bg header
logo_print

Pan brioche con ricotta e cioccolato, un dolce unico

Tiziana Colombo: per voi, Nonnapaperina

Ricetta proposta da
Tiziana Colombo

pan brioche con ricotta e cioccolato
Ricette per intolleranti, Cucina Italiana
Ricette vegetariane
Ricette senza lattosio
preparazione
Preparazione: 01 ore 00 min
cottura
Cottura: 01 ore 00 min
dosi
Ingredienti per: 4 persone
Stampa
5/5 (1 Recensione)

Pan brioche con ricotta e cioccolato, un dolce morbido e gustoso

Il pan brioche con ricotta e cioccolato è un dolce molto gustoso, morbido e bello da vedere con il suo colore scuro e la sua lucentezza naturale. E’ ottimo come merenda, ma anche come colazione. D’altronde è anche completo dal punto di vista nutrizionale, per quanto niente affatto dietetico. L’impasto del pan brioche, infatti, non contiene solo la farina, ma anche tanto zucchero, uova, latte e vaniglia. La farcitura è invece realizzata con ricotta, cioccolato, zucchero e limone. E’ dunque molto equilibrata, oltre a caratterizzarsi per una texture soffice e gradevole al palato.

Per quanto concerne la ricetta in sé non è molto difficile. Certo, l’impasto è un po’ laborioso, ma vi basterà seguire le indicazioni per non sbagliare e ottenere un’ottima brioche. La cottura avviene al forno a 170 gradi se il forno è ventilato, mentre a 180 gradi se il forno è statico. Specifico che ho preso ispirazione da una ricetta di Benedetta Rossi, che ho adeguato per renderla potenzialmente compatibile con gli intolleranti al lattosio. In particolare, basta sostituire il latte e la ricotta con versioni delattosate, che sono altrettanto buone e nutrienti.

Ricetta pan brioche con ricotta

Preparazione pan brioche con ricotta

Per preparare il pan brioche con ricotta e cioccolato dovrete partire dall’impasto. In una ciotola versate le farine e il lievito di birra, poi mescolate con cura usando le mani. In una ciotola a parte versate l’uovo intero, la vanillina e 100 grammi di zucchero.

Incorporate poi l’olio di semi di girasole, il latte a temperatura ambiente e mescolate con la forchetta. Integrate il mix di farina e lievito poco per volta, prima mescolando e poi impastando con le mani. Spostate l’impasto sul piano di lavoro infarinato e impastate fino ad ottenere un composto omogeneo ed elastico.

Spostate l’impasto in una ciotola, applicate una incisione superficiale a forma di croce, avvolgete con la pellicola alimentare e fatelo lievitare fino a quando non ha raddoppiato il volume (dovrebbero volerci due ore).

Intanto preparate la farcitura. In una ciotola versate la ricotta e 100 grammi di zucchero. Aggiungete anche la polvere di limone, le gocce di cioccolato e mescolate con cura. Riprendete l’impasto, stendetele con il mattarello su un foglio di carta forno cosparso di farina. Lo spessore deve essere di mezzo centimetro.

Spalmateci sopra la farcitura, poi arrotolate utilizzando la stessa carta forno. Infine compattate con le mani e ricavate tre code dell’impasto, modellando delle trecce. Attendete 20 minuti affinché lieviti ancora e cuocete al forno su una teglia.

Il forno deve essere in modalità ventilata e riscaldato a 170 gradi; il tempo di cottura si aggira sui 40 minuti. Se utilizzate il forno statico alzate la temperatura a 180 gradi. Infine lasciate raffreddare, poi tagliate e cospargete di zucchero a velo.

Ingredienti pan brioche con ricotta

  • 270 gr. di farina doppio zero
  • 280 gr. di farina di manitoba
  • 21 gr. di lievito di birra secco per dolci lievitati
  • 1 uovo
  • 200 gr. zucchero
  • 0
  • 5 gr. di vanillina
  • 90 ml. di olio di semi di girasole
  • 250 ml. di latte intero consentito tiepido
  • 500 gr. di ricotta consentita
  • un cucchiaio di polvere di limone
  • q. b. di zucchero a velo.

Un focus sulla farina di manitoba

Una delle particolarità del pan brioche con ricotta che vi presento oggi riguarda proprio le componenti dell’impasto. Di norma si utilizza la classica farina doppio zero. La scelta in questo caso cade anche sulla farina manitoba. Si tratta di un ingrediente particolare, che proviene da un grano tenero selezionato di recente in Canada. Si caratterizza per la sua “forza”, ossia per la capacità di sostenere lievitazioni prolungate e radicali aumenti di volume, mantenendo però una consistenza morbida.

Dal punto di vista prettamente organolettico non si segnalano differenze di sorta rispetto alla farina doppio zero. Stesso discorso per le proprietà nutrizionali, eccetto che per un particolare: la farina di manitoba è ricca di glutine, dunque è off limits per i celiaci. Certo, potete sostituire la farina di manitoba e la doppio zero con delle farine alternative, ma dovrete fare attenzione al sapore e soprattutto alla stabilità.

Una farcitura deliziosa per il pan brioche con ricotta

Tra i punti di forza del pan brioche con ricotta e cioccolato spicca la farcitura. Si tratta di una crema morbida e dolce al punto giusto. Prepararla è molto semplice: si lavora la ricotta in una ciotola, poi si aggiungono lo zucchero, il limone e si completa con le gocce di cioccolato. Il sapore che emerge di più è quello della ricotta, un latticino apprezzato da tutti ma spesso considerato troppo calorico e grasso. In verità si aggira sulle 170 kcal per 100 grammi, meno di molti altri formaggi della medesima consistenza. Inoltre apporta tutti i nutrienti del latte e dei suoi derivati. La ricotta è ricca anche di calcio, inoltre apporta anche vitamina D e proteine.

pan brioche con ricotta e cioccolato

Infine, il cioccolato fondente (sotto forma di gocce) impatta molto in virtù di un aroma intenso. Il cioccolato fondente non è solo buono, ma fa anche bene alla salute in quanto è ricco di vitamina E, potassio, magnesio e antiossidanti. Il cioccolato fa anche bene all’umore, come dimostrato da alcuni recenti studi.

Come preparare l’impasto del pan brioche con ricotta?

Preparare il pan brioche con ricotta è difficile? In realtà no, è solo un po’ laborioso in quanto richiede ben due lievitazioni. Si tratta di preparare da un lato gli ingredienti solidi (come le farine e il lievito di birra) e dall’altra gli ingredienti liquidi: uova e latte, valorizzate dalla vaniglia e dallo zucchero. Si mescolano poi i due composti e si copre il tutto con la pellicola alimentare: Infine si attende il raddoppio di volume per la lievitazione, per cui sono necessarie in media due ore.

Una volta trascorso questo lasso di tempo, l’impasto va inciso a forma di croce e fatto lievitare per  un po’ di tempo. A questo punto non rimane che comporre il dolce: si ricava una sfoglia, si farcisce con la crema e si arrotola. Per finire, si tagliano delle codette e si intrecciano tra di loro. Il pan brioche è così pronto per essere cotto. Infine si fa raffreddare, si taglia e si cosparge con abbondante zucchero a velo prima di servire.

Ricette di dolci ne abbiamo? Certo che si!

5/5 (1 Recensione)
Riproduzione riservata

Aggiungi un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Puoi usare HTML tags e attributi:

<a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <s> <strike> <strong>

TI POTREBBE INTERESSARE

Frittelle di ricotta e farina di patate

Frittelle di ricotta e farina di patate per...

Di cosa sa la farina di patate? Tra i protagonisti della ricetta delle frittelle di ricotta spicca la farina di patate. E’ una farina particolare e non troppo conosciuta nemmeno tra i celiaci, ma...

Sutlac

Sutlac, il budino alla crema di riso della...

Quale riso utilizzare? Quale è la varietà di riso più adatta per la ricetta del sutlac. In linea di massima dovrebbe andare bene un tipo di riso che assorbe bene i liquidi, infatti lo scopo del...

crostata banane e cioccolato

Pasta frolla senza burro, un’ottima base senza lattosio

Come preparare la pasta frolla? La pasta frolla senza burro è davvero speciale e diversa dalle altre, allo stesso tempo è anche semplice da realizzare. E’ sufficiente creare un mix secco con...