Acqua aromatizzata alla papaya, un toccasana

Acqua aromatizzata alla papaya

Acqua aromatizzata alla papaya: Un regalo per la salute perfetto in estate

Con l’estate arriva anche il periodo dell’anno durante il quale bere diventa importantissimo. Per quali motivi? Prima di tutto perché permette di reintegrare i liquidi persi con il sudore e, in secondo luogo, perché consente di disintossicare il corpo e contrastare quei fastidiosi episodi di gonfiore che, in molti casi, sono proprio legati all’accumulo di tossine e non all’aumento di peso.

L’acqua è quindi un elisir di salute speciale, la cui importanza non deve mai essere sottovalutata a prescindere dall’età. Abituarsi a mantenere costante l’apporto idrico è infatti fondamentale anche quando si è molto giovani e l’estate diventa un momento caratterizzato da un dispendio di energie molto alto. Avete mai pensato di reintegrarle con le acque aromatizzate?

Acqua aromatizzata alla papaya: scopriamone assieme le proprietà

Oggi voglio parlare di un’acqua aromatizzata che ha davvero del miracoloso, in quanto il suo ingrediente principale è la papaya, un frutto contraddistinto da tante proprietà benefiche. Quali sono le più importanti? Elencarle tutte vorrebbe dire davvero scrivere pagine e pagine, perciò mi limiterò a ricordare le più importanti, come per esempio la presenza di antiossidanti come il beta-carotene, sostanze che, impedendo appunto l’ossidazione del colesterolo, proteggono il cuore prevenendo alcune delle più diffuse patologie che lo riguardano.

Acqua aromatizzata alla papaya

Il benessere cardiovascolare è fondamentale e deve essere curato fin da quando si è giovani, rendendosi conto che questo importantissimo organo riceve benefici soprattutto dal nostro stile di vita e dal modo in cui mangiamo.

Le proprietà digestive della papaya

L’acqua aromatizzata alla papaya è un’ottima soluzione per l’estate anche per via dei benefici che questo frutto porta alla digestione. A cosa sono dovuti? Alla presenza di una sostanza conosciuta con il nome di papaina. Questo enzima ha un comportamento molto simile a quello dei succhi gastrici e per questo favorisce la digestione, rendendo un po’ più facile la situazione nei casi in cui, per esempio, capita di mangiare un po’ pesante durante le tipiche cene estive in compagnia, momenti in cui convivialità e buon cibo si incontrano per dare vita a quel mix speciale che rende la bella stagione un momento unico per rigenerarsi e per riscoprire la bellezza degli affetti.

In tutto questo non va dimenticato l’amore che proviamo per il nostro corpo, che può essere “coccolato” anche con le acque aromatizzate, veri regali che possiamo farci ogni giorno, grazie anche alla rapidità che comporta la loro preparazione in casa.

Ingredienti per 4 persone

  • 1 lt di acqua naturale
  • 2 fette di papaya
  • 1 mango
  • 1 ramoscello di menta

Preparazione

Pulite la papaya dai semi ed eliminate la buccia per poi procedere a tagliarla a cubetti. Pelate il mango e riducete a pezzetti. Disponete il tutto sul fondo di una brocca e ricoprite con l’acqua.

Riponete in frigorifero in infusione per 4 ore, aggiungete infine il ramoscello di menta e servite il tutto ai vostri ospiti.

Print Friendly, PDF & Email

Nota per l’intolleranza al nichel

Basso contenuto di nichel. Sia che sei intollerante al nichel alimentare, allergico al nichel da contatto (DAC) o che ti è stata diagnosticata La SNAS non esiste una cura definitiva e non esiste un modo per eliminare questo metallo dalla vita di una persona. Per alleviare i sintomi è necessario seguire una dieta a rotazione e a basso contenuto di Nichel.

Nota per celiaci o sensibili al glutine

Nota per celiaci o sensibili al glutine Controllate sempre che gli ingredienti che adoperate per la preparazione delle vostre ricette senza glutine. Devono essere adatti ai celiaci e agli intolleranti al glutine, percui, verificatene la spiga sbarrata, la presenza sul Prontuario dell’AIC o le indicazioni sull’etichetta del produttore.

Nota per gli intolleranti al lattosio

Nota per gli intolleranti al lattosio Dalla nota ministeriale: E' stata eliminata la dicitura “delattosato”, in quanto precedentemente associata alla dicitura “dietetico”. Si potrà usare al suo posto la dicitura senza lattosio per i prodotti lattiero caseari e per il latte con contenuto di lattosio inferiore a 0,1 g per 100 g o ml


04-07-2016
Scritto da: Tiziana Colombo
Nessun Commento. Che ne dici di lasciarci il tuo commento?

TI POTREBBE INTERESSARE

Aggiungi un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Puoi usare HTML tags e attributi:

<a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <s> <strike> <strong>


CON LA COLLABORAZIONE DI

Iscriviti alla newsletter

Iscriviti