bg header
logo_print

Magatello in salsa di formaggio cremoso, un secondo delicato

Tiziana Colombo: per voi, Nonnapaperina

Ricetta proposta da
Tiziana Colombo

Magatello in salsa di formaggio
Ricette per intolleranti, Cucina Italiana
Ricette senza glutine
Ricette senza lattosio
preparazione
Preparazione: 01 ore 00 min
cottura
Cottura: 01 ore 00 min
dosi
Ingredienti per: 4 persone
Stampa
5/5 (1 Recensione)

Magatello in salsa di formaggio cremoso, un secondo gourmet

Il magatello in salsa di formaggio cremoso è un secondo piatto gourmet, realizzato con un taglio del bovino di grande pregio, ma tutto sommato semplice da realizzare. Si tratta infatti di cuocere la carne secondo un procedimento ben preciso, ma niente affatto complicato, e posizionarla su una delicata salsa al formaggio cremoso e alle erbe aromatiche. Il tutto si conclude con una guarnizione a base di fagiolini lessi.

Il protagonista della ricetta è ovviamente il magatello. Con questo termine si intende il taglio che si trova nella parte superiore della coscia del vitello. Questo taglio spicca per il ridotto contenuto di grassi, a cui fa da contraltare una morbidezza straordinaria. Il sapore è delicato e dolce, differente da quello dei tagli più comuni. Per quanto concerne l’apporto nutrizionale, al netto della maggior quantità di parte magra, il magatello è simile agli altri tagli: è ricco di proteine e sali minerali, come il potassio e il magnesio. Il magatello non è nemmeno troppo calorico, infatti non raggiunge comunque le 200 kcal per etto.

Ricetta magatello in salsa di formaggio cremoso

Preparazione magatello in salsa di formaggio cremoso

Per preparare il magatello in salsa di formaggio cremoso procedete così. Pelate la cipolla e inseritela in una pentola insieme al pepe, la salvia, il rosmarino, il vino e un litro e mezzo di acqua. Fate bollire, poi incorporate una presa di sale grosso e il magatello. Coprite con il coperchio e cuocete per 90 minuti. Terminata la cottura fate intiepidire il magatello in pentola, poi scolatelo e copritelo interamente con della pellicola alimentare. Il brodo, invece, filtratelo e mettetelo da parte (deve essere almeno 100 ml.).

In una ciotola unite le erbe, una presa di sale, 2 cucchiai di olio e lo spalmabile. Frullate con il minipimer in modo da ottenere un composto morbido e compatto. Poi versate lentamente il brodo del magatello e mescolate per ammorbidire ulteriormente. Intanto rimuovete le punte dei fagiolini, lavateli e fateli a fettine tagliandoli in obliquo. Infine lessateli per 5 minuti. Ora fate il magatello a fettine sottili, posizionatelo su un letto di crema al formaggio e guarnite con i fagiolini. Accompagnate il piatto con la crema in eccesso, che fungerà da intingolo.

Ingredienti magatello in salsa di formaggio cremoso

  • 600 gr. di magatello di vitello
  • 100 gr. di Exquisa fresco cremoso Light o Senza Lattosio
  • 100 gr. di fagiolini
  • 1 cipolla
  • q. b. di erbe a piacere (basilico; maggiorana; coriandolo; rosmarino e salvia)
  • 2 dl. di vino bianco
  • 3 cucchiai di olio extravergine d’oliva
  • un pizzico di sale grosso
  • sale fino e pepe in grani.

Quale formaggio cremoso utilizzare?

Tra i punti di forza del magatello in salsa di formaggio cremoso spicca proprio la salsa, che funge da letto e da intingolo. Essa si ottiene frullando insieme le erbe aromatiche e uno spalmabile, il tutto viene arricchito e ammorbidito dal brodo in cui lo stesso magatello è stato cotto. Il sapore che emerge in maniera consistente è ovviamente quello dello spalmabile, dunque sceglietelo con cura. Io opto sempre per Exquisa e non rimango mai delusa.

L’offerta degli spalmabili Exquisa è molto abbondante e comprende anche prodotti aromatizzati, realizzati con latte delattosato. In questo caso, vista la naturale “leggerezza” del magatello, vi consiglio il Fresco Cremoso Light. Questo tipo di spalmabile ha una riduzione dei grassi pari al 43%, ciò abbassa l’apporto calorico fino a 160 kcal per 100 grammi. Oltre a questo vi è il tradizionale approccio di Exquisa, che mette al centro la qualità delle materie prime e la genuinità del processo di preparazione.

Quali erbe usare per il magatello in salsa di formaggio cremoso?

Le erbe aromatiche ricoprono un ruolo fondamentale nel magatello in salsa di formaggio cremoso, infatti vengono chiamate in causa per cuocere la carne e per realizzare la salsa di formaggio cremoso. Quali erbe utilizzare? Direi di andare sul sicuro optando per quelle che forniscono sentori intensi e in grado di integrarsi con le note acidule dello spalmabile. Nello specifico sono ottimi il basilico, la maggiorana, il coriandolo, il rosmarino e la salvia.

Le erbe aggiungono note pungenti, delicate e in grado di richiamare ai profumi del sottobosco. Nel loro piccolo queste erbe aromatiche aumentano lo spessore nutrizionale della ricetta. Il riferimento è all’apporto di vitamine e sali minerali, ma soprattutto alle ottime quantità di antiossidanti. Queste sostanze rallentano l’invecchiamento cellulare, contrastano i radicali liberi e contribuiscono a prevenire il cancro.

Magatello in salsa di formaggio

Il contributo dei fagiolini nel magatello in salsa di formaggio cremoso

Anche i fagiolini ricoprono un ruolo essenziale nel magatello in salsa di formaggio cremoso, anzi rappresentano allo stesso tempo il contorno e la guarnizione. Preparare i fagiolini per questa ricetta è davvero molto facile, basta spuntarli, lavarli e tagliarli a fettine oblique. Infine vanno cotti in acqua bollente per 5 minuti. Il taglio obliquo garantisce un ulteriore tocco di leggerezza al piatto. I fagiolini aggiungono un sapore corposo benché lineare, nonché una gradevole tonalità di verde.

Sono anche validi dal punto di vista nutrizionale, come si evince dall’apporto di vitamina C, vitamina A (fondamentale per la salute degli occhi), fibre, potassio e altri sali minerali. In virtù della quantità di acqua, che rimane elevata anche a seguito della cottura, i fagiolini sono considerati tra gli alimenti più diuretici in assoluto. Per quanto concerne l’apporto calorico siamo su livelli estremamente bassi: 18 kcal per 100 grammi.

Come cuocere il magatello?

Nella ricetta del magatello in salsa di formaggio cremoso viene utilizzato uno dei tagli più pregiati del vitello, ragione per cui merita di essere cotto a dovere. Nello specifico propongo una cottura in un brodo leggermente aromatico. Il procedimento è il seguente: si pelano le cipolle, si inseriscono in una pentola insieme ad abbondante acqua, pepe, salvia e rosmarino. Poi si porta a bollore e si inserisce la carne con un po’ di sale.

Dopodiché si cuoce la carne per un’ora e mezza con il coperchio applicato. A questo punto il magatello va fatto raffreddare e lasciato riposare in una pellicola, un passaggio necessario affinché assorba tutti i sapori del brodo. A proposito di brodo, mi raccomando non va buttato in quanto sarà un ingrediente della salsa. Nello specifico va filtrato e messo da parte in una quantità non inferiore ai 100 ml. Questo metodo garantisce un’estrema morbidezza alla carne, senza per questo disperdere i suoi sapori.

Ricette di carne ne abbiamo? Certo che si!

5/5 (1 Recensione)
Riproduzione riservata
Contenuto in collaborazione con Exquisa

Aggiungi un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Puoi usare HTML tags e attributi:

<a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <s> <strike> <strong>

TI POTREBBE INTERESSARE

Insalata con arrosto di alce

Insalata con arrosto di alce, un secondo intenso...

Cosa sapere sulla carne di alce La ricetta dell'insalata con arrosto di alce ci permette di spendere qualche parola sulla carne di alce, così poco diffusa dalle nostre parti eppure così buona. Il...

Hamburger di verdure grigliate

Hamburger di verdure grigliate, un’alternativa vegetariana

Quali verdure usare per questo tipo di hamburger? L’hamburger di verdure grigliate si basa proprio su questi ultimi ingredienti per dare vita ad un secondo piatto davvero gustoso. Quali verdure è...

Lumache fritte

Lumache fritte, un finger food per stupire

Una panatura semplice ma efficace E’ proprio la panatura a qualificare come facile questa ricetta con lumache fritte. La impanatura è formata da farina, uova sbattute con sale e pepe,...