Pasta reale, il piatto dei ricordi con la nonna

1 Stella2 Stelle3 Stelle4 Stelle5 Stelle 2 voti, media: 3,00 su 5
Loading...Loading...
  • Porzioni per
    4 persone
  • Tempo Totale
    40 Minuti
pasta reale

La pasta reale si usa in molte cucine regionali al posto della pastina, da usare quindi nel brodo di carne o vegetale.

Questo piatto mi ricorda tanto quando ero piccola e ammalata e la nonna mi preparava il brodo con la pasta reale. Erano delle palline gialle che mi piacevano moltissimo.

La pasta reale si usa in molte cucine regionali al posto della pastina, da usare quindi nel brodo di carne o vegetale.

La qualità del brodo è determinante per questa ricetta, il brodo di carne è più saporito se preparato con un assortimento di carni diverse: bovina, di pollo e magari di coniglio, senza dimenticare le verdure (carota, cipolla e sedano) e i sapori (alloro, chiodi di garofano ecc.).Prima di utilizzare il brodo, sgrassarlo e schiumarlo.

Pasta reale e secondo la nonna guarivo da tutto!!

Il brodo di verdura ammette un più vasto assortimento nella combinazione dei suoi ingredienti, ma consigliamo di evitare i sapori dominanti come il cavolfiore, o antagonisti come il finocchio, mentre più appetibile è il gusto di patate, carote, cipolle, sedano, asparagi, spinaci, verza, broccoli, porri e altri.  Non salare il brodo: la sapidità si aggiusta a fine cottura con sale marino integrale.

 

 

 


Ingredienti per 4 persone

  • 3 bicchieri d'acqua
  • 50 gr burro chiarificato
  • 2 tuorli d'uovo
  • 6 cucchiai farina
  • q.b sale
  • 1 lt e 1/2 brodo
  • q.b parmigiano reggiano 36 mesi grattugiato.

Procedimento

Preparazione

  1. Mettere sul fuoco in una pentola 3 bicchieri d'acqua e il burro. Lasciar bollire, salare e buttare la farina tutta insieme mescolandola in continuazione perché non faccia grumi.
     
    Dopo una decina di minuti togliere dal fuoco la pentola e lasciar raffreddare un poco quindi incorporare le uova singolarmente. Lavorare il composto sino ad ottenere una pasta omogenea. Formare tanti gnocchetti in una teglia imburrata e infornare per una ventina di minuti.
     
    Servire la pasta reale con del buon brodo bollente e abbondante parmigiano reggiano grattugiato

Condividi!

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *