Pan di Spagna senza glutine: 3 cose da sapere!

La ricetta della variante senza glutine di questa squisitezza preparata per la prima volta da un cuoco genovese a metà ’700 per impressionare la corte spagnola ve l’abbiamo già data. Oggi invece vi daremo tre dritte per la preparazione di un Pan di Spagna senza glutine perfetto, che non avrà nulla da invidiare a quello classico, anzi!

1) Pan di Spagna: senza glutine è meglio!

Sempre più persone si trovano a dover seguire una dieta senza glutine, ma per fortuna ormai si trovano moltissimi prodotti adatti alle persone che soffrono di questo tipo di intolleranza, e queste ultime non devono più rinunciare quasi a nulla, nemmeno ai dolci, perchè ormai esistono mix di farine per dolci senza glutine davvero valide (mi raccomando leggete le etichette e valutate gli ingredienti contenuti: non tutti i mix sono validi)

Per quanto riguarda il Pan di Spagna “classico” (quello per chi non soffre di intolleranze) le farine migiori sono proprio quelle povere di glutine, che contribuiscono a rendere l’impasto più soffice e spumoso.

Una volta assaggiato, anche i più scettici si convinceranno che il Pan di Spagna senza glutine, preparato con farina di riso e farina di maizena, magari aggiungendo della fecola di patate, se fatto nel modo giusto, risulterà davvero squisito!

Il Pan di Spagna perfetto deve essere morbido, friabile e non troppo elastico, e, che ci crediate o meno, le farine senza glutine risultano le migliori per raggiungere questo scopo!

2) Pan di Spagna senza glutine: pochi ingredienti, ma in che percentuale?

Nel Pan di Spagna senza glutine, come in quello classico, gli ingredienti fondamentali sono:

  • 4 nr. uova
  • 120 gr. zucchero di canna+
  • 80 ml latte di miglio
  • 80 ml olio di riso
  • 50 gr farina di riso
  • 50 gr farina di maizena
  • 1 bustina lievito per dolci
  • 1 cucchiaio buccia di limone grattugiata

Una volta che si avranno a disposizione tutti gli ingredienti, a seconda dei gusti, tutto si giocherà sulle dosi!

Molti affermano che si debbano utilizzare parti uguali di farina e zucchero per ogni uovo, ma le dosi possono cambiare a seconda della consistenza che vorremo dare al nostro Pan di Spagna. Ricordatevi comunque che:

  • Una percentuale di farina maggiore rispetto allo zucchero darà più robustezza al Pan di Spagna.
  • Una percentuale maggiore di zucchero rispetto alla farina, renderà il Pan di Spagna senza glutine più morbido ed elastico.

Stesso discorso si potrebbe fare anche per le uova:

  • Più tuorli renderanno il composto più compatto.
  • Più albumi lo renderanno più leggero e “spumoso”.

Pan di Spagna senza glutine consigli

3) Montare le uova nel modo giusto!

Per rendere il nostro Pan di Spagna senza glutine ancora più spumoso, possiamo dividere i tuorli dagli albumi e montarli separatamente, utilizzando metà zucchero per un impasto e metà per l’altro:

  • Divedete con molta attenzione i bianchi dai rossi (se rimanesse un pò di tuorlo nelle chiare, queste ultime non monterebbero).
  • Sbattete i tuorli molto a lungo con lo zucchero, fino ad ottenere un composto molto gonfio e spumoso.
  • Montate gli albumi “a lucido” (non a fiocchi sparsi) e solo quando, dopo circa 5 minuti, avranno assunto un colore bianco e l’impasto sarà abbastanza gonfio, aggiungete le zucchero, continuando a montarli per qualche minuto.
  • Al momento di unire i due impasti, siate molto delicati, e mescolate con un movimento rotatorio dal basso verso l’alto, per evitare che il tutto si smonti.

Seguendo questi semplici ma utilissimi consigli, vedrete che il vostro Pan di Spagna senza glutine non avrà nulla da invidiare a quelli delle migliori pasticcerie! Qui trovate la ricetta completa 

Condividi!

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *