Terrine di merluzzo e carciofi , piatto gustosissimo

Terrine di merluzzo e carciofi

Terrine di merluzzo e carciofi , un piatto gustosissimo. Per la riuscita di un buon piatto di pesce il fattore più importante è sicuramente  la freschezza della materia prima. Solitamente gli chef decidono il menù solo dopo aver fatto la spesa dal pescivendolo e secondo quello che trovano di fresco.

Quello di acquistare il pesce non è un compito molto facile perchè è difficile sapere con certezza la provenienza del pesce e spesso, la stessa specie, viene venduta sotto nomi differenti a causa dell’influenza dialettale. Sicuramente il momento migliore per comprare il pesce è il primo mattino perchè in queste ore è possibile trovare il maggior numero di varietà ed il giorno da evitare è il lunedì perchè i mezzi di trasporto non viaggiano la domenica.Per chi ha invece la fortuna di poter andare a comprare il pesce sulle banchine del porto direttamente dai pescatori l’ora più adatta è quella del tramonto.

In linea di massima il pesce fresco deve possedere le seguenti caratteristiche: l’occhio deve apparire vivo e brillante, le branchie devono avere un bel colore rosato, le scaglie devono essere lucenti e viscide al tatto, la carne deve essere piena e sostenuta, la coda deve presentarsi rigida, l’odore deve essere quello classico di “pesce fresco” senza alcuna esalazione di ammoniaca o nafta e le viscere, al momento della pulitura, devono apparire brillanti e con sfumature di madreperla.

Terrine di merluzzo e carciofi

I crostacei devono sempre essere acquistati vivi ed i molluschi bivalvi ben chiusi.

Oggi è molto diffuso il pesce surgelato, anche se da molti è criticato e snobbato, questo tipo di prodotto non può certo sostituire il pesce fresco, ma è sicuramente da privilegiarsi nei casi in cui non si può avere la certezza che quanto si compra è stato pescato da poco.

Vicino a noi hanno aperto da poco un centro commerciale dove c’è anche un banco di pescheria con prodotti sempre freschi. Da quando hanno aperto mangiamo il pesce almeno tre volte la settimana.

Ed ecco la ricetta delle Terrine di merluzzo e carciofi

Ingredienti per 4 persone

  • 400 gr di tranci di merluzzo fresco
  • 400 gr di patate
  • 30 gr di prezzemolo
  • 4 carciofi
  • 4 cucchiai di olio extravergine d’oliva
  • 1 spicchio d’aglio
  • 1 limone
  • brodo vegetale
  • un’abbondante grattatina di noce moscata
  • un pizzico sale e pepe

Preparazione

In una pentola con acqua fredda mettete le patate e fatele lessare per circa 40 minuti dal momento dell’ebollizione.

Salate e pepate il merluzzo e fatelo cuocere a vapore per 12 minuti. A fine cottura, tagliate lo a pezzi e conditelo con 2 cucchiai di olio.

Spremete il limone. Pulite i carciofi, privateli delle foglie esterne più dure e della peluria interna, tagliateli a spìcchietti e mettete li in acqua acidulata con il succo del limone, per non farli annerire.

In un tegame mettete 2 cucchiai d’olio e lo spicchio d’aglio schiacciato, toglìetelo quando sarà dorato e aggiungete i carciofi. Fateli insaporire, quindi bagnateli con un po’ di brodo caldo e lasciatelì stufare per 15-20 minuti circa.

Tritate il prezzemolo. Tritate finemente i carciofi. Scolate le patate e pelatele ancora calde, quindi passate le allo schiacciapatate e condite la purea con sale, pepe e un pizzico di noce moscata.

Versate la purea nel tegame con i carciofi, cospargete di prezzemolo tritato e, sempre mescolando, amalgamate bene, tenendo il fuoco basso. Regolate di sale e di pepe e bagnate eventualmente con brodo caldo per evitare che il composto si asciughi troppo.

Distribuite il composto in 4 stampini di porcellana da budino e fate un incavo al centro, dove metterete il merluzzo tagliato a pezzi e condito con l’olio rimasto.

Servitelo subito, ben caldo.

5/5 (48 Recensioni)
Riproduzione riservata

Seguimi sui social

Mi trovi su quasi tutti canali social come Nonnapaperina. Se prepari una mia ricetta e la pubblichi su Instagram o Facebook, aggiungi l’hastag #nonnapaperina, taggami e sarò felice di riconviderla nelle mie storie.

Ho intenzione di creare una raccolta con tutte le ricette che verranno proposte da voi e non abbiate paura. Non sono una chef professionista e non mi permetterò di non criticare niente e nessuno!!! Don’t worry be happy.

Buon lavoro e aspetto la tua ricetta! E se hai bisogno di qualche consiglio non esitare.

CONDIVIDI SU

2 commenti su “Terrine di merluzzo e carciofi , piatto gustosissimo

  • Mer 24 Ott 2012 | Tamara Giorgetti ha detto:

    bella ricetta, io uso poco il merluzzo fresco, sono più amante del baccalà, che faccio in mille modi, però è un buon pesce, buona serata

    • Gio 25 Ott 2012 | Tiziana ha detto:

      Non sempre lo trovo il baccalà, ma hai ragione sulla sua bontà

Aggiungi un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Puoi usare HTML tags e attributi:

<a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <s> <strike> <strong>

TI POTREBBE INTERESSARE

sciatt

Gli sciatt, delle splendide polpettine al formaggio

Gli sciatt, una ricetta antica Gli sciatt sono delle frittelle tonde con un cuore di formaggio filante, un piatto tipico della Valtellina. Benché siano simili ai soliti pezzi di rosticceria, in...

Pallotte cacio e ova

Pallotte cacio e ova, un piatto della cucina...

Pallotte cacio e ova, una pietanza rustica Le pallotte cacio e ova sono una specialità abruzzese della tradizione contadina. Sono realizzate con ingredienti semplici e reperibili, come vuole la...

Cipolle speziate al forno

Cipolle speziate al forno, un contorno fuori dal...

Cipolle speziate al forno, un contorno leggero e dal sapore spiccato Le cipolle speziate al forno sono un contorno facile da preparare, nonché una squisita variazione sul tema delle classiche...

sarma

Il sarma, una specialità turca con le foglie...

Il sarma, un piatto che stupisce Oggi vi presento una ricetta all’apparenza distante dalla cucina italiana: il sarma. Si tratta di una specialità turca realizzata con ingredienti che potrebbero...

Sformatini di formaggio di capra

Sformatini di formaggio di capra, per un Halloween...

Sformatini di formaggio di capra, un’idea gustosa e creativa Gli sformatini di formaggio di capra sono un’ottima idea per un Halloween all’insegna del gusto e della creatività. Sono...

Polenta fritta

Polenta fritta, un eccellente piatto di recupero

Polenta fritta, un’idea semplice da fast food La polenta fritta è uno splendido esempio di cucina di recupero, infatti si prepara con gli avanzi della polenta, che vanno tagliati a fette o a...

24-10-2012
Scritto da:

Tiziana Colombo: per voi, Nonnapaperina

Tiziana Colombo: per voi, Nonnapaperina

Pochi sanno che mi chiamo Tiziana Colombo. Tutti, nel mondo del web, mi conoscono come Nonnapaperina.

Leggi di più

logo_print
Iscriviti alla newsletter settimanale per rimanere aggiornato sulle novità

Iscriviti