bg header
logo_print

Torta salata con zucca e peperoni, una quiche unica

Tiziana Colombo: per voi, Nonnapaperina

Ricetta proposta da
Tiziana Colombo

Torta salata di zucca e peperoni
Ricette per intolleranti, Cucina Italiana
Ricette vegetariane
Ricette senza glutine
Ricette senza lattosio
preparazione
Preparazione: 20 min
cottura
Cottura: 30 min
dosi
Ingredienti per: 4 persone
Stampa
Array
3/5 (7 Recensioni)

Torta salata con zucca e peperoni, una quiche perfetta

Oggi vi presento la torta salata zucca e peperoni, una quiche che vi regalerà molte soddisfazioni, soprattutto quando non avete molto tempo per cucinare! Infatti, al netto della cottura, si prepara in una manciata di minuti e non richiede alcuno sforzo. Proprio l’ideale quando si vuole fare bella figura con amici e parenti.

Il procedimento è quello classico. Si stende la sfoglia, si prepara un composto a base di verdure, uova e formaggio, infine si cuoce tutto al forno.

La torta salata con zucca e peperoni è vegetariana, in quanto non richiede elementi di carne o di pesce. Tuttavia, non è una torta salata vegana in quanto comprende alimenti di origine animale. All’occorrenza può essere consumata anche da chi soffre di celiachia, basta utilizzare una sfoglia gluten-free scegliendo tra quelle che si trovano con facilità al supermercato. Per quanto concerne gli intolleranti al lattosio non c’è nessun problema in quanto si utilizzano il Parmigiano e la Feta, che non contengono il lattosio (o ne contengono pochissimo).

Ricetta torta salata con zucca e peperoni

Preparazione torta salata con zucca e peperoni

  • Preriscaldate il forno a 200 gradi. Pulite la zucca privandola della buccia, tagliatela a metà e togliete i semi e riducete a tocchetti o tagliate a fettine sottili utilizzando una mandolina.
  • Lavate il peperone. Tagliatelo a metà e togliete i semi e i filamenti e riducete a filetti. Sbriciolate la feta.
  • Per preparare la crema riunite in una terrina tutti gli ingredienti e amalgamate bene il tutto.
  • Mettete i tocchetti di zucca e i filetti di peperone in una padella e irrorate con qualche cucchiaio di olio, quindi aggiustate di sale e pepate a piacere. Fate rosolare per circa 30 minuti.
  • Lasciate raffreddare, quindi incorporate nella crema. Aggiungete la feta e la salvia e mescolate.
  • Stendete il rotolo di pasta sfoglia lasciandola sulla sua carta forno in una teglia da forno tonda.
  • Trasferite il composto sulla base, livellate con una forchetta e cuocete in forno preriscaldato per circa 20 minuti.
  • Lasciate intiepidire e servite tagliata a fette.

Per la base della torta salata:

  • 1 rotolo di pasta sfoglia consentita.

Per la crema:

  • 3  uova,
  • 1 cucchiaino di senape,
  • 50 gr. di Parmigiano Reggiano 36 mesi grattugiato,
  • q. b. di sale.

Per la farcitura:

  • 1 zucca,
  • 1 peperone rosso,
  • 100 gr. di feta delattosata,
  • 2 cucchiai di olio extravergine di oliva,
  • 1 cucchiaino abbondante di salvia tritata.

Zucca e peperoni, un bella combinazione

I protagonisti di questa torta salata sono proprio la zucca e i peperoni. La zucca viene pulita e tagliata a tocchetti, mentre i peperoni a filetti. Entrambi vanno cotti in padella con sale, pepe e un po’ di olio. Poi vengono uniti a una crema di uova, Parmigiano e senape. Infine, vengono arricchiti con la feta sbriciolata, formando così un composto colorato, non troppo omogeneo ma gustoso e facile da spalmare.

Quella tra zucca e peperoni è una combinazione vincente. Il sapore dolce e corposo della zucca si sposa con quello quasi altrettanto dolce dei peperoni. Inoltre, le rispettive note aromatiche si fondono e creano qualcosa di nuovo e adatto a tutti i palati.

La presenza della zucca e dei peperoni premia la ricetta anche sul piano nutrizionale, infatti entrambi sono ricchi di vitamina C, potassio, sali minerali e fibre. In più la zucca contiene la vitamina A, mentre il peperone rosso contiene la luteina e il licopene, delle sostanze antiossidanti e benefiche.

L’apporto calorico dei due ortaggi è molto basso, infatti siamo sulle 26 e sulle 20 kcal per 100 grammi. In questo modo contribuiscono ad alleggerire la torta salata, in genere considerata una preparazione un po’ troppo grassa.

Torta salata di zucca e peperoni

Tutta la bontà della feta

Tra gli ingredienti più peculiari di questa torta salata con zucca e peperoni spicca la feta. La feta è un formaggio greco dalla consistenza solida e allo stesso tempo friabile. La feta è così friabile da poter essere sbriciolata con le mani e inserita nei composti, proprio come accade in questa ricetta. Questo foraggio va ad arricchire la crema già preparata e pronta per essere spalmata.

La particolare consistenza della feta è dovuta al processo di produzione, che coniuga stagionatura e riposo in salamoia. In ragione di ciò il sapore è molto sapido e acidulo, segnando una decisa discontinuità rispetto ai formaggi nostrani.

La feta è un ingrediente base della cucina greca, inoltre può fungere da condimento e da esaltatore di sapidità. Può essere impiegato come il nostro Parmigiano grattugiato, o in alternativa arricchire delle fresche insalate estive. Con il suo colore bianco, leggermente tendente al giallo, fa bella mostra di sè nei piatti più vivaci, creando un gradevole contrasto visivo.

Quale parmigiano utilizzare nella torta salata con zucca e peperoni?

La lista degli ingredienti della torta salata con zucca e peperoni comprende anche il Parmigiano Reggiano. Il Parmigiano viene grattugiato e unito alla senape e all’uovo sbattuto in modo da creare una prima base per la farcitura. La sua sapidità e il suo sentore di latte premia il ripieno, garantendo il giusto corpo e impattando in modo positivo sulla stabilità.

Quale Parmigiano utilizzare? A disposizione vi sono molte stagionature di Parmigiano, io vi consiglio un buon 36 mesi in quanto spicca per il sapore deciso e permette di essere amalgamato facilmente con gli altri ingredienti.

A prescindere dalla stagionatura, il Parmigiano vanta delle eccellenti proprietà nutrizionali. E’ uno degli alimenti più proteici in assoluto, secondo solo ai pesci e alle carni trattate. Nello specifico vanta ben 33 grammi di proteine per etto, inoltre è ricco di vitamina D, una sostanza benefica per il sistema immunitario. Stesso discorso per il calcio, che fa bene alle ossa e aiuta a prevenire malattie dell’apparato scheletrico (ad esempio l’osteoporosi).

Il Parmigiano, inoltre, è tra i pochi formaggi quasi del tutto privi di lattosio. Il processo di stagionatura, infatti, degrada la sostanza incriminata. Il Parmigiano ha solo due difetti: è abbastanza calorico (persino le varianti meno stagionate superano le 400 kcal per 100 grammi) e contiene molto sodio, sebbene la sua incidenza sia direttamente proporzionale alla durata della stagionatura. Il Parmigiano, dunque, al netto del suo apporto nutritivo, va consumato con prudenza da chi soffre di pressione alta e da chi sta sostenendo diete dimagranti.

FAQ sulla torta salata con zucca e peperoni

Quali sono le proprietà benefiche della zucca?

La zucca è ricca di vitamina C e vitamina A, che fanno bene rispettivamente al sistema immunitario e alla vista. E’ ricca anche di betacarotene, che aiuta ad assorbire la vitamina A e funge da antiossidante, infine contiene tante fibre e sali minerali.

Chi soffre di colon irritabile può mangiare la zucca?

In linea di massima sì, sebbene l’abbondanza di fibre potrebbe causare qualche problemino nelle persone predisposte. Ad ogni modo la zucca più digeribile, e quindi adatta a chi soffre di colon irritabile, è la zucca delica che è anche molto dolce.

Che differenza c’è tra i colori dei peperoni?

I peperoni verdi sono tali in quanto sono poco maturi, quindi potrebbero esprimere un sapore leggermente più amaro. I peperoni rossi e verdi, invece, vantano una maturazione completa e spiccano per un sapore più dolce. I colori rispecchiano anche la presenza di alcune sostanza nutritive. Per esempio, i rossi contengono luteina e licopene, mentre i peperoni gialli abbondano di betacarotene.

Ricette di torte salate ne abbiamo? Certo che si!

3/5 (7 Recensioni)
Riproduzione riservata

Aggiungi un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Puoi usare HTML tags e attributi:

<a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <s> <strike> <strong>

TI POTREBBE INTERESSARE

Torta di borragine e yogurt

Torta di borragine e yogurt, una quiche rustica...

Un focus sulla borragine Vale la pena entrare nel dettaglio di quello che è l’ingrediente principale di questa torta, ovvero la borragine. Si tratta di una pianta aromatica dal forte connotato...

Pasticcio di pollo

Pasticcio di pollo, un piatto unico abbondante e...

Un ripieno abbondante e delizioso Il vero punto di forza di questo pasticcio di pollo è il ripieno, che è davvero vario e abbondante. Il protagonista del ripieno è il petto di pollo, un taglio...

Pizza in padella senza lievito

Pizza in padella senza lievito, una ricetta facile...

Pizza cotta in padella? Sì può fare Il metodo principale per la cottura della pizza è ovviamente nel forno a legna. E’ proprio in questo modo che si garantisce la proverbiale morbidezza,...