bg header
logo_print

Crostatine con crema di marroni, una delizia autunnale

Tiziana Colombo: per voi, Nonnapaperina

Ricetta proposta da
Tiziana Colombo

Crostatine con crema di marroni
Ricette per intolleranti, Cucina Italiana
Ricette vegetariane
Ricette senza glutine
Ricette senza lattosio
preparazione
Preparazione: 00 ore 45 min
cottura
Cottura: 00 ore 40 min
dosi
Ingredienti per: 4 persone
Stampa
5/5 (5 Recensioni)

Crostatine con crema di marroni, un dolce gustoso e genuino

Oggi vi presento le crostatine con crema di marroni, dei dolci dal sapore rustico, che richiamano ai colori e ai sentori dell’autunno. Possono essere preparate come basi di frolla, realizzate con farine di castagne e farcite con un composto alla crema di marroni, latte e uova. Singolare è anche la decorazione, composta esclusivamente dalle nocciole tostate e distribuite a mo’ di corona. La ricetta alterna la corposità della frolla al sapore pieno della farcitura, inoltre si contrappongono la texture con la croccantezza della base e della guarnizione. Tra i pregi di queste crostatine spicca anche la compatibilità con le esigenze dei celiaci. Infatti la farina di castagne, utilizzata per preparare la frolla è per natura priva di glutine. Questo tipo di farina è anche nutriente in quanto è ricca di vitamine e di sali minerali.

Il riferimento è alla vitamina C, un toccasana per il sistema immunitario, ma anche alla vitamina E, che funge da antiossidante e aiuta a prevenire il cancro. Si trovano persino tracce di vitamina K, che regola la densità del sangue e rende meno probabile la formazione di trombi. Per quanto riguarda i sali minerali troviamo il potassio e il magnesio, che regolano al meglio la circolazione del sangue. Ottimo è anche l’apporto di fosforo e di cacio, che fanno bene all’apparato scheletrico, ai denti e stimolano le facoltà cognitive. Il ripieno, invece, è realizzato con la confettura di marroni. Qual è la differenza tra marroni e castagne? Beh, per quanto simili sono in realtà due frutti distinti, provenienti da specie diverse. I marroni sono più grandi e hanno una forma più regolare, inoltre vantano un sapore più intenso e dolce.

Ricetta crostatine con crema di marroni

Preparazione crostatine con crema di marroni

Per preparare le crostatine con crema di marroni iniziate preparando la pasta frolla. A tal proposito seguite la ricetta della pasta frolla con farina di castagne, poi mettetela a riposare in frigo per 30 minuti. Intanto riscaldate il forno a 180 gradi, stendete la frolla e rivestite gli stampi per crostatine. Mi raccomando, applicate dei leggeri buchi superficiali sulla frolla con una forchetta per facilitarne la cottura.

Ora versate il burro in un pentolino, accendete a fiamma bassa e fatelo sciogliere. Poi prendete una ciotola e versate la confettura di marroni, le uova, il cacao amaro, il latte e il burro. Mescolate e distribuite il composto sulle basi di frolla nel modo più uniforme possibile. Cuocete al forno per 30 minuti a 180 gradi. Una volta pronte, fate raffreddare le crostatine su una gratella, infine decorate con le nocciole tostate e servite.

Ingredienti crostatine con crema di marroni

  • 300 gr. di pasta frolla di castagne (vedi ricetta della pasta frolla con farina di castagne);250 gr. di confettura di marroni
  • 60 gr. di burro chiarificato
  • 2 tuorli
  • mezzo bicchiere di latte consentito
  • 1 cucchiaio di cacao amaro in polvere
  • 20 nocciole tostate
  • 2 cucchiai di granella di nocciole.

Le proprietà nutrizionali del cacao

Tra gli ingredienti del ripieno delle crostatine con crema di marroni troviamo anche il cacao amaro. Il suo sapore riconoscibile si sposa alla perfezione con i sentori aromatici e lineari della confettura di marroni. Sulla bontà del cacao amaro non c’è nulla da dire, d’altronde da vita ad uno degli alimenti più amati del pianeta: il cioccolato fondente.

Vale la pena parlare delle proprietà nutrizionali del cacao, che sono migliori di quanto si possa immaginare. Si segnala una buona quantità di vitamina E e di sali minerali, come il magnesio e il selenio. Il cacao fa anche bene all’umore in quanto stimola la dopamina. Una verità che tutti gli appassionati conoscono da sempre, ma che ha trovato di recente una solida conferma scientifica. L’unico difetto del cacao, come anche del cioccolato, è l’apporto calorico. Basta tuttavia consumarne con  moderazione per ottenere soltanto benefici.

Il contributo delle nocciole

Le nocciole giocano un ruolo di primo piano per queste crostatine con crema di marroni. Le nocciole reggono da sole la decorazione e vengono disposte a mo’ di corona poco prima del servizio. Ovviamente le nocciole devono essere tostate, in modo da renderle pienamente commestibili. Le nocciole conferiscono alle crostatine una certa varietà in fatto di texture, poiché la loro croccantezza contrasta la morbidezza del ripieno. Delle nocciole vanno segnalati anche i valori nutrizionali, che sono migliori di quanto si possa immaginare.

Crostatine con crema di marroni

Le nocciole sono ricche di vitamina E, fibre e amidi, inoltre contengono molti sali minerali come il potassio e il magnesio. Sono anche ricche di acidi grassi che aumentano l’apporto calorico, ma impattano positivamente sulla salute del cuore. Ad ogni modo, un etto di nocciole apporta circa 630 kcal, più o meno come quasi tutti i tipi di frutta secca. Proprio per questo vanno consumate con moderazione.

Come preparare la frolla di castagne?

Il punto di partenza di queste crostatine con crema di marroni è la frolla di castagne. Una frolla di castagne particolare sia per composizione che per sapore. Il sapore è molto più rustico, ma rivela comunque una spiccata dolcezza grazie ad una farina sui generis, utilizzata in sostituzione della normale farina di grano. Come già accennato è completamente priva di glutine, dunque è adatta ai celiaci.

Come si prepara la pasta frolla di castagne? Il procedimento è semplice e non differisce molto da quello delle frolle classiche. Per la preparazione vi consiglio di consultare la ricetta della pasta frolla  che ho pubblicato qui sul sito, ma posso comunque anticiparvi qualcosa. Iniziate lavorando in una planetaria il burro ancora freddo e lo zucchero. Poi incorporate una miscela di farina di castagne, farina di riso, lievito e addensante (meglio la gomma di guar). Infine si aggiungono le uova, la scorza d’arancia grattugiata e un pizzico di sale. Si amalgama il tutto e si impasta fino ad ottenere un composto compatto. Poi si forma un panetto, si avvolge nella pellicola alimentare e si fa riposare in frigo.

Ricette con crema di marroni ne abbiamo? Certo che si!

5/5 (5 Recensioni)
Riproduzione riservata

Aggiungi un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Puoi usare HTML tags e attributi:

<a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <s> <strike> <strong>

TI POTREBBE INTERESSARE

crostata banane e cioccolato

Pasta frolla senza burro, un’ottima base senza lattosio

Come preparare la pasta frolla? La pasta frolla senza burro è davvero speciale e diversa dalle altre, allo stesso tempo è anche semplice da realizzare. E’ sufficiente creare un mix secco con...

Muffin alle mele e farina di patate

Muffin alle mele e farina di patate, dei...

I pregi della farina di patate La farina di patate incide parecchio sull’impasto dei muffin alle mele, anche perché se ne utilizza una quantità importante. E’ frutto del processo di...

Viennetta fatta in casa

Viennetta fatta in casa alla panna, una ricetta...

Quale cioccolato fondente utilizzare? Tra gli ingredienti più importanti della mia viennetta fatta in casa spicca il cioccolato fondente. Esso compare in due momenti distinti: durante la...