Risotto con asparagi

1 Stella2 Stelle3 Stelle4 Stelle5 Stelle (Ancora nessun voto)
Loading...Loading...
  • Porzioni per
    4 persone
  • Tempo Totale
    1 Ora
IMG

Per il giorno di San Valentino si può puntare su un menu tutto particolare, afrodisiaco e piccante per risvegliare il desiderio. Il risotto agli asparagi ha un gusto molto delicato e singolare, inoltre è un piatto che incanta il palato ed i sensi proprio per la sua semplicità

Per il giorno di San Valentino si può puntare su un menu tutto particolare, afrodisiaco e piccante per risvegliare il desiderio. Il risotto con asparagi ha un gusto molto delicato e singolare, inoltre è un piatto che incanta il palato ed i sensi proprio per la sua semplicità

Il risotto è un primo piatto ottimo per ogni occasione, può essere preparato con tantissimi ingredienti ed il risultato è sempre gustoso. Mio marito adora il risotto e lo trova un ottimo cucinato in tutti i modi. Non sempre riesco a mettermi d’accordo: a lui non piacciono cremosi e a me piacciono solo cremosi e morbidi.

Quando si pensa ad una cena romantica vengono in mente candele profumate, musica di sottofondo, fiori e, perché no, qualche piatto a base di cibi afrodisiaci. Secolo dopo secolo, attraversando culture differenti molto attente a sfruttare ciò che la natura offriva loro, alcuni cibi sono giunti fino ai giorni nostri mantenendo la loro reputazione di alimenti afrodisiaci. Poco importa se secondo gli studiosi si tratta solo di acqua fresca, in fin dei conti ciò che conta, è il fattore psicologico.

Dicono poi che l’asparago sia afrodisiaco……………..

La fama afrodisiaca degli asparagi deriverebbe sia dalla forma, lunga e turgida di chiaro riferimento fallico, sia dalla velocità di crescita dei turioni (punte) che in 1-2 giorni raggiungono fino a 25 cm di lunghezza.
Se contro la frigidità femminile si consigliavano punte di asparagi avvolte nei petali di rose (da ingerire come pillole), per curare l’impotenza e favorire la fertilità maschile s’indicavano gli asparagi più grandi.

 

Ingredienti per 4 persone

ingredienti

  • 350 gr riso
  • 300 gr asparagi
  • 1 cipolla
  • 1 fetta prosciutto crudo
  • brodo di carne
  • sale
  • pepe bianco
  • parmigiano reggiano 48 mesi grattuggiato
  • 1 noce burro chiarificato
  • 1 bicchiere vino bianco secco
  • 1 panna vegetale da cucina

Procedimento

preparazione

  1. Tagliare finemente la cipolla ed il prosciutto, metterli in una casseruola con un cucchiaio di burro e a fuoco basso per un paio di minuti, quindi aggiungere il vino.

    Quando inizia a bollire unire il riso e rime stare finché tutto il vino sarà asciugato. Tagliare a tronchetti gli asparagi eliminando, ovviamente, le parti dure. Serbare le punte ed aggiungere il resto al riso. Continuare la cottura con il brodo, un mestolo per volta, senza smettere di rigirare con un cucchiaio di legno.

    Unire nuovo brodo solo quando il quantitativo precedente è tutto assorbito. Verso la fine della cottura unire le punte degli asparagi, salando se occorre. Togliere dal fuoco ed incorporare al riso la panna, assieme ad una manciata di parmigiano e ad un pizzico di pepe.

    Con il risotto agli asparagi possiamo consigliare un vino bianco secco, come un Fiano d'Avellino

    Tempo di preparazione: 30 minuti
    Tempo di cottura: 20 minuti

Condividi!

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *