Torta di castagne con crema di marroni: un mix di gusto unico

Le principali caratteristiche della torta di castagne con crema di marroni

La torta di castagne con crema di marroni è una ricetta ricca di bontà e nutrimento, priva di glutine e lattosio, ma anche a basso contenuto di nichel. È un dessert vegetariano e perfetto per ogni occasione: dalle feste di compleanno al dopo cena, dagli eventi speciali fino ad arrivare alle quotidiane merende e colazioni. Sicuramente, tutto questo è sinonimo di versatilità e significa portare in tavola un mix di gusti davvero unici.

Con pochi ingredienti e poca fatica, questa ricetta può deliziare ospiti di ogni età, e farci gioire delle potenzialità della farina di castagne (e non solo). Quest’ultima viene prodotta grazie all’essiccatura e alla macinatura di questi particolari frutti e si rivela molto utile per la preparazione di numerosi dolci, come appunto la nostra torta di castagne con crema di marroni. Con il suo sapore dolce ci conquista e, abbinata alla farcitura scelta, è decisamente perfetta! Andiamo a conoscere meglio questa ricetta?

Dal castagno alle nostre tavole…

Come abbiamo detto, la farina che andremo ad utilizzare oggi è molto particolare. Viene ricavata dalle castagne secche, che conservano comunque il loro elevato contenuto di carboidrati e di minerali come ferro, fosforo, potassio, calcio, magnesio e sodio, ma anche di fibre, proteine e vitamine come la C, la PP, la B1, la B2, la B3 e la B6: tanti nutrienti che ritroveremo nella nostra torta di castagne con crema di marroni, che si andranno ad unire al valore nutrizionale degli altri ingredienti di questa ricetta.

Purtroppo, le castagne sono sconsigliate ai diabetici, ma d’altra parte sono ottime per gli sportivi e per chi ama tenersi in forma con l’attività fisica, nonché per coloro che devono affrontare periodi di forte stress psicofisico. L’ingrediente di base della nostra torta di castagne con crema di marroni è fantastico inoltre per migliorare le funzioni intestinali, per riequilibrare la flora batterica e si rivela un valido alleato nella lotta contro il colesterolo alto. Questa farina vi sarà utile per la preparazione di dolci, pane e pasta per tutti i gusti!

Torta di castagne con crema di marroni: cosa dovreste sapere sulla golosa farcitura?

Castagne e marroni non sono la stessa cosa: dalla forma al gusto, fino ad arrivare alla loro colorazione, la differenza c’è, si vede e si sente, e ve ne accorgerete assaggiando la torta di castagne con crema di marroni. Questi ultimi sono più grandi della castagna, la loro buccia è più chiara, la superficie è molto più liscia e la pellicola tra buccia e polpa si toglie molto più facilmente.

I nutrienti degli ingredienti protagonisti della torta di castagne con crema di marroni sono similari e, per questo, farete un pieno di salute e bontà, portando in tavola due sapori ben diversi: uno più semplice e l’altro molto più zuccherino. Insomma, abbiamo a che fare con una farina e una crema speciali, e con una coppia di alimenti a dir poco perfetta!

Ingredienti per 4/6 persone

  • 100 gr. di farina di castagne
  • 150 gr. di farina di riso
  • 250 gr. di ricotta Accadi
  • 40 ml. di latte Accadi
  • 2 uova intere
  • 1 tuorlo
  • 150 gr. di zucchero di cocco
  • 1 bustina di lievito in polvere per dolci
  • Crema di marroni

Preparazione

Preriscaldate il forno a 180 gradi. Setacciate le farine e il lievito in una terrina. Scolate la ricotta dal suo liquido.

Versate in una terrina le uova, il tuorlo e lo zucchero, e con lo sbattitore elettrico montate fino ad ottenere un composto spumoso. Aggiungete la ricotta e il latte, e proseguite a mescolare con una spatola dall’alto verso il basso.

Per ultime, aggiungete le farine con il lievito e amalgamate con cura, sempre facendo attenzione a non smontare il tutto. Effettuate con continuità dei movimenti dall’alto verso il basso.

Imburrate e infarinate una teglia da forno e versateci il composto. Infornate per circa 40 minuti e, come dico sempre, fate la prova dello stecchino. Lasciate completamente raffreddare prima di sformare.

Nota per celiaci o sensibili al glutine

Nota per celiaci o sensibili al glutine

Controllate sempre che gli ingredienti che adoperate per la preparazione delle vostre ricette siano adatti ai celiaci e alle persone sensibili al glutine. Verificatene la spiga sbarrata, la presenza sul Prontuario dell’AIC o le indicazioni sull’etichetta del produttore.

Nota per gli intolleranti al lattosio

Nota per gli intolleranti al lattosio

Dalla nota ministeriale: E’ stata eliminata la dicitura “delattosato”, in quanto precedentemente associata alla dicitura “dietetico”. Si potrà usare al suo posto la dicitura senza lattosio per i prodotti lattiero caseari e per il latte con contenuto di lattosio inferiore a 0,1 g per 100 g o ml

Nota per l’intolleranza al nichel

Nota per l’intolleranza al nichel

Sia che sei intollerante al nichel alimentare, allergico al nichel da contatto (DAC) o che ti è stata diagnosticata La SNAS non esiste una cura definitiva e non esiste un modo per eliminare questo metallo dalla vita di una persona. Per alleviare i sintomi è necessario seguire una dieta a rotazione a basso contenuto di Nichel e osservare tutte le regole relative a cosmetici, detersivi, pentole e stoviglie, abbigliamento idoneo etc.

Print Friendly, PDF & Email

Condividi!

Print Friendly, PDF & Email

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *