logo_print

Gelo di melone con cioccolato fondente e pistacchi

Gelo di melone con cioccolato
Stampa

Gelo di melone con cioccolato fondente e pistacchi. Stamattina mio marito ha portato a casa un’anguria enorme…. Ho pensato, tutti sono in vacanza e ci metteremo una settimana a mangiarla!! Mi son detta “devo inventarmi qualcosa”. Ho cominciato a sfogliare riviste e oltre al sorbetto ho trovato questa ricettina del gelo di melone!! Io lo chiamerei gelo di anguria o cocomero.

Un buon dessert senza uova. Me li chiedete spesso e vi accontento. Tanto per cominciare, chi soffre di malattie legate alla cistifellea, con o senza calcoli, deve evitare del tutto le uova. Infatti questo alimento può cau­sare una contrazione della cistifellea, che a sua volta può indurre coliche biliari. Come se non bastasse, esistono persone allergiche o intolleranti alle uova.

Infatti, tra le proteine di questo alimento ce ne sono molte capaci di provocare reazioni allergiche; è soprattutto l’albume a salire sul banco degli imputati, dal momento che è composto per il 50% da albumina, una delle proteine più allergeniche. Esistono comunque an­che persone allergiche al tuorlo, per quanto le sue proteine siano diver­se da quelle dell’albume.

Il Gelo di melone è una vera goduria

Più frequenti nella prima infanzia, le allergie possono scomparire verso i 10 anni ma anche persistere in età adulta. La sintomatologia è ampia: disturbi gastrointestinali (nausea, vomito, diarrea), orticaria, dermatite, rinite allergica, asma, problemi respiratori, fino al collasso.

Gelo di melone con cioccolato

Non dimentichiamo infine che il consumo di proteine animali è già fin troppo elevato nella dieta cosiddetta occidentale. Ma come evitarle? Le uova sono davvero dappertutto e il rischio è veramente alto per gli allergici.

Nella quotidianità vengono usate per creme, gelati, biscotti, torte, maionese, ravioli: sono davvero tante le occasioni in cui può capitare di consumare uova. Bisogna stare attenti anche alle verdure fritte, sia impanate che infarinate, a crocchette di riso o  altro. Attenzione anche a shampoo, cosmetici e farmaci. Chi è allergico all’uovo non può sottoporsi al vaccino antinfluenzale e ad altri vaccini.

Chi ha questo tipo di intolleranza o allergia puo’ mangiare tranquillamente quest’ottimo e rinfrescante dessert

Ed ecco la ricetta del Gelo di melone con cioccolato fondente e pistacchi

Ingredienti per 4/6 persone

  • 2 lt di succo di anguria filtrato
  • 100 gr di zucchero di canna bianco
  • 150 gr di zucchero a velo vanigliato
  • 150 gr di amido di riso
  • salsa di cioccolato fondente
  • qualche pistacchio
  • fiori di gelsomino essiccati

Preparazione

Lasciate in infusione in un bicchiere d’acqua i fiori di gelsomino per almeno 1 ora. Nel frattempo tagliate l’anguria, privandola dei semi e setacciatela con un passaverdure in modo da estrarne la polpa.

Versate la polpa ricavata in una pentola e aggiungete lo zucchero e l’amido, mescolando continuamente con un mestolo di legno per evitare che si formino i grumi. Fate sobbollire a fiamma moderata. Quando sarà quasi pronto e della giusta densità, aggiungete l’infuso di gelsomino e spegnete il fuoco.

Versate il composto in stampini e fate raffreddare in frigo per un’oretta prima di servire. Una volta pronto sformate il gelo di anguria sul piatto passando la lama del coltello lungo i bordi dello stampo e servitelo molto freddo accompagnato dalla salsa di cioccolato e qualche pistacchio.


Nota per celiaci o sensibili al glutine

Nota per celiaci o sensibili al glutine Controllate sempre che gli ingredienti che adoperate per la preparazione delle vostre ricette senza glutine. Devono essere adatti ai celiaci e alle persone sensibili al glutine, percui, verificatene la spiga sbarrata, la presenza sul Prontuario dell’AIC o le indicazioni sull’etichetta del produttore. Noi scriviamo "consentita o consentito" per lasciare libero ogni utente di utilizzare il prodotto della marca che preferisce. Mi raccomando di leggere sempre le etichette

Nota per gli intolleranti al lattosio

Nota per gli intolleranti al lattosio Dalla nota ministeriale: E' stata eliminata la dicitura “delattosato”, in quanto precedentemente associata alla dicitura “dietetico”. Si potrà usare al suo posto la dicitura senza lattosio per i prodotti lattiero caseari e per il latte con contenuto di lattosio inferiore a 0,1 g per 100 g o ml. Noi scriviamo "consentita o consentito" per lasciare libero ogni utente di utilizzare il prodotto della marca che preferisce. Mi raccomando di leggere sempre le etichette


11-08-2013
Scritto da: Tiziana Colombo
Nessun Commento. Che ne dici di lasciarci il tuo commento?

TI POTREBBE INTERESSARE

Aggiungi un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Puoi usare HTML tags e attributi:

<a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <s> <strike> <strong>


CON LA COLLABORAZIONE DI

Iscriviti alla newsletter

Iscriviti