bg header
logo_print

Crespelle al prosciutto e formaggio: una bontà di crepes!

Tiziana Colombo: per voi, Nonnapaperina

Ricetta proposta da
Tiziana Colombo

Crespelle al prosciutto cotto e formaggio
Ricette per intolleranti, Cucina Italiana
Ricette a basso contenuto di nichel
Ricette senza glutine
Ricette senza lattosio
preparazione
Preparazione: 10 min
cottura
Cottura: 15 min
dosi
Ingredienti per: 4 persone
Stampa
5/5 (48 Recensioni)

Crespelle salate al prosciutto cotto e formaggio: piatto ricco, mi ci ficco!

Le crespelle al prosciutto cotto e formaggio cremoso Exquisa sono pensate principalmente per una portata, ricca e saporita. Non possiamo negare, tuttavia, che le crespelle possano talvolta rivelarsi anche un’eccellente idea da antipasto. Nel corso di una carrellata di antipasti, le crespelle così farcite possono essere una portata davvero sfiziosa ed apprezzatissima. Sottolineiamo comunque che, seppur buonissime, le crespelle rischiano di essere un po’ troppo sazianti come antipasto.

Limitatevi a farle più piccoline se finalizzate a stuzzicare l’appetito! Andranno a ruba, una tira l’altra e non vorremmo mai che, presi dalla bontà delle crespelle, i nostri ospiti non dovessero godersi anche il resto della cena! Scegliamo dunque, in questo caso, di proporre le crespelle al prosciutto cotto e formaggio come secondo. Non trovate che sia l’opzione migliore? Fidatevi del vostro istinto e date sfogo ai piaceri della gola!

Ricetta crespelle al prosciutto e formaggio

Preparazione crespelle al prosciutto e formaggio

  • Per preparare le crespelle, aprite le uova in una coppetta e sbattetele con una frusta. Aggiungete farina, sale e latte a filo, fino ad ottenere un impasto omogeneo e privo di grumi.
  • Proteggete la coppetta con la pellicola e mettete il tutto a riposare in frigo per circa 30 minuti.
  • Trascorso il tempo di riposo, prendete una crepiera o una padella antiaderente da 20 cm e scaldatela con una noce di burro.
  • Prendete una mestolata di composto e fatelo roteare sulla piastra, cosi da ottenere un dischetto regolare. Nel caso di una crepiera, potrete distribuire l’impasto con l’apposito accessorio.
  • Non appena vedete la crespella dorarsi, giratela così da continuare la cottura da entrambi i lati. Ripetete l’operazione fino a conclusione di tutta la pastella, raccogliendo le crepes già cotte in un piattino.
  • Dedicatevi dunque alla farcitura delle crespelle, prendendole una per una e distribuendo una generosa dose di formaggio ammorbidito con del latte ed una o due fette di prosciutto cotto.
  • Ripiegate ogni crespella su sé stessa, piegandola a metà o a fazzoletto ed adagiatela su di una teglia da forno.
  • Ponete tutte le crespelle al prosciutto cotto e formaggio nella teglia, versate della besciamella, spolverate con del parmigiano e distribuite due cucchiai di olio extravergine di oliva.
  • Infornate il tutto per una gratinatura finale, in un forno statico pre-riscaldato a 180° per circa 10 minuti. Servite ancora calde e buon appetito!

Per le crepes di amaranto:

  • 2 uova intere,
  • 100 gr. di farina di amaranto,
  • 220 gr. di latte intero consentito,
  • 1 pizzico di sale,
  • 1 noce di burro chiarificato

Per il ripieno:

  • 6 fette di prosciutto cotto,
  • 1 vaschetta di formaggio spalmabile senza lattosio Exquisa,
  • 1 bicchierie di latte delattosato

Per la copertura:

  • 150 gr. di besciamella,
  • 40 gr. di parmigiano reggiano 36 mesi,
  • 2 cucchiai di olio extravergine di oliva

Crespelle al prosciutto cotto e formaggio, un pasto veloce e goloso

Vi presento le crespelle al prosciutto cotto e formaggio, una ricetta che valorizza in modo semplice ed efficace le crespelle, o le crepes per dirla alla francese. Sono delle crespelle salate, che possono essere consumate come abbondante merenda o anche per un pasto veloce da consumare in modalità “fast food” o “finger food”. La ricetta è facile, l’unico elemento di complessità è dato dall’impasto, che è realizzato con una farina gluten-free, quella di amaranto. Per il resto l’impasto è abbastanza classico in quanto vede come protagonista le uova, il sale, il latte etc.

Per quanto concerne la cottura dovrebbe essere realizzata con una crepiera, che è lo strumento apposito. Tuttavia va benissimo anche una semplice padella antiaderente, benché in questo caso è necessario qualche accorgimento in più. In particolare, dopo aver versato una bella mestolata di impasto, va fatto ruotare in modo che la crespella assuma la tradizionale forma a disco. La ricetta prevede anche una seconda fase di cottura, che in realtà è una gratinatura, fondamentale per guarnire queste crepes al prosciutto e renderle ancora più buone.

Un impasto davvero particolare

Come già accennato, l’impasto di queste crespelle al prosciutto cotto e formaggio è diverso dagli altri. E’ realizzato non con la classica farina doppio zero, bensì con quella di amaranto. Una scelta che va incontro a chi soffre di celiachia. La farina di amaranto è infatti naturalmente senza glutine, inoltre è molto buona e quindi apprezzabile da chiunque. Il suo sapore richiama note leggermente dolci e ad alcuni ricorda persino la nocciola. E’ perfetta soprattutto per gli impasti dolci, ma può impreziosire anche quelli salati, proprio come in questo caso.

La farina di amaranto vanta anche delle ottime proprietà nutrizionali, infatti si qualifica come superfood. Contiene ottime dosi di carboidrati, ma eccelle anche in proteine (che rappresentano il 14% della sua composizione). D’altronde, l’amaranto non è propriamente un cereale ma è botanicamente più affine ai legumi. La farina di amaranto è anche ricca di sali minerali, e in particolare di ferro, calcio, fosforo e magnesio. Queste sostanze fanno bene al sangue (che viene ossigenato), alle ossa, alle facoltà mentali e al generale livello di energia dell’organismo.

Crespelle al prosciutto cotto e formaggio

Un ripieno saporito per le crespelle al prosciutto cotto

Tra i punti di forza di queste speciali crespelle al prosciutto cotto spicca il ripieno. Un ripieno all’apparenza semplice, ma che può dare molto in termini organolettici. Nello specifico è formato da una base di spalmabile e dal prosciutto cotto. Il sapore che emerge è proprio quello dello spalmabile, quindi occorre sceglierlo con cura. Io utilizzo sempre gli spalmabili di Exquisa e non sbaglio mai. I prodotti di Exquisa sono realizzati con le migliori materie prime e mediante procedimenti che si ispirano alla tradizione casearia italiana. Se soffrite di intolleranza al lattosio potreste scegliere l’Exquisa Fresco Cremoso Senza Lattosio, ma l’offerta è davvero ampia e comprende anche soluzioni particolari, come lo spalmabile al latte di capra!

Per quanto concerne il prosciutto cotto va sfatato un mito, ovvero che sia grasso e persino pericoloso in quanto affettato. In realtà il prosciutto cotto è più salutare del salame e della mortadella in quanto meno ricco di grassi e di sodio. Certo, troviamo i nitriti e i nitrati, ma in quantità tutto sommato non preoccupanti. Inoltre, il prosciutto cotto può essere meno calorico se si toglie il grasso in eccesso, fino a raggiungere le 120 kcal per 100 grammi, un valore davvero basso. Infine ottimo è l’apporto di proteine, da paragonare a quello di tutte le altre carni trattate. Siamo di fronte dunque a un alimento che va consumato con moderazione, ma che può offrire molto in termini di sapore e di proprietà nutrizionali.

Come guarnire le crespelle al prosciutto cotto e formaggio?

Le crespelle al prosciutto cotto e formaggio si differenziano dalle altre crepes salate anche perché dotate di una peculiare guarnizione che ricorda quella delle lasagne. E’ realizzata infatti con un abbondante strato di besciamella, arricchita dal Parmigiano Reggiano grattugiato. Ovviamente la guarnizione va gratinata per circa 10 minuti nella parte alta del forno a 180 gradi (in modalità statica). In questo modo otterrete delle ottime crespelle al prosciutto e besciamella.

Il Parmigiano è naturalmente privo di lattosio. Mentre per la besciamella vi consiglio di prepararla in prima persona, apportando le necessarie sostituzioni se soffrite di intolleranze alimentari. Qui sul sito trovate una soluzione interessante per una besciamella senza glutine e senza lattosio. In questo caso il burro standard viene sostituito con il burro chiarificato, mentre la farina doppio zero è sostituita da quella di riso. E’ presente persino la ricotta delattosata, che aggiunge ulteriore sapore e tanta cremosità.

Ricette con formaggio cremoso ne abbiamo? Certo che si!

5/5 (48 Recensioni)
Riproduzione riservata
Contenuto in collaborazione con Exquisa

Aggiungi un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Puoi usare HTML tags e attributi:

<a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <s> <strike> <strong>

TI POTREBBE INTERESSARE

Spaghetti con asparagi e totani

Spaghetti con asparagi e totani, un primo tra...

Cosa sapere sugli asparagi viola I protagonisti di questa ricetta, nonché gli ingredienti che la valorizzano maggiormente, sono gli asparagi viola. Rispetto agli asparagi classici non si...

Gazpacho di pesche (

Gazpacho di pesche, una ricetta dolce e aromatica

Quale pesche utilizzare per questo gazpacho? Per questo particolare gazpacho di pesche vi consiglio di utilizzare le pesche gialle. Sono le pesche più dolci, e quindi in grado di spiccare in mezzo...

Curry di makhane

Curry di makhane, dall’India un piatto speziato e...

Cosa sono i makhane? Giunti a questo vale la pena svelare cosa siano i makhane, i protagonisti di questo suggestivo curry. I makhane non sono altro che le noci del loto, che si caratterizzano per il...