Arrosto di faraona ripieno al forno: i sapori della tradizione

Faraona ripiena al forno

Arrosto di faraona ripieno al forno: ritorno alla tradizione.

Se siete alla ricerca di un’alternativa a pollo o tacchino al forno, un’opzione può essere l’ Arrosto di faraona ripieno al forno. Nonostante si tratti di una pietanza appartenente alla tradizione italiana, infatti, non viene elaborata con frequenza in tutta la nostra penisola. Chiaramente, non è un piatto adatto per vegetariani o per vegani ma è ideale per chi soffre di intolleranze alimentari, ad esempio di quella glutine o di quella al lattosio.

Oltre al sapore unico della faraona, questa ricetta prevede un ricco ripieno composto da i seguenti ingredienti: carne di vitello macinata, salsiccia, castagne cotte e parmigiano. La farcitura, inoltre, verrà insaporita dall’uso del vino bianco ma anche dalle spezie come il pepe e il timo. In più, il tutto verrà accompagnata da diverse verdure come il sedano, le carote e le cipolle, da cucinare direttamente con la faraona in forno.

La faraona: carne bianca e nutriente

Come ho spiegato all’inizio di questo articolo, pur essendo una carne usata fin dall’antichità e tutt’ora utilizzata in alcune zone d’Italia, la faraona non è sicuramente uno degli alimenti maggiormente presenti sulle nostre tavole. Solitamente, viene utilizzata con più frequenza durante il periodo natalizio. In queste occasioni, la ricetta più comune e apprezzata è proprio quella del’ Arrosto di faraona ripieno al forno, un’opzione rispetto al tacchino ripieno, molto apprezzato e tradizionale in altri paesi.

La faraona è una carne bianca dal sapore deciso. Per questo, non viene preparata solamente ripiena, ma viene usata anche per elaborare un brodo di carne molto saporito. Può essere, dunque, un’ottima opzione per chi è stanco di mangiare spesso pollo o tacchino. Si tratta, infatti, di una carne bianca con pochi grassi ma con una elevata quantità di proteine. Può essere utilizzata per diverse ricette come il petto di faraona con carote viola o le cosce di faraona marinate all’arancia con lenticchie speziate. 

Faraona ripiena al forno i sapori e i profumi della tradizione

Il ripieno: carne e castagne

La faraona ripiena al forno acquisisce una marcia in più grazie al contorno di verdure ma soprattutto grazie alla farcitura a base di carne e di castagne. All’interno della faraona disossata, infatti, inseriremo anche la carne di vitello macinata e la salsiccia. Tuttavia, uno degli alimenti che danno un tocco originale e dolce al ripieno sono le castagne. Questo frutto è il protagonista di tantissime ricette della stagione fredda, sia dolci che salate.

Torta di castagne, mousse, pane, gnocchi o minestre sono solo alcuni dei piatti, della tradizione o più moderni, che si possono preparare con le castagne. Il loro sapore dolciastro, infatti, permette di elaborare ottimi dessert ma anche creare contrasti interessanti con le pietanze salate. Nella nostra faraona ripiena al forno le castagne ci permetteranno di fare il pieno di vitamine del gruppo B ma anche di fibre e di sali minerali.

Ed ecco la ricetta dell’Arrosto di faraona ripieno al forno

  • 1 faraona disossata di circa 1 kg
  • 200 g di salsiccia
  • 100 g di Parmigiano Reggiano 36 mesi grattugiato
  • 3 carciofi
  • il succo di 1/2 limone
  • 50 g di pancarré consentito
  • un bicchiere di vino bianco secco
  • 1 bicchiere di brodo vegetale
  • 1 uovo
  • 1 spicchio d’aglio
  • qualche fogliolina di maggiorana fresca
  • un rametto di rosmarino
  • 4 cucchiai di olio extravergine d’oliva
  • q.b. sale e pepe

Preparazione

Per preparare l’Arrosto di faraona ripieno al forno cominciate pulendo molto bene i carciofi eliminando i gambi, le punte e le foglie esterne più dure. Tagliateli a metà e privateli dell’eventuale barba. Immergeteli in acqua e limone, quindi scolateli e affettateli sottilmente. Pelate i gambi e riduceteli a fettine.

Mondate, lavate e asciugate la maggiorana e il rosmarino. Tritate finemente la maggiorana. In una padella fate insaporire l’olio extravergine di oliva insieme all’aglio schiacciato, quindi eliminate e aggiungete i carciofi. Regolate di sale e fate cuocere, coperto, fino a quando saranno diventati morbidi, unendo se necessario poca acqua calda nel caso si asciugassero troppo.

In un’altra padella rosolate la salsiccia privata del budello e sgranata. Fate raffreddare completamente. Ammorbidite il pancarrè in poco brodo. Unite alla carne macinata la salsiccia senza pelle e sgranata, i carciofi, la maggiorana e il rosmarino, il parmigiano, il pane ammollato e l’uovo.

Amalgamate il tutto e sistemate di sale e pepe. Riempite la faraona con il ripieno, legate con lo spago da cucina, fate rosolare in una teglia con poco olio, sfumate con il vino. Cuocete la faraona in forno preriscaldato a 170°C per 50 minuti. Ogni tanto girate l’arrosto senza forarlo e irrorate, di tanto in tanto, con il sugo di cottura. Servite la faraona arrosto su un bel piatto da portata! Buon Appetito

4/5 (2 Recensioni)
Riproduzione riservata

Seguimi sui social

Mi trovi su quasi tutti canali social come Nonnapaperina. Se prepari una mia ricetta e la pubblichi su Instagram o Facebook, aggiungi l’hastag #nonnapaperina, taggami e sarò felice di riconviderla nelle mie storie.

Ho intenzione di creare una raccolta con tutte le ricette che verranno proposte da voi e non abbiate paura. Non sono una chef professionista e non mi permetterò di non criticare niente e nessuno!!! Don’t worry be happy.

Buon lavoro e aspetto la tua ricetta! E se hai bisogno di qualche consiglio non esitare.

CONDIVIDI SU

Aggiungi un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Puoi usare HTML tags e attributi:

<a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <s> <strike> <strong>

TI POTREBBE INTERESSARE

Salmone al pino mugo

Salmone al pino mugo, un secondo dal gusto...

Salmone al pino mugo, un secondo di pesce davvero particolare. Il salmone al pino mugo è un secondo di pesce dal sapore delicato e allo stesso tempo estremamente aromatico. Di base si tratta di un...

Pallotte cacio e ova

Pallotte cacio e ova, un piatto della cucina...

Pallotte cacio e ova, una pietanza rustica Le pallotte cacio e ova sono una specialità abruzzese della tradizione contadina. Sono realizzate con ingredienti semplici e reperibili, come vuole la...

Zucchine tonde ripiene con hummus

Zucchine tonde ripiene con hummus e quinoa, un...

Zucchine tonde ripiene con hummus e quinoa, un’idea davvero originale Le zucchine tonde ripiene con hummus e quinoa sono e una variante molto gustosa delle classiche zucchine ripiene. Le...

Coda di vitello con salvia e patate

Coda di vitello con salvia e patate, un...

Coda di vitello con salvia e patate, una peculiarità della cucina popolare La coda di vitello con salvia e patate è un particolare secondo piatto. In primo luogo perché è realizzata con la coda...

Bogia con pure di zucca e patate

Bogia con purè di zucca e patate, un...

Bogia con purè di zucca e patate, un piatto tradizionale Oggi vi presento una ricetta che mi sta particolarmente a cuore, una pietanza che richiama alla mente dei preziosi ricordi: la bogia con...

Scaloppine al vino bianco

Scaloppine al vino bianco e funghi, un classico...

Scaloppine al vino bianco e funghi, un’alternativa gustosa Le scaloppine al vino bianco e funghi sono un secondo piatto di carne leggermente diverse dalla ricetta classica, ma in grado comunque di...

06-06-2013
Scritto da:

Tiziana Colombo: per voi, Nonnapaperina

Tiziana Colombo: per voi, Nonnapaperina

Pochi sanno che mi chiamo Tiziana Colombo. Tutti, nel mondo del web, mi conoscono come Nonnapaperina.

Leggi di più

Nessun Commento. Che ne dici di lasciarci il tuo commento?
logo_print
Iscriviti alla newsletter settimanale per rimanere aggiornato sulle novità

Iscriviti