bg header
logo_print

Sformato di sedano rapa al forno: buon contorno

Tiziana Colombo: per voi, Nonnapaperina

Ricetta proposta da
Tiziana Colombo

sformato di sedano rapa
Ricette per intolleranti, Cucina Italiana
Ricette vegetariane
Ricette senza glutine
Ricette senza lattosio
preparazione
Preparazione: 15 min
cottura
Cottura: 40 min
dosi
Ingredienti per: 4 persone
Stampa
3.8/5 (4 Recensioni)

A tavola con un ottimo sformato di sedano rapa al forno

Lo sformato di sedano rapa al forno è un piatto diverso dal solito, dal sapore intenso e, allo stesso tempo, molto semplice. Si tratta di una pietanza perfetta per offrire un buon contorno, ma anche di una pietanza ideale per un buffet o per un secondo corposo e dalla porzione più abbondante. Piace molto per il suo sapore particolare e non è difficile da preparare.

Oltre allo speciale sedano rapa, di cui parleremo fra poco, in questa ricetta andremo ad utilizzare anche il latte senza lattosio, un paio di uova, il Parmigiano, il timo e un pizzico di sale. Pertanto, come vedete, è davvero un piatto molto semplice e genuino che, tra l’altro, è adatto anche agli intolleranti e regala molta energia, nonché proteine, vitamine e minerali in quantità!

Ricetta sformato di sedano rapa

Preparazione sformato di sedano rapa

Pelate il sedano rapa, tagliatelo a pezzettoni e fatelo bollire nel latte salato per circa 20 minuti. Scolatelo e lasciatelo intiepidire.

Frullatelo in una terrina unitevi le uova, il parmigiano reggiano, il timo e aggiustate di sale.

Versatelo In una pirofila da forno, ricoperta con l’apposita carta, e spolverate lo strato superiore con del parmigiano grattugiato. Infornate a 200° e lasciate cuocere fino a quando lo sformato di sedano rapa al forno avrà una crosticina dorata in superficie.

Ingredienti sformato di sedano rapa

  • un sedano rapa grosso
  • 1/2 litro circa di latte intero consentito
  • due uova
  • 150 gr. di parmigiano reggiano 48 mesi
  • 1 cucchiaio di timo tritato
  • q.b. sale

Parliamo del protagonista di questa ricetta

Il sedano rapa, noto anche come sedano di Verona o sedano a bulbo, è una pianta con un aspetto sorprendentemente unico. La sua radice tuberiforme, che appare globosa e leggermente bitorzolata, potrebbe inizialmente non sembrare particolarmente invitante, ma una volta che lo si conosce meglio, si scoprono le sue qualità sorprendenti. Questa verdura, ampiamente diffusa nel Nord Italia, offre una serie di benefici per la salute oltre al suo gusto distintivo e gradevole.

Una delle caratteristiche più apprezzate del sedano rapa è la sua bassa densità calorica. È un alimento povero di calorie ma ricco di acqua, il che lo rende ideale per le diete ipocaloriche. Inoltre, è una fonte di importanti nutrienti come vitamine e sali minerali, tra cui ferro, potassio e manganese.

In cucina, il sedano rapa è apprezzato principalmente per la sua radice tuberiforme. La polpa biancastra di questa radice è tenera e altamente aromatica. La preparazione è semplice: basta pelare il sedano rapa come si farebbe con una patata, e se non lo si utilizza immediatamente, è possibile sfregarne la superficie con un po’ di succo di limone per mantenerne la freschezza e la bianchezza.

Il periodo di raccolta del sedano rapa va dalla metà di agosto fino all’inizio dell’inverno, ma è spesso disponibile nei mercati fino a marzo.

La ricetta dello sformato di sedano rapa al forno è un ottimo esempio di come questa radice versatile possa essere utilizzata in cucina. Questo piatto è un’esplosione di sapori unici, molto appetitoso e particolare, che può aggiungere un tocco raffinato e originale in qualsiasi occasione. Si presta bene come contorno di grande effetto e può sicuramente sorprendere e deliziare i commensali con la sua originalità e sapore straordinario.

Gli altri ingredienti dello sformato di sedano rapa al forno

Oltre al sedano rapa, ci sono altri ingredienti in questa deliziosa ricetta dello sformato di sedano rapa al forno che contribuiscono a rendere il piatto ancor più invitante. Vediamo cosa rende questa preparazione così speciale:

Uova: Le uova sono un elemento chiave in questa ricetta. Agiscono come legante, conferendo allo sformato la sua consistenza cremosa e coesa. Inoltre, le uova sono una fonte di proteine ​​di alta qualità e forniscono una buona dose di energia.

Formaggio: Il formaggio aggiunge un tocco di sapore ricco e cremoso allo sformato. Il formaggio grattugiato, come il parmigiano o il pecorino, è spesso utilizzato per conferire sapore e un po’ di filantezza al piatto.

Latte: Il latte contribuisce a rendere lo sformato ancora più cremoso e aiuta ad ammorbidire la consistenza complessiva del piatto.

Burro o olio d’oliva: Il burro o l’olio d’oliva vengono spesso utilizzati per ungere la teglia e prevenire che lo sformato si attacchi. Inoltre, conferiscono un sapore aggiuntivo e un tocco di grasso salutare al piatto.

Spezie e aromi: Erbe aromatiche come il prezzemolo, il timo o l’origano possono essere aggiunte per aromatizzare lo sformato. Inoltre, il sale e il pepe vengono utilizzati per regolare il sapore.

Questi ingredienti, insieme al sedano rapa, creano una sinfonia di sapori e consistenze che rendono lo sformato di sedano rapa al forno una prelibatezza irresistibile. Questa ricetta è anche una scelta intelligente dal punto di vista nutrizionale, grazie all’energia fornita dalle uova e alla combinazione di ingredienti che la rendono sostanziosa, ricca di proteine, vitaminica e mineralizzante. Non perdete l’opportunità di preparare questo delizioso piatto e stupire i vostri ospiti con i suoi vantaggi per la salute ei suoi sapori straordinari!

Come utilizzare il sedano rapa in cucina?

Il sedano rapa è un ingrediente versatile in cucina che può essere utilizzato in molte preparazioni diverse. Ecco alcune idee su come poterlo utilizzare:

  • Sformati e Purea: può essere lessato e poi trasformato in uno sformato o una purea cremosa. Aggiungi formaggio grattugiato, burro e aromi come il prezzemolo per un sapore ricco e delizioso.
  • Zuppe: taglialo a cubetti e aggiungilo alle tue zuppe preferite. Aggiungerà un sapore dolce e terroso alla zuppa.
  • Insalate: puoi grattugiare il sedano rapa crudo e usarlo come ingrediente nelle insalate miste per un tocco di croccantezza e sapore fresco.
  • Arrosti: paglia il sedano rapa a fette oa cubetti e arrostiscilo nel forno con un po’ di olio d’oliva, sale e pepe. L’arrosto lo renderà tenero e gli conferirà un sapore leggermente caramellato.
  • Frittelle: grattugia e usaro per preparare delle frittelle saporite. Mescola il sedano rapa grattugiato con uova, farina e aromi a piacere, poi friggi le frittelle fino a doratura.
  • Contorni: può essere bollito, cotto al vapore o al forno e servito come contorno. Puoi condire con burro fuso, erbe aromatiche o una salsa leggera.
  • Stufati: aggiungi il sedano rapa a stufati per conferire sapore e consistenza ai piatti.
  • Salse e creme: puoi preparare salse e creme al sedano rapa, ad esempio riducendolo in purea e mescolandolo con latte e burro per ottenere una crema vellutata.
  • Risotti: taglia il sedano rapa a cubetti e aggiungilo ai tuoi risotti preferiti per un tocco di dolcezza e una consistenza piacevole.
  • Conservazione: può essere conservato sott’aceto o sott’olio, il che lo rende un ottimo ingrediente da utilizzare come antipasto o aggiunta a insalate e piatti freddi.

Sperimenta con il sedano rapa in cucina e scopri come questo ingrediente unico può arricchire i tuoi piatti con il suo sapore dolce e terroso. Puoi praticare in modo simile alle patate, ma con un tocco di originalità che lo rende un’ottima aggiunta alla tua cucina.

Ricette sedano rapa ne abbiamo? Certo che si!

3.8/5 (4 Recensioni)
Riproduzione riservata

Aggiungi un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Puoi usare HTML tags e attributi:

<a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <s> <strike> <strong>

TI POTREBBE INTERESSARE

Insalata di pane zichi

Insalata di pane zichi, una tipica ricetta sarda...

Cosa sapere sullo zichi Il protagonista di questa insalata è ovviamente il pane zichi, anche noto come “su zichi” (dove per “su” si intende l’articolo “il/lo”). Lo zichi è un...

Carciofi alla giudia

Carciofi alla giudia, un piatto della tradizione romana

Origini e curiosità dei carciofi alla giudia I carciofi alla giudia sono uno dei piatti più famosi e prelibati della cucina romana. La loro origine risale al XVI secolo, quando la comunità...

Insalata di quinoa natalizia

Insalata di quinoa natalizia, un’idea esotica per il...

Melograno e quinoa, un abbinamento che non ti aspetti Lo avrete già capito, i protagonisti di questa ricetta sono il melograno e la quinoa. Due ingredienti che raramente si trovano insieme, eppure...