Gateau di patate, un piatto popolare alla portata di tutti

  • Porzioni per
    4 persone
  • Tempo di Preparazione
    20 Minuti
  • Tempo di Cottura
    1 Ora 20 Minuti
  • Tempo Totale
    1 Ora 40 Minuti
Gateau di patate

Un ottimo tortino che piace a tutti!

Oggi ho deciso di fare un gateau di patate. Gateau  è una parola francese che tradotta nella nostra lingua vuol dire torta.

Il gateau di patate altro non è  che una specie di torta a base di patate lessate e schiacciate a cui vengono aggiunti altri ingredienti. 

Il gateau di patate detto anche gattò di patate è un grande classico della cucina napoletana. Può essere servito come prima portata ma anche come piatto unico. e solitamente piace proprio a tutti, grandi e piccini.

In questa versione il gateau di patate è proposto con alimenti senza lattosio e senza glutine e quindi è una versione indicata agli intolleranti a queste sostanze e a tutti coloro che amano una alimentazione salutistica.

E’ un piatto che puo’ essere preparato anche in versione  vegetariana e si prepara arricchendolo con le verdure di stagione. Ad esempio in estate potrete scegliere di comporre il vostro gateau di patate con peperoni, zucchine e pomodorini. Qui potete trovare qualche ricetta interessante 

Una alimentazione sana promuove il benessere, migliora la qualità della vita e può persino allungarla e chi si nutre in modo corretto ha più probabilità di mantenersi sano di chi segue un’alimentazione scorretta e  ricca di grassi.

A proposito di cucina salutistica e di tenersi in salute mangiando, vorrei ricordarvi nuovamente  “La salute vien mangiando”  il format televisivo tutto dedicato alle intolleranze alimentari, al benessere e alla salute legati al cibo di cui io sono “inviata speciale” e  in onda su Odeon Tv tutti i lunedi alle ore 19:20.

Con immensa soddisfazione posso dire che  “La salute vien mangiando” sta riscuotendo un grande successo di pubblico ed è seguitissimo.

Come già sapete “La salute vien mangiando”  è  il frutto della  mia collaborazione con il Prof. Di Fede, di Imbio- ’Istituto di Medicina  Biologica di Milano.

Nel programma  “La salute vien mangiando” i grandi  chef sono all’opera per realizzare ricette pensate su misura per chi ha problemi d’intolleranza alimentare, di diabete, di  colesterolo o più semplicemente vorrebbe  invecchiare in salute.

Vi aspetto al prossimo appuntamento!

Ingredienti per 4 persone

  • 6 patate grandi
  • 1 mozzarella senza lattosio
  • 150 gr. di prosciutto cotto Salumi Pasini
  • 2 uova
  • q.b. di pangrattato (gallette di quinoa polverizzate)
  • q.b. di parmigiano reggiano stagionato 48 mesi
  • q.b. di olio d'oliva extravergine
  • q.b. di noce moscata
  • q.b. di sale fino
  • q.b. di pepe

Procedimento

  1. Lavate le patate sotto acqua corrente e e mettetele a cuocere con la buccia in una pentola con abbondante acqua salata per circa 40 minuti.
  2. Tagliate il prosciutto cotto a dadini e la mozzarella a pezzetti che metterete a scolare in un colino, strizzandola di tanto in tanto per eliminare il siero.
    Quando le patate sono cotte scolatele, fatele raffreddare, spellatele e passatele nello schiacciapatate raccogliendo la polpa in una ciotola.
  3. Alla polpa di patate aggiungete le uova, il parmigiano grattugiato, il prosciutto cotto a dadini ,la mozzarella a pezzetti, una grattugiata di noce moscata ed una spolverata di pepe.
  4. Foderate lo stampo da forno con l’apposita carta inumidita, cospargetele con una spolverata di pangrattato, versatevi il composto di patate, livellatele con una spatolina e sulla la superficie e cospargere con un pò di parmigiano e pangrattato mescolati insieme.
  5. Mettete lo stampo nel forno già caldo a 200°, se necessario copriteli con della carta stagnola e fate cuocere fino a che sarà ben dorato in superficie.
    Sfornateli e fateli intiepidire prima di metterli in tavola.

Condividi!

Un commento a “Gateau di patate, un piatto popolare alla portata di tutti

  1. Pingback: Intolleranza al glutine: cosa mangiare? Ecco la risposta! - Una MANO senza GLUTINE

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *