bg header
logo_print

Insalata di pesche e rucola, un piatto salato e aromatico

Tiziana Colombo: per voi, Nonnapaperina

Ricetta proposta da
Tiziana Colombo

Insalata di pesche e rucola
Ricette per intolleranti, Cucina Italiana
Ricette senza glutine
Ricette senza lattosio
preparazione
Preparazione: 01 ore 00 min
cottura
Cottura: 01 ore 00 min
dosi
Ingredienti per: 4 persone
Stampa
5/5 (6 Recensioni)

Insalata di pesche e rucola, un vortice di sapori

L’insalata di pesche e rucola è un contorno diverso dagli altri. Il primo elemento che balza all’occhio è la presenza di frutta e verdura. Troviamo infatti le pesche e la rucola, che combinate assieme producono una bella commistione tra dolce e salato. Ma non finisce qui, la lista degli ingredienti comprende anche un derivato del latte, ovvero il Parmigiano, un elemento di carne, ossia la bresaola e della frutta secca. Ci troviamo dunque di fronte a un contorno che assomiglia a un pasto completo e che offre una certa varietà di sapori.

Il tutto viene poi condito dalla vinaigrette, che è un’emulsione a base di olio, aceto e alcuni aromi. La ricetta è molto semplice, per quanto preveda una breve fase di cottura delle pesche, che vanno passate nel burro per qualche minuto. Una scelta che punta a restituire al frutto una texture più morbida e ad attenuare il sapore acidulo. Mi raccomando, per l’occasione utilizzate esclusivamente il burro chiarificato, che è l’unico a poter fungere da grasso di cottura in quanto è privo di caseine. Il burro standard, invece, produrrebbe sgradevoli sentori di bruciato.

Ricetta insalata di pesche e rucola

Preparazione insalata di pesche e rucola

Per preparare l’insalata di pesche e rucola procedete in questo modo. Lavate e asciugate con cura la rucola. Poi lavate, asciugate, denocciolate e tagliate a cubetti le pesche. Infine fondete il burro in una padella e cuoceteci le pesche per 5 minuti a fiamma media, girandole dopo qualche minuto.

Intanto preparate la vinaigrette, emulsionando gli ingredienti in una ciotola. Ora non rimane che impiattare: trasferite nei piatti la rucola, le pesche, la bresaola, il Parmigiano a scaglie e la granella di nocciola. Condite tutto con la vinaigrette e servite.

Ingredienti insalata di pesche e rucola

  • 120 gr. di bresaola
  • 120 gr. di Parmigiano Reggiano
  • 150 gr. di rucola
  • 80 gr. di granella di nocciole
  • 4 pesche gialle
  • 20 gr. di burro chiarificato
  • q. b. di vinaigrette (vedi ricetta vinaigrette).

Quali pesche utilizzare nell’insalata di pesche e rucola?

Le protagoniste di questa insalata di pesche e rucola sono ovviamente le pesche ed è consigliata nella stagione estiva. Le pesche valorizzano il piatto come pochi altri alimenti riuscirebbero a fare, conferendogli una precisa identità, ovvero quella di contorno a metà strada tra il dolce e il salato. Di pesche però ce ne sono tante, dunque fate attenzione a scegliere quelle giuste. La varietà migliore per questa ricetta sono le pesche gialle, mediamente croccanti e in grado di sostenere una cottura nel burro. Inoltre hanno un sapore intenso, tale da “resistere” alla presenza di molti ingredienti. Per inciso sono anche le più reperibili, a tal punto da essere considerate come la varietà standard.

Le pesche gialle possono dire molto anche dal punto di vista nutrizionale. A fronte di un apporto calorico non trascurabile per la categoria, pari a 60 kcal per 100 grammi, sono ricche di vitamine e sali minerali. Contengono anche parecchio betacarotene, che esercita tre funzioni: determina il colore, facilita l’assorbimento della vitamina A e si comporta come un ottimo antiossidante.

Un focus sulla rucola

L’insalata di pesche e rucola presenta una base di verdura data dalla rucola. Una scelta curiosa in quanto di solito si opta per la lattuga, tuttavia è motivata dalla volontà di conferire al piatto aroma e una maggiore complessità. Del resto la rucola è famosa anche per le sue note amarognole, in grado di stuzzicare i palati più esigenti. E’ apprezzata anche per la texture decisamente tenera e gradevole già al primo assaggio.

La rucola eccelle anche sul piano nutrizionale, infatti contiene calcio e una certa varietà di vitamine: vitamina C (fondamentale per il sistema immunitario), vitamina A (importante per la vista) e vitamina K, che regola la densità del sangue. La rucola spicca poi per le funzioni antinfiammatorie e antiossidanti. Come tutte le verdure, infine, è poco calorica (28 kcal per 100 grammi).

Insalata di pesche e rucola

Il contributo della bresaola nell’insalata di pesche e rucola

L’insalata di pesche e rucola si fa apprezzare anche per l’ottima varietà di sapori, vista la presenza non solo di vegetali, ma anche di alimenti di origine animale. Troviamo per esempio la bresaola, che ricopre un ruolo di rilievo tra i salumi in quanto è meno grassa: apporta solo 150 kcal per 100 grammi (il salame ne apporta almeno il doppio). Il motivo di ciò risiede nel taglio prescelto per la preparazione della bresaola, che nella maggior parte dei casi è la punta d’anca del manzo adulto.

La bresaola è uno degli alimenti più proteici in assoluto. Con i suoi 34 grammi di proteine per etto si pone sullo stesso piano del Parmigiano ed è secondo solo ad alcuni pesci trattati, come il baccalà. Buono è anche l’apporto di sali minerali, sebbene siano presenti anche i nitriti e i nitrati, che se assunti in dosi abbondanti possono causare qualche disturbo. Infine, come molti salumi, anche la bresaola contiene parecchio sodio.

Come preparare la vinaigrette?

Il condimento dell’insalata di pesche e rucola è affidata alla vinaigrette. Si tratta di una semplice emulsione dal sapore acidulo e stuzzicante. E’ realizzata con olio extravergine di oliva, sale, aceto di vino e alcuni aromi. Qui sul sito ho proposto una vinaigrette molto saporita, preparata con il pepe e la senape, dunque vi consiglio di dare un’occhiata alla ricetta.

La ricetta che è in realtà molto semplice, sebbene richieda più fasi. Si inizia mescolando il sale e l’aceto, poi si aggiunge la senape. L’emulsione a questo punto si fa un po’ complicata, visto che la senape tende a resistere anche ai movimenti più energici. Ad ogni modo, dopo aver creato una soluzione omogenea si aggiunge l’olio, che deve essere extravergine d’oliva. Infine si dà un’altra regolata di sale, si aggiunge un po’ di pepe e si procede con l’ultima emulsione. Per un risultato perfetto a livello di texture, potreste utilizzare il frullatore a immersione. Mia figlia ci aggiunge della frutta secca tritata grossolanamente al momento di servire.

Ricette di insalata ne abbiamo? Certo che si!

5/5 (6 Recensioni)
Riproduzione riservata

Aggiungi un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Puoi usare HTML tags e attributi:

<a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <s> <strike> <strong>

TI POTREBBE INTERESSARE

Insalata di pane zichi

Insalata di pane zichi, una tipica ricetta sarda...

Cosa sapere sullo zichi Il protagonista di questa insalata è ovviamente il pane zichi, anche noto come “su zichi” (dove per “su” si intende l’articolo “il/lo”). Lo zichi è un...

Insalata di germogli di fagiolo mungo

Insalata di germogli di fagiolo mungo, un contorno...

Cosa sapere sui germogli di fagiolo mungo L’ insalata di germogli di fagiolo mungo ci da l’occasione di parlare di un tipo di fagioli davvero unico. I germogli di fagioli mungo sono dei legumi...

Insalata di Camembert e mele

Insalata di Camembert e mele, un piatto dolce...

Un focus sul Camembert Il vero protagonista di questa insalata è il Camembert. Questo formaggio in crosta bianca cambia le carte in tavola, valorizzando con la sua “delicata sapidità” la...