Risotto peperoni e melanzane

Tempo di preparazione:

Adoro sfogliare le vecchie riviste di cucina!  Ne ho una quantità pazzesca sia di libri, che di riviste e alcuni sono della mia mamma e della mia nonna.Sin da ragazza, ho iniziato a raccogliere tutto quello che mi era possibile su questo argomento, finchè è diventata una passione vera e propria.

Quando vedevo mia mamma prendere spunto da queste ricette e tentare di stupire tutti con i suoi piatti dicevo tra me e me “anche io da grande saro’ cosi’ brava!!!!” e se ci penso ora mi dico che mi accontentavo…….

Poi sono cresciuta e con l’aiuto di libri e riviste ho iniziato a pasticciare anche io… Una valanga di ricette, foto, consigli, trucchi, che ci raccontano la storia della nostra cucina, da come eravamo e come siamo cambiati, in questi anni, a tavola.

Stamane, con i figli impegnati a loro modo, la Roby in giardino con Erika, Stefano intento a riordinare la sua stanza e Paolo concentrato con i compiti, io mi sono rilassata sul divano e mi sono messa a rispolverare qualche rivista e ho trovato questa ricetta,  un piatto che avevo già cucinato alcune volte e che  era piaciuto molto a tutti.

Chissà se piacerà anche a voi? Secondo me vale la pena di provare a cucinarlo!

Ingredienti per 4 persone
  • 320 gr di riso carnaroli Riserva San Massimo
  • 1 peperone rosso
  • 1 melanzana grande
  • 30 gr di parmigiano grattugiato 36 mesi
  • ½ bicchiere di sidro
  • brodo vegetale
  • olio extravergine d’oliva
  • sale
Preparazione:

Lavate e mondate  la melanzana. Dovo averla asciugate, pelate e togliete le estremità, tagliatete a cubetti e metteteli in uno scolapasta con un pizzico di sale in modo da eliminare l’acqua di vegetazione.

Lavate e mondate il peperone, lavatelo e tagliatelo a metà, togliete semini e filamenti e tagliatelo a dadini. Pulite lo scalogno e affettatelo finemente.

Con un po’ di sidro fate rosolare a fuoco vivace i dadini  di peperone e i cubetti di melanzana. Unite il riso e lasciate che prenda sapore per qualche minuto. Sfumate il riso con il restante sidro e lasciate che evapori, poi aggiungete qualche mestolo di brodo ben caldo. Lasciate cuocere il riso a fuoco basso versando via via il brodo e mescolando continuamente.

A cottura ultimata aggiustate di sale e spegnete il fuoco. Mantecate il tutto per qualche minuto con il parmigiano reggiano. Servite subito in tavola.

Condividi!

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *