bg header
logo_print

Lasagne ai porri e carciofi, un ricco pranzo della Domenica

Tiziana Colombo: per voi, Nonnapaperina

Ricetta proposta da
Tiziana Colombo

Lasagne ai porri e carciofi
Ricette per intolleranti, Cucina Italiana
Ricette vegetariane
Ricette senza glutine
Ricette senza lattosio
preparazione
Preparazione: 01 ore 00 min
cottura
Cottura: 01 ore 00 min
dosi
Ingredienti per: 4 persone
Stampa
5/5 (1 Recensione)

Lasagne ai porri e carciofi, una gradevole alternative

Oggi vi presento le lasagne ai porri e carciofi. Come avrete certamente intuito sono un’alternativa alle classiche lasagne alla bolognese, un’alternativa più leggera ma anche molto saporita. Al posto della tradizionale farcitura a base di ragù troviamo una bella purea di porri e carciofi, che donano alla preparazione un deciso carattere rustico. Ritroviamo però anche la besciamella, che rende più cremoso il tutto e insaporisce le lasagne con i suoi sentori di latte. Le lasagne ai porri e carciofi sono buone sempre, ma vi consiglio di sfoderarle durante il classico pranzo della domenica. E’ un modo per variare senza compromettere il gusto. Sarà un piacere gustare le lasagne porri e carciofi in compagnia, accompagnandole con un bel bicchiere di vino.

La ricetta è molto semplice e conta giusto su una manciata di ingredienti, che devono essere di assoluta qualità. A tal proposito vi consiglio le lasagne De Angelis, che sono adatte anche ai celiaci in quanto realizzate con farina di riso e di mais (che sono prive di glutine). Potete trovare le lasagne su P&T, un hub informativo ed un e-commerce dedicato ai prodotti gluten-free. E’ un punto di riferimento ben fornito, che propone alimenti di prima scelta per tutti gli amanti del no-gluten (nonché del mangiar sano).

Ricetta lasagne ai porri

Preparazione lasagne ai porri

Per preparare le lasagne ai porri e carciofi procedete in questo modo. Pulite i carciofi e tagliateli alla julienne, infine immergeteli in acqua e limone. Questo è un accorgimento necessario affinché conservano la loro bella tonalità di verde. Poi sbucciate i porri, lavateli e tagliateli a rondelle molto fini. Infine stufateli in una padella antiaderente su cui avrete versato pochissimo olio.

Una volta che il porro è pronto, aggiungete i carciofi. Condite con sale, pepe e cuocete fino a quando i carciofi non saranno diventati morbidi. Infine frullate il tutto per creare una soffice purea. Ora preparate la besciamella in base alla ricetta che trovate sul sito e passate alla composizione del piatto.

In un’ampia pirofila da forno distribuite un primo strato di lasagne, poi versate uno strato abbondante di besciamella a la purea di carciofi, arricchendo il tutto con un po’ di Parmigiano grattugiato.

Ripetete l’operazione anche per gli altri strati. L’ultimo dovrà essere composto dalle lasagne. Infine sventagliate una dose abbondante di Parmigiano e cuocete al forno a 180 gradi per 45-50 minuti.

Ingredienti lasagne ai porri

  • 2 confezioni di lasagne De Angelis
  • mezzo litro di besciamella consentita
  • 6 carciofi
  • 2 porri
  • 1 limone
  • 3 cucchiai di olio extravergine di oliva
  • un pizzico di sale e di pepe.

Un focus sui porri

La lista degli ingredienti di queste lasagne ai porri e carciofi comprende ovviamente il porro, uno degli ortaggi meno valutati. In primo luogo è molto versatile, a tal punto da poter essere utilizzato per i soffritti, ma anche per preparazioni ad hoc. In secondo luogo è molto aromatico e allo stesso tempo leggero: apporta solo 15 kcal per 100 grammi!

Il porro è anche ricco di vitamine, in particolare di vitamina C e A. La vitamina C rafforza il sistema immunitario, oltre a favorire l’assorbimento del ferro, mentre la vitamina A giova alla vista. Per quanto riguarda i sali minerali troviamo il potassio (utile per regolare la pressione del sangue) e il manganese, coinvolto nel metabolismo energetico. Il porro vanta inoltre funzioni antinfiammatorie, diuretiche e digestive dovute all’abbondanza di acqua e fibre.

Il ruolo dei carciofi nelle lasagne ai porri

Anche i carciofi giocano un ruolo di primo piano nelle lasagne ai porri, anzi fungono da ingrediente principale del ripieno. I carciofi vanno però puliti per bene, ovvero privati delle foglie esterne più coriacee e della barbetta interna. Poi vanno tagliati finemente e immersi in acqua e limone per evitare l’annerimento e conservarne il colore. Infine vengono cotti sul soffritto di porri e frullati.

Lasagne ai porri e carciofi

I carciofi fanno bene alla salute in quanto sono ricchi di vitamine e sali minerali. Oltre alla vitamina C, al potassio e al manganese, i carciofi apportano molti antiossidanti, che rallentano l’invecchiamento e aiutano nella prevenzione del cancro. I carciofi, inoltre, aiutano a digerire e a disintossicare il corpo, sostenendo così l’attività del fegato. Infine sono poco calorici: un etto apporta solo 47 kcal.

Come preparare una buona besciamella?

Nella ricetta delle lasagne ai porri e carciofi non può mancare la besciamella, che ritroviamo anche in questa ricetta. A tal proposito vi consiglio di preparare la besciamella in casa, in modo da avere il pieno controllo sulle dosi e sulla qualità degli ingredienti. La besciamella è facile da realizzare in quanto richiede solo aromi, burro, latte e farina. Esistono però numerose varianti, alcune delle quali coniugano gusto e accessibilità.

E’ il caso della ricetta della besciamella che trovate qui sul sito nella sua versione senza glutine e senza lattosio. La besciamella viene infatti realizzata con la farina di riso, il latte delattosato e la ricotta priva di lattosio. La ricotta sostituisce il burro, conferendo alla preparazione un sapore più corposo e di latte. Per rendere la soluzione un po’ più liquida è necessario aggiungere un po’ di “grasso vegetale”, ovvero olio extravergine di oliva. Per quanto riguarda gli aromi spicca la noce moscata, che va usata in piccole dosi per non coprire gli altri ingredienti e non avere spiacevoli effetti allucinogeni legati a questo tipo di spezia.

Ricette di lasagne ne abbiamo? Certo che si!

5/5 (1 Recensione)
Riproduzione riservata

Aggiungi un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Puoi usare HTML tags e attributi:

<a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <s> <strike> <strong>

TI POTREBBE INTERESSARE

Zuppa di legumi con funghi e castagne

Zuppa di legumi con funghi e castagne, una...

Come scegliere i legumi La ricetta della zuppa di legumi con funghi e castagne è pensata per garantire ampia flessibilità nella scelta degli ingredienti. Di base potete utilizzare i legumi che...

Ravioli con sugo di pesce

Ravioli con sugo di pesce, un primo piatto...

Come preparare il sugo di pesce Il pezzo forte di questo primo piatto di pasta a base di ravioli è il sugo di pesce. Potremmo considerarlo come una sorta di ragù “ittico”, specie se si guarda...

Riso Jasmine con tofu

Riso Jasmine con tofu, un bel primo orientale...

Cosa sapere sui germogli di fagioli mungo Prima di parlare della ricetta del riso Jasmine facciamo un bella panoramica degli ingredienti in gioco, o almeno di quelli che meritano una menzione...