Centrifugato di sedano : elisir di benessere

Tempo di preparazione:

Un bicchiere di centrifugato di sedano? Un elisir di benessere!

Un antico proverbio recita “se il contadino sapesse il valore del sedano, allora ne riempirebbe tutto il giardino” e proprio per questo ho pensato di proporvi un buon centrifugato di sedano. Siete scettici? Anche io lo ero all’inizio ma, una volta analizzati i benefici, ho davvero cambiato idea!

In fondo, il sedano lo mangiamo in modi diversi e ne conosciamo già il sapore. A volte lo mangiamo anche crudo e con questi presupposti… perché non dovremmo apprezzarne il succo, soprattutto se si rivela un elisir di benessere? Bella domanda, alla quale non è necessario rispondere. D’altra parte, se continuate a leggere, capirete perché provarlo e, credetemi, quello che scoprirete potrà bastare per convincervi!

Le peculiarità del sedano: un ortaggio tutto da scoprire

Il sedano è da sempre ritenuto un vero toccasana per la nostra salute e, fin dal Medioevo, è considerato un ortaggio dalle mille proprietà. Privo di calorie, ha effetti benefici sul il nostro sistema immunitario e, grazie all’alto contenuto di fibre che propone, promuove la salute dell’apparato digerente. Per le sue proprietà, è da sempre utilizzato per scopi medicinali.

Con queste premesse, possiamo dire con certezza che il centrifugato di sedano è un succo concentrato e ricchissimo di sali minerali. Vanta perciò valide proprietà rimineralizzanti; si rivela utile alla pressione sanguigna; ha effetti benefici sulla pelle; aiuta a combatte la ritenzione idrica; è molto energetico e refrigerante.

Secondo le ricerche, abbiamo a che fare con un alimento (e in questo caso con una bevanda) utile in caso d’asma, costipazione, gotta, mal di testa, infiammazioni, insonnia e problemi ai reni, fegato o polmoni. Il sedano, oltre ad essere amico della nostra salute, è un vero protagonista nelle nostre cucine: con la cipolla e la carota è ingrediente del soffritto e del brodo di carne. Quindi, la verità è che siamo già abituati al suo sapore e non dobbiamo spaventarci al pensiero di assaggiarne il succo!

Alcuni consigli da non sottovalutare per la preparazione del centrifugato di sedano

Per conservarne inalterate le sue proprietà digestive e la grande quantità di manganese, potassio, ferro, fosforo, è consigliabile consumarlo crudo. Un modo molto gradevole per apprezzarlo è il pinzimonio, le insalate e, per l’appunto, i centrifugati freschi.

Il centrifugato di sedano contiene tutti i principi benefici dell’ortaggio. Perciò, è consigliabile a tutti. La ricetta che vi propongo è semplice, gustosa e facile da preparare… è un elisir di benessere, ma anche di bontà. Buona salute a tutti!

Ingredienti:

  • 2 mazzi di sedano
  • 1/2 sedano rapa
  • 1 cucchiaio di olio extravergine d’oliva
  • un pizzico di sale

Procedimento:

Lavate il sedano, pelate il sedano rapa e tagliatelo a metà. Mettete i pezzi di sedano tagliati a pezzetti nella centrifuga. Versate il succo nei bicchieri, conditelo con un pizzico di sale e qualche goccia di olio,

Da bere appena preparato.

Nota per celiaci o sensibili al glutine

Nota per celiaci o sensibili al glutine

Controllate sempre che gli ingredienti che adoperate per la preparazione delle vostre ricette siano adatti ai celiaci e alle persone sensibili al glutine. Verificatene la spiga sbarrata, la presenza sul Prontuario dell’AIC o le indicazioni sull’etichetta del produttore.

Nota per gli intolleranti al lattosio

Nota per gli intolleranti al lattosio

Dalla nota ministeriale: E’ stata eliminata la dicitura “delattosato”, in quanto precedentemente associata alla dicitura “dietetico”. Si potrà usare al suo posto la dicitura senza lattosio per i prodotti lattiero caseari e per il latte con contenuto di lattosio inferiore a 0,1 g per 100 g o ml

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *