Latte d’avena, alleato nella prevenzione del colesterolo

Tempo di preparazione:

Un tempo usata principalmente come alimento destinato agli animali, l’avena, oggi, è sempre più diffusa e apprezzata sia per il suo sapore, sia per le sue proprietà nutritive. Non ce ne vogliano cavalli e galline se con il loro cibo, ci prepariamo biscotti, torte, muesli, pane e … alcune bevande. Sì, anche bevande, ad esempio, nei Paesi anglosassoni, dove l’avena è da sempre utilizzata, vedi il tradizionale Porridge, ci fanno, la birra; in America Latina, invece, si beve una bevanda fredda e molto dolce fatta di latte e avena.

E poi, certo, con l’avena si fa anche un ottimo e delizioso latte vegetale. Anche se, tra le varie tipologie disponibili, non è il migliore come sostituto del latte vaccino, contiene, comunque, un’elevata quantità di proprietà nutritive da non sottovalutare.

Se lo acquistate al supermercato controllate sempre cos’è riportato sull’etichetta. Il latte d’avena lo trovate molto spesso fortificato, oppure, con l’aggiunta di svariati ingredienti per migliorarne il sapore; di solito, è preparato con banane, vaniglia e cannella. Inoltre, preferite sempre il latte vegetale prodotto con materie prime coltivate biologicamente.

Il latte d’avena è da considerare un buon alleato nella prevenzione del colesterolo, piuttosto che nella sua cura. Perché è privo di colesterolo, così quanto di β-glucani, cioè le molecole ipo-colesterolemizzanti che favoriscono la riduzione del colesterolo LDL.

Per chi ha necessità di perdere peso, il latte d’avena è la bevanda perfetta. Paragonata, infatti, non solo al più light del latte di mucca, ma anche a tutte le altre bevande vegetali esistenti, è il più povero di calorie, zuccheri e grassi saturi. Contiene, viceversa, una discreta quantità d’importanti vitamine, come la vitamina E e A ed alcune delle vitamine del gruppo B, tra cui la B9, ossia l’acido folico. Anche i Sali minerali sono presenti in buone quantità: bevendo il latte d’avena assumiamo manganese, potassio e fosforo.

E, infine, bere latte d’avena fa bene alla pelle! Bevete questo latte se volete avere pelle e capelli più luminosi. Inoltre, anche se, non proprio scientificamente provato, potrebbe sconfiggere, addirittura, l’odiata acne.

Questa bevanda è indicata sicuramente per chi ha intolleranza al lattosio. I celiaci devo fare attenzione all’etichetta. Ci sono marche che sono senza glutine e senza lattosio. E’ sconsigliato un consumo frequente per gli intolleranti al nichel.

Ingredienti per 1 litro

  • 100 gr semi di avena decorticata senza glutine
  • 1 lt acqua
  • 1 pizzico sale

Preparazione

Lavate bene l’avena decorticata sotto l’acqua corrente e fatela cuocere per circa 50 minuti in 1 lt di acqua a cui avrete aggiunto un pizzico di sale.

Frullate fino a quando è ridotto a poltiglia Fate bollire a fiamma bassa per circa 50 minuti mescolando frequentemente con un cucchiaio in legno.

Lasciate intiepidire e passate con un colino a maglia fine e versate in una bottiglia di vetro con tappo ermetico e e conservate in frigorifero per un massimo di 2 giorni

Se volete aromatizzare il vostro latte potete farlo con un baccello di vaniglia, con una banana tritata o con della cannella e se volete addolcirlo potete aggiungere del miele o dello sciroppo d’acero

 

Nota per celiaci o sensibili al glutine

Nota per celiaci o sensibili al glutine

Controllate sempre che gli ingredienti che adoperate per la preparazione delle vostre ricette siano adatti ai celiaci e alle persone sensibili al glutine. Verificatene la spiga sbarrata, la presenza sul Prontuario dell’AIC o le indicazioni sull’etichetta del produttore.

Nota per gli intolleranti al lattosio

Nota per gli intolleranti al lattosio

Dalla nota ministeriale: E’ stata eliminata la dicitura “delattosato”, in quanto precedentemente associata alla dicitura “dietetico”. Si potrà usare al suo posto la dicitura senza lattosio per i prodotti lattiero caseari e per il latte con contenuto di lattosio inferiore a 0,1 g per 100 g o ml

printfriendly pdf button nobg md Latte d’avena, alleato nella prevenzione del colesterolo

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *