Torta salata con pak choi e champignon: gustosa

Torta salata con pak choi e champignon
Commenti: 0 - Stampa

Per il picnic di Pasquetta la Torta salata con pak choi e champignon

La torta salata con pak choi e champignon rappresenta un ottimo antipasto per chi vuole preparare un menù per il picnic di Pasquetta a portata di ospiti intolleranti al glutine o molti attenti alla linea. Con questo antipasto, tagliato a tranci e servito tiepido, porterete in tavola qualcosa di particolare, ma non di molto tradizionale perché un ingrediente di questa ricetta, pur assomigliando alle bietole italiane, di fatto rappresenta un ingrediente straniero di provenienza asiatica.

Questa ricetta si prepara facilmente, ha un costo non elevato, gli ingredienti si trovano tutti al supermercato e le calorie variano in base a come volete costruire il ripieno della torta salata con pak choi e champignon. Ovviamente, potete scegliere tra ingredienti freschi oppure surgelati, ma per un’ottima resa seguite scrupolosamente la ricetta e non ve ne pentirete.

Il pak choi è un alimento salutare

Il pak choi è un cavolo di provenienza cinese che ha sbancato in Europa per le sue proprietà benefiche e nutrizionali perché è costituito per più del 90% da acqua e da meno del 1% di grassi. La torta salata con pak choi e champignon risulta essere un antipasto almeno in parte leggero per la presenza di questo ingrediente ricco di fibre. Poco più di 10 calorie in 100 grammi, il cavolo cinese è ricco di vitamina A, vitamina C, calcio e fa bene a chi soffre di obesità, diabete e colesterolo. Inoltre, non contiene glutine e neppure lattosio.

Torta salata con pak choi e champignon

La Torta salata con pak choi e champignon è un piatto versatile

Questo piatto può essere consumato sia caldo che freddo perché è un antipasto molto versatile che si può benissimo abbinare ad una salsa di soia o anche al curry, per rimanere in tema asiatico. La torta salata con pak choi e champignon può essere decorata con pomodorini, e può essere abbinata anche a un purè di patate viola oppure ad alghe fritte o carne grigliata.

La torta salata con pak choi e champignon può essere anche arricchita di salsiccia sbriciolata, di fonduta di gorgonzola e va abbinata sempre ad un vino rosso corposo e denso come un Montalcino d’Abruzzo o un Chianti. Ma per gli appassioni dell’est asiatico, non potrà mancare un bel vino cinese!

Ed ecco la ricetta della torta salata con pak choi e champignon

Ingredienti:

  • 2 rotoli di pasta sfoglia consentita,
  • 100 gr. di prosciutto cotto consentito,
  • 100 gr di parmigiano reggiano,
  • 400 gr. cavolo pak choi,
  • 250 gr. champignon,
  • 1 scalogno,
  • 1 spicchio di aglio,
  • 100 gr. di panna consentita,
  • 1 uovo,
  • 1 cucchiaio di polvere di salvia,
  • qualche filo di erba cipollina,
  • 2 cucchiai di olio extravergine d’oliva,
  • q.b.sale e pepe

Preparazione:

Lavate e mondate il cavolo,  separate le foglie e tagliate la parte bianca dura. Affettate le foglie sottilmente. Pelate lo scalogno e affettate finemente. Il parmigiano grattugiatelo con una grattugia a fori grossi. Tagliate il prosciutto cotto a dadini piccoli. Pulite i funghi e affettate sottili.

In una pentola con l’olio rosolate le foglie a striscioline e cuocete velocemente. Aggiustate di sale e pepe. Terminate la cottura.

Saltate i funghi in padella con un filo di olio e uno spicchio di aglio Fate asciugare, regolare di sale e pepe. Eliminate lo spicchio di aglio e lasciate raffreddare.

Stendete la pasta sfoglia e disponete con la sua carta in una teglia.  Sbattete l’uovo con la panna, salate e profumate con una grattatina di noce moscata,  una macinata di pepe,la salvia  ed erba cipollina sforbiciata.  Unite le verdure, il parmigiano e il prosciutto.

Stendete il primo rotolo di sfoglia, riempite con il composto e chiudete con il secondo rotolo formando un bordino. Tagliuzzate la parte superiore per far uscire l’umidità. Infornare  per 25 minuti a 170°C

Sfornate e fate intiepidire per 5 minuti prima di sformare. Attendere altri 5-10 minuti prima di servire.

5/5 (523 Recensioni)

Seguimi su Instagram e Facebook

Mi trovi sui canali social come Nonnapaperina. Se prepari una mia ricetta e la pubblichi su Instagram o Facebook, aggiungi l’hastag #nonnapaperina, taggami e sarò felice di riconviderla nelle mie storie.

Creerò una raccolta con tutte le ricette che verranno proposte dai lettori e non abbiate paura. Non criticherò nessuno!!! Don’t worry be happy.

Buon lavoro e aspetto la tua ricetta!

CONDIVIDI SU

Aggiungi un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Puoi usare HTML tags e attributi:

<a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <s> <strike> <strong>

TI POTREBBE INTERESSARE

Schiscetta della studentessa

Schiscetta della studentessa, un pasto sano e veloce

Le pietanze della schiscetta della studentessa Oggi vi presento la schiscetta della studentessa, un vero e proprio menù, più che una pietanza. Una proposta gastronomica per chi, per un motivo o...

petto di anatra ed insalata

Pranzo in ufficio con petto di anatra ed...

Pranzo al volo con petto di anatra ed insalata. Se sei alla ricerca di un’idea golosa e pratica per l’ufficio, nutriente e particolare, questa ricetta del petto d’anatra ed insalata con mix di...

schiscetta pollo al curry

Schiscetta orientale con spiedini di pollo al curry

Una schiscetta ai profumi d’oriente. Oggi la schiscetta orientale con spiedini di pollo al curry. Un'idea molto golosa composta principalmente da due pietanze: gli spiedini di pollo al curry...

Club sandwich

Pranzo al sacco completo per gite fuori porta

Club sandwich, chips di frutta e mela: il pranzo al sacco è servito Gita scolastica in vista? Non sapete cosa preparare per i piccoli di casa? Nessun problema con questo pranzo al sacco, ricco e...

focaccia al rosmarino con tartare di salmone

La focaccia al rosmarino con tartare di salmone

Picnic con la focaccia al rosmarino, tartare di salmone. La focaccia al rosmarino con tartare di salmone per la tua gita!. Avete in programma un’uscita fuori porta o un picnic con tanto di...

cake salato alla zucca e olive

Cake salato alla zucca e olive verdi per...

Cosa mi porto a lavoro per pranzo? Ecco il cake salato che fa per te! Il cake salato alla zucca e olive verdi è uno dei piatti che vi consiglio di portare a lavoro. Sana e nutritiva, questa...


Nota per celiaci o sensibili al glutine

Nota per celiaci o sensibili al glutine da leggere attentamente! La raccomandazione è quella di controllate sempre gli ingredienti che utilizzate per la preparazione delle vostre ricette senza glutine. Tutti gli alimenti devono essere adatti ai celiaci e alle persone sensibili al glutine, percui, verificatene la spiga sbarrata, la presenza sul Prontuario dell’AIC o le indicazioni sull’etichetta del produttore. Quando cucinate per un celiaco organizzatevi al meglio per evitare sia la contaminazione ambientale che quella crociata. Un fattore che in molti sottovalutano. Noi scriviamo "consentita o consentito" per lasciare libero ogni utente di utilizzare il prodotto della marca che preferisce. Mi raccomando di leggere sempre le etichette Tutte le informazioni date negli articoli sono esclusivamente di carattere informativo. Non possono essere utilizzate per ipotizzare indagini cliniche e non sono suggerimenti per fare diagnosi o per la somministrazione di fitofarmaci, farmaci, piante o medicinali. Le informazioni che vengono date non sostituiscono ASSOLUTAMENTE il proprio medico o qualsivoglia specialista al quale vi consigliamo sempre di affidarvi. L’utilizzo e la somministrazione delle informazioni sono di esclusiva responsabilità del lettore.

Nota per gli intolleranti al lattosio

Nota per celiaci intolleranti al lattosio da leggere attentamente. Dalla nota ministeriale: senza lattosio. E' stata eliminata la dicitura “delattosato”, in quanto precedentemente associata alla dicitura “dietetico”. Si potrà usare al suo posto la dicitura senza lattosio per i prodotti lattiero caseari e per il latte con contenuto di lattosio inferiore a 0,1 g per 100 g o ml. Per tutti gli alimenti non contenenti ingredienti lattei l’indicazione “naturalmente privo di lattosio” deve risultare conforme alle condizioni previste dall’articolo 7 del regolamento (UE) 1169/2011. Noi scriviamo "consentita o consentito" per lasciare libero ogni utente di utilizzare il prodotto della marca che preferisce. Mi raccomando di leggere sempre le etichette Tutte le informazioni date negli articoli sono esclusivamente di carattere informativo. Non possono essere utilizzate per ipotizzare indagini cliniche e non sono suggerimenti per fare diagnosi o per la somministrazione di fitofarmaci, farmaci, piante o medicinali. Le informazioni che vengono date non sostituiscono ASSOLUTAMENTE il proprio medico o qualsivoglia specialista al quale vi consigliamo sempre di affidarvi. L’utilizzo e la somministrazione delle informazioni sono di esclusiva responsabilità del lettore.


11-04-2017
Scritto da:

Tiziana Colombo: per voi, Nonnapaperina

Tiziana Colombo: per voi, Nonnapaperina

Pochi sanno che mi chiamo Tiziana Colombo. Tutti, nel mondo del wewb, mi conoscono come Nonnapaperina. Questo spazio nato è per caso 2004 come una sorta di diario che utilizzavo per condividere una passione. Una passione messa a dura prova dalla diagnosi di intolleranza al nichel prima e al glutine e al lattosio poi: una diagnosi inaspettata che mi ha fatto patire mezza vita. La colpa era sempre lo stress. Mi sono sentita completamente persa e in rete le notizie non erano sempre di aiuto. Non mi sono scoraggiata e ho cercato di trovare una soluzione! Dare un’informazione corretta. Mi sono sentita per molto tempo un vero “Don Chisciotte”. Ora la situazione è migliorata ma abbiamo ancora molto lavoro da fare.

Ma da sola non potevo farcela! Cosi nel 2012 ho fondato l’Ass.Il Mondo delle Intolleranze APS, di cui sono il Presidente in carica. Ad oggi siamo diventati una realtà importante e un punto di riferimento per tantissime persone, chef, aziende e medici. Abbiamo un comitato scientifico formato da professionisti e un gruppo di lavoro attivo e dinamico. Ognuno di noi ha un suo ruolo e tutti gli aspetti vengono vagliati con cura. Vogliamo dare un’informazione corretta e responsabile e siamo a disposizione dei nostri utenti. Torna a pensare positivo e mangiare con gusto. Ti garantisco che è possibile.

Nessun Commento. Che ne dici di lasciarci il tuo commento?
logo_print
Iscriviti alla newsletter settimanale per rimanere aggiornato sulle novità

Iscriviti