Succo di melagrana e cetriolo, sapore inconfondibile

succo di melagrana e cetriolo

Date il benvenuto all’autunno con il succo di melagrana e cetriolo!

Il succo di melagrana e cetriolo è l’ideale per dare il benvenuto all’autunno e per prepararsi efficacemente all’arrivo della stagione invernale. Se consumato costantemente, infatti, questa bevanda è in grado di donare all’organismo tutto ciò di cui ha bisogno per riprendere la routine lavorativa dopo il break estivo, proprio grazie alla grande quantità di sostanze nutrienti presenti all’interno degli ingredienti.

Questa ricetta ha inoltre un forte potere detox, diuretico e antiossidante, ed è quindi una bevanda perfetta persino per accompagnare qualunque dieta dimagrante. Il suo gusto riprende la dolcezza della melagrana e il sapore delicato del cetriolo, ed è in grado di stuzzicare tutti i palati, anche quelli più esigenti. Ma vediamo quali sono le proprietà curative di questo succo e come procedere alla preparazione.

Tanto gusto e salute in un solo bicchiere!

Se siete tra coloro che si ammalano subito al primo calo di temperatura, allora questo succo vi potrà essere veramente utile: il succo di melagrana, oltre ad essere davvero delizioso, contiene anche molta vitamina C. Inoltre, è una grande fonte di antiossidanti, sostanze in grado di mantenere il cuore in salute e di combattere l’invecchiamento dei tessuti interni. La melagrana è anche ricca di flavonoidi, fibre e tannini ed è perciò indicata per coloro che soffrono di ipercolesterolemia.

Come già detto in precedenza, il succo di melagrana e cetriolo è un ottimo alleato della linea. Questo perché all’interno dell’ortaggio è presente uno speciale nutriente capace di impedire ai carboidrati ingeriti di venir trasformati in grassi: si tratta dell’acido tartarico, che è presente nei cetrioli in quantità predominante. Il cetriolo ha inoltre pochissime calorie.

Essendo ricchi di acqua, entrambi questi ingredienti hanno un forte potere diuretico e disintossicante. Questo succo è quindi indicato persino per depurare il fegato e per garantire la salute dei reni e dell’apparato urinario. È utile sapere anche che una corretta depurazione dell’organismo aiuta anche a combattere stanchezza, spossatezza e gonfiore.

Preparazione ed ingredienti: ecco altre caratteristiche del succo di melagrana e cetriolo

Per donare un tocco di gusto e di salute in più alla miscela di succo di melagrana e succo di cetriolo, questa ricetta prevede anche l’aggiunta di altri ingredienti. Il succo di mela è uno di questi e consente di dare a questa bevanda molta dolcezza in più. A potenziare l’azione benefica di questo drink, ci pensano invece le bacche di Goji, ricche di vitamine e dal grande potere energizzante.

Il succo di melagrana e cetriolo è facile e molto veloce da preparare, e può essere conservato in frigorifero anche per diversi giorni, così da poterlo avere pronto da bere ogni volta che lo si desidera. A questo punto, è arrivato il momento di provarlo: ecco tutti gli ingredienti necessari per preparare questa bevanda dal sapore inconfondibile.

Ingredienti

  • 100 ml di succo di cetriolo
  • 350 ml di succo di melagrana
  • 3 cucchiai di bacche di Goji essiccate
  • 40 ml di sciroppo di mela.

Preparazione

Estraete i succhi dalla melagrana e spremete il cetriolo. Versate i succhi e le bacche in una caraffa e lasciate in ammollo per mezz’oretta. Mescolate, aggiungete lo sciroppo di mela e servite con dei cubetti di ghiaccio.


Nota per l’intolleranza al nichel

Basso contenuto di nichel. Sia che sei intollerante al nichel alimentare, allergico al nichel da contatto (DAC) o che ti è stata diagnosticata La SNAS non esiste una cura definitiva e non esiste un modo per eliminare questo metallo dalla vita di una persona. Per alleviare i sintomi è necessario seguire una dieta a rotazione e a basso contenuto di Nichel.

Nota per celiaci o sensibili al glutine

Nota per celiaci o sensibili al glutine Controllate sempre che gli ingredienti che adoperate per la preparazione delle vostre ricette senza glutine. Devono essere adatti ai celiaci e agli intolleranti al glutine, percui, verificatene la spiga sbarrata, la presenza sul Prontuario dell’AIC o le indicazioni sull’etichetta del produttore.

Nota per gli intolleranti al lattosio

Nota per gli intolleranti al lattosio Dalla nota ministeriale: E' stata eliminata la dicitura “delattosato”, in quanto precedentemente associata alla dicitura “dietetico”. Si potrà usare al suo posto la dicitura senza lattosio per i prodotti lattiero caseari e per il latte con contenuto di lattosio inferiore a 0,1 g per 100 g o ml


13-11-2017
Scritto da: Tiziana Colombo
Nessun Commento. Che ne dici di lasciarci il tuo commento?

TI POTREBBE INTERESSARE

Aggiungi un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Puoi usare HTML tags e attributi:

<a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <s> <strike> <strong>


CON LA COLLABORAZIONE DI

Iscriviti alla newsletter

Iscriviti