bg header
logo_print

Maiale arrosto con chutney di carote, un secondo colorato

Tiziana Colombo: per voi, Nonnapaperina

Ricetta proposta da
Tiziana Colombo

maiale arrosto con chutney
Ricette per intolleranti, Ricette nordiche
Ricette senza glutine
Ricette senza lattosio
preparazione
Preparazione: 01 ore 00 min
cottura
Cottura: 01 ore 00 min
dosi
Ingredienti per: 4 persone
Stampa
Array
5/5 (3 Recensioni)

Maiale arrosto con chutney di carote, un secondo complesso ma gradevole

Il maiale arrosto con chutney di carote e salsa di girasole è un secondo piatto dal carattere gourmet, che si rivela sostanzioso e gustoso. E’ frutto dell’unione di tre componenti: la lonza di maiale arrosto, un chutney aromatico e una salsa acidula ma corposa. La ricetta non è molto complicata, ma solo un po’ lunga. Vi basterà però seguire le indicazioni per non sbagliare.

L’unico elemento di difficoltà risiede nella cottura della carne. Per verificare che la carne sia cotta la punto giusto potete impiegare due metodi. Il primo consiste nell’applicare il termometro per carne, se ha raggiunto una temperatura interna di 70 gradi allora la carne è pronta. Il secondo metodo consiste nell’infilzare la carne con uno spiedo, in questo caso è pronto quando i succhi che fuoriescono sono trasparenti.

Ricetta maiale arrosto

Preparazione maiale arrosto

Per preparare il maiale arrosto con chutney di carote e salsa di girasole dovrete innanzitutto scaldare il forno a 200 gradi. Poi passate agli ingredienti. In una ciotola versate un po’ di olio di colza, sale e pepe, aggiungendo poi la carote, le cipolle intere e l’aglio.

Trasferite il maiale in una pirofila molto grande (o in una teglia), poi adagiate le verdure tutto intorno. Cuocete la carne al forno per 40-60 minuti. Per verificare che il maiale sia cotto, applicate un termometro da carne. Se la temperatura interna ha raggiunto i 70 gradi, allora è pronto.

Se non avete a disposizione un termomento, infilzate la carne con uno spiedo. In questo caso la cottura è completa quando usciranno dei succhi trasparenti. Poi pelate la cipolla e l’aglio, invece la carota tagliatela in tre.

Ora procedete con il chutney. In una padella riscaldate a fiamma bassa l’olio di girasole, la cipolla, lo zenzero, i semi di girasole e i semi di senape. Rosolate il tutto per 4 minuti, fino a quando la cipolla non sarà diventata morbida. Poi accendete di nuovo a fiamma media e incorporate l’aceto di mele, i succhi di cottura della carne, l’aglio, la cipolla e le carote.

Mescolate con cura il tutto per un paio di minuti. Per la salsa di semi di girasole, invece, versate gli ingredienti nel frullatore insieme a un po’ di sale e azionate il dispositivo per un minuto, in modo da ottenere una crema uniforme. Distribuite nei piatti l’arrosto di maiale a fette insieme al chutney e alla salsa di semi di girasole.

Per l'arrosto:

  • 800 gr. di carote gialle,
  • 2 cipolle,
  • 2 spicchi di aglio,
  • 1 cucchiaio di olio di colza,
  • 1 pizzico di pepe bianco,
  • 800 gr. di lonza di maiale.

Per il chutney:

  • 1 cipolla grande a cubetti,
  • 1 pezzo di zenzero fresco da 3 cm (sbucciato e grattugiato),
  • 2 cucchiaini di semi di senape,
  • 1 cucchiaio di semi di girasole,
  • 80 ml. di aceto di mele.

Per la salsa di girasole:

  • 50 gr. di semi di girasole tostati,
  • succo di mezzo limone,
  • 2 cucchiai di maggiorana,
  • 2 cucchiai di olio extravergine di oliva,
  • 250 gr. di creme fraiche.

Lonza di maiale, un taglio saporito e non troppo grasso

Il protagonista del maiale arrosto con chutney di carote e salsa di girasole è la carne di maiale. Nello specifico si utilizza la lonza, un taglio corrispondente al carré privato delle ossa. La lonza è molto apprezzata in quanto apporta una quantità di grasso tale da ammorbidire e insaporire il taglio, ma non così abbondante da compromettere lo spessore nutrizionale.

Del resto la carne di maiale non fa male come molti dicono, a patto di consumarla con moderazione. E’ ricca di proteine, per cui non fa rimpiangere la carne di manzo o di pollo. Contiene anche tante vitamine del gruppo B (utili per il metabolismo energetico) e potassio, che regola la circolazione del sangue. Contiene anche sodio in quantità moderata e una componente grassa, che può superare il 10% in base ai differenti tagli. Al di là di ciò, la carne di maiale raramente supera le 200 kcal per 100 grammi.

chutney di carote

Un chutney salato e aromatico

Questo arrosto di maiale è arricchito da un chutney particolare, che si differenzia molto dalle ricette tradizionali indiane, infatti non troviamo né la frutta né lo zucchero. Certo, il chutney è addolcito dalla carota gialla, ma mantiene comunque una sua corposità. Non mancano però le spezie e gli aromi, garantiti dallo zenzero fresco e dai semi di senape.

L’ingrediente principale di questo chutney è la carota gialla, che ha un sapore più dolce e aromatico rispetto alla carota tradizionale. Per il resto le proprietà nutrizionali sono simili. Troviamo tanta vitamina A (che fa bene alla vista) e vitamina C, che giova al sistema immunitario. La carote gialla, poi, contiene abbondanti dosi di betacarotene, che stimola l’assorbimento della vitamina A ed esercita una buona azione antiossidante, oltre a conferire il colore giallo e arancione.

salsa di girasole

Come preparare la salsa di girasole per il maiale arrosto?

Il maiale arrosto con chutney di carote è arricchito anche dalla salsa di girasole. Per prepararla basta frullare insieme i semi di girasole, il succo di limone, la maggiorana, l’olio e la creme fraiche. Quest’ultima ricopre un ruolo fondamentale in quanto garantisce un tocco acidulo e allo stesso tempo corposo. Come preparare la creme fraiche? Niente di più semplice, si mescolano tra di loro la panna e lo yogurt, poi si lasciano 24 ore a riposo a temperatura ambiente; infine si incorpora il succo di limone filtrato. Ovviamente lo yogurt dovrebbe essere greco autentico colato.

La creme fraiche è una preparazione originaria della Francia, con cui mantecare zuppe o arricchire secondi di carne. Proprio per questo la sua presenza risulta azzeccata in questa ricetta, insieme agli altri ingredienti. I suoi sapori intensi, infatti, non soccombono al cospetto dei semi di girasole.

Ricette di carne arrosto ne abbiamo? Certo che si!

5/5 (3 Recensioni)
Riproduzione riservata

Aggiungi un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Puoi usare HTML tags e attributi:

<a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <s> <strike> <strong>

TI POTREBBE INTERESSARE

Lumache fritte

Lumache fritte, un finger food per stupire

Una panatura semplice ma efficace E’ proprio la panatura a qualificare come facile questa ricetta con lumache fritte. La impanatura è formata da farina, uova sbattute con sale e pepe,...

Hamburger di quinoa e melanzane

Hamburger di quinoa e melanzane, una delizia 100%...

Uno sguardo alla quinoa La quinoa è la vera protagonista di questa sfiziosa ricetta. Occupa un posto d’onore negli hamburger di melanzane, adatti anche ai celiaci o a chi manifesta una marcata...

Hamburger di manzo con friggitelli

Hamburger di manzo con friggitelli, un secondo delizioso

Cosa sono i friggitelli? Gli hamburger di manzo e friggitelli sono di norma una ricetta semplice, in quanto a variare non è il procedimento bensì gli ingredienti. Per l’occasione ho deciso di...