bg header
logo_print

Sfogliatine con albicocche per una dolce merenda alla frutta

Tiziana Colombo: per voi, Nonnapaperina

Ricetta proposta da
Tiziana Colombo

Sfogliatine con albicocche
Ricette per intolleranti, Cucina Italiana
Ricette vegetariane
Ricette senza glutine
Ricette senza lattosio
preparazione
Preparazione: 01 ore 00 min
cottura
Cottura: 01 ore 00 min
dosi
Ingredienti per: 4 persone
Stampa
Array
5/5 (1 Recensione)

Sfogliatine con albicocche, un’idea semplice che rende molto

Le sfogliatine con albicocche sono un dolce di semplice fattura ma che rende molto sotto tutti i punti di vista. Sono belle da vedere grazie ai i colori sprigionati dal ripieno, inoltre sono ampiamente lucidate con una soluzione a base di uova sbattute. Le sfogliatine sono buone in quanto la dolcezza un po’ acidula delle albicocche si sposa alla perfezione con il sapore fermo della sfoglia. Infine sono anche leggere, in quanto la ricetta non prevede né creme né cioccolata, ma solo frutta e qualche altro alimento di supporto.

Il procedimento è molto semplice, anche perché si tratta di cuocere le albicocche insieme allo zucchero e all’amido, per poi metterle sui rettangolini di sfoglia. La cottura avviene al forno in modalità statica e a 185 gradi per una ventina di minuti. Il consiglio è di far riposare parecchio le sfogliatine, anche perché tendono a bruciare molto appena uscite dal forno. Basta una decina di minuti, poi possono finalmente trasformare la merenda (o la colazione) in un’esperienza all’insegna del gusto e della genuinità.

Ricetta sfogliatine con albicocche

Preparazione sfogliatine con albicocche

Per preparare le sfogliatine di albicocche procedete in questo modo. Lavate le albicocche e rimuovete il nocciolo, poi ponetele in una padella insieme allo zucchero e al succo di limone. In una ciotola versate l’acqua e la maizena, mescolate e fate sciogliere, infine inserite questa soluzione nella padella con le albicocche.

Ora accendete a fiamma media e cuocete per 5-10 minuti, o almeno fino a quando le albicocche non si saranno ammorbidite e avranno ceduto un po’ di succo. Mi raccomando non devono scuocere, anche perché dopo devono essere messe in forno. Eseguita questa prima cottura, spegnete il fuoco e fatele raffreddare. Stendete il rotolo di pasta sfoglia e ritagliate 8 rettangoli applicando un primo taglio orizzontale e poi quattro tagli verticali.

Trasferite le albicocche sui rettangoli di sfoglia usando un cucchiaio e lasciando degli ampi margini liberi. Tagliate alla stessa maniera il secondo rotolo di sfoglia e applicate dei tagli superficiali su ciascun rettangolo. Adagiate i rettangoli sul ripieno e sigillate le due sfoglie applicando una pressione con le dita e con i rebbi della forchetta. Ora versate un uovo intero in una ciotola, il latte, due cucchiai di acqua e mescolate.

Poi spennellate questo composto sulla sfoglia utilizzando un pennello da cucina. Cuocete il tutto nel forno già caldo, impostato in modalità statica a 185 gradi per 20 minuti. Mi raccomando, la teglia deve essere posizionata nel ripiano centrale. Infine sfornate, fate intiepidire e date una bella spolverata con lo zucchero a velo.

Ingredienti sfogliatine con albicocche

  • 2 rotoli di pasta sfoglia rettangolare consentita
  • 450 gr. di albicocche
  • 80 gr. di zucchero
  • 20 gr. di acqua
  • 1 cucchiaio di maizena
  • 1 cucchiaio di succo di limone.1 uovo
  • 2 cucchiai di latte consentito
  • q. b. di zucchero a velo.

Un focus sulle albicocche

Le protagoniste di queste sfogliatine sono le albicocche. Le albicocche sono dei frutti molto apprezzati per il loro colore vivace, per la morbidezza gradevole e per il sapore tra il dolce e l’acidulo, inoltre si rivelano anche molto versatili. Sono ottime per il consumo a crudo, ma possono far parte di ripieni complessi in virtù di una consistenza inaspettata. In questo caso, per esempio, vengono prima caramellate e poi passate al forno all’interno della sfoglia. Le albicocche possono dire molto anche dal punto di vista nutrizionale. Oltre al consueto bagaglio di vitamine e sali minerali, che vede la vitamina C e il potassio come punta di diamante, spiccano per la presenza del betacarotene.

Il betacarotene da un lato garantisce il colore arancione e dall’altro funge da catalizzatore per la vitamina A. Inoltre esercita anche una funzione antiossidante, che riduce l’insorgenza del cancro. Per quanto concerne l’apporto calorico, a dispetto della loro componente zuccherina, le albicocche si rivelano molto leggere: un etto garantisce meno di 50 kcal.

Un ripieno dolcissimo per le sfogliatine con albicocche

Tra i punti di forza di queste sfogliatine con albicocche fresche spicca la semplicità, come si evince dal procedimento necessario alla preparazione del ripieno. Si tratta infatti di pelare, denocciolare e tagliare le albicocche. Poi vanno cotte insieme allo zucchero, all’acqua, al succo di limone e alla maizena (o amido di mais che dir si voglia). In questo modo acquisiscono una dolcezza ulteriore e una spiccata morbidezza, senza però sfaldarsi.

Sfogliatine con albicocche

Le albicocche così trattate vanno poi sistemate sulla sfoglia in modo da formare il ripieno. Visto l’ampio passaggio al forno, è bene che la fase di cottura in padella non duri molto (dovrebbero bastare 5 o 10 minuti). In ogni caso spegnete il fuoco quando le albicocche hanno acquisito la morbidezza necessaria e presentano un lucido strato di caramellatura.

Una ricetta per gli intolleranti alimentari?

Le sfogliatine con albicocche sono compatibili con le esigenze di chi soffre di intolleranze alimentari. Per quanto concerne la celiachia ci possono essere dei problemi in quanto la pasta sfoglia è in genere realizzata con la farina doppio zero, che contiene glutine. Tuttavia nessuno vi vieta di utilizzare una sfoglia gluten-free, come quella realizzata dall’accoppiata farina di riso – farina di mais. Si trovano anche tipi di pasta sfoglia realizzati con farine più alternative, che propongono spesso sapori esotici.

Per quanto concerne l’intolleranza al lattosio non ci sono problemi. Il ripieno non prevede creme e, di conseguenza, nemmeno il latte e i suoi derivati. Discorso più complesso per quanto riguarda l’intolleranza al nichel. Di base le albicocche contengono nichel, sebbene in quantità moderate, quindi tutto dipende dalla gravità del disturbo. Se l’intolleranza è leggera, il consumo è possibile (senza esagerare), altrimenti è possibile sostituire le albicocche con un frutto più “compatibile”. In questo caso, però, si stravolgerebbe completamente la ricetta, dunque è un passaggio da valutare.

Ricette con albicocche ne abbiamo? Certo che si!

5/5 (1 Recensione)
Riproduzione riservata

Aggiungi un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Puoi usare HTML tags e attributi:

<a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <s> <strike> <strong>

TI POTREBBE INTERESSARE

Rotolini di piadina con nutella e banana

Rotolini di piadina con nutella e banana, ottimi...

Le numerose varianti dei rotolini di piadina ripieni La nutella è tra gli ingredienti protagonisti di questi rotolini di piadina. E’ una soluzione facile per ottenere un ripieno gustoso e...

Barfi di anacardi

Barfi di anacardi, una variante del celebre dolce...

Barfi di anacardi, una delizia da gustare I barfi di anacardi sono più buoni dei barfi classici, in quanto sono più ricchi di sapore. Gli anacardi sono infatti tra la frutta a guscio più...

Rose Soan Papdi

Ricetta Rose Soan Papdi: un dolce indiano colorato...

Rose Soan Papdi: una ricetta per chi soffre di intolleranze alimentari Tra i tanti pregi della ricetta del Rose Soan Papdi spicca la piena compatibilità con chi soffre di celiachia e con gli...