" per lasciare libero ogni utente di utilizzare il prodotto della marca che preferisce. Mi raccomando di leggere sempre le etichette


logo_print

TI POTREBBE INTERESSARE

0 commenti su “Rinfrescante e gustoso: succo di mango e mela

  • Mar 7 Gen 2020 | Annalisa ha detto:

    Ottimo! È diventati il nostro frullato preferito! Energetico, non eccessivamente dolce, colazione perfetta!

    • Mar 7 Gen 2020 | Tiziana Colombo ha detto:

      Grazie!

Aggiungi un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Puoi usare HTML tags e attributi:

<a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <s> <strike> <strong>


CON LA COLLABORAZIONE DI

Iscriviti alla newsletter

Iscriviti