bg header
logo_print

Bowl con pollo e quinoa, un’insalata ricca e completa

Tiziana Colombo: per voi, Nonnapaperina

Ricetta proposta da
Tiziana Colombo

Bowl con pollo e quinoa
Ricette per intolleranti, Cucina Italiana
Ricette vegetariane
Ricette senza glutine
Ricette senza lattosio
preparazione
Preparazione: 07 ore 00 min
cottura
Cottura: 00 ore 15 min
dosi
Ingredienti per: 4 persone
Stampa
5/5 (5 Recensioni)

Bowl con pollo e quinoa, un’insalata buona e nutriente

La bowl con pollo e quinoa è un pasto completo che si prepara come se fosse un’insalata. La ricetta è semplice e veloce, infatti basta riunire tutti gli ingredienti in una bowl. L’unico elemento di difficoltà, se così si può dire, è dato dalla cottura del pollo. Il posso infatti va prima marinato in una soluzione di olio e limone, poi va messo in frigorifero con una pellicola alimentare e in seguito va passato in padella per pochi minuti. Infine va tagliato a striscioline e saltato nella medesima padella insieme alla quinoa lessata e sgranata.

Ricetta bowl con pollo e quinoa

Preparazione bowl con pollo e quinoa

Per preparare la bowl con pollo e quinoa dovrete iniziare da quest’ultimo. Trasferite il pollo in una ciotola capiente e irroratelo con abbondante succo di limone. Integrate due cucchiai di olio d’oliva, un po’ di pepe nero e un po’ di sale. Avvolgete la ciotola con la pellicola alimentare e lasciate in frigo a marinare per almeno 6 ore. Intanto occupatevi della quinoa. Sciacquatela sotto l’acqua corrente, poi cuocetela in mezzo litro di acqua per 15 minuti con il coperchio messo. Fate riposare la quinoa a fuoco spento, poi salate leggermente, versate un cucchiaio di olio d’oliva e fatela intiepidire. Infine sgranatela per bene.

Versate l’olio di zucca in una padella, quando è caldo aggiungete il petto di pollo e scottatelo per 8 minuti, girandolo a metà cottura. Poi tagliate il petto di pollo a listarelle e rimettetelo nella padella, infine aggiungete la quinoa e saltate il tutto per pochi minuti. Terminata la cottura lasciate intiepidire. Ora pulite il radicchio, lavatelo e fatelo a pezzettini di circa 3 centimetri. Finiti questi passaggi non vi rimane che comporre la bowl. Inserite tutti gli ingredienti e condite prima con la maionese alla curcuma e poi con i semi di sesamo bianco. Servite e buon appetito.

Ingredienti bowl con pollo e quinoa

  • 250 gr. di quinoa
  • 1 petto di pollo (circa 250 gr.)
  • 3 cucchiai di olio di zucca
  • 1 cespo di radicchio
  • 3 cucchiai di olio extravergine di oliva
  • 3 cucchiai di succo di limone
  • q. b. di maionese alla curcuma1 pizzico di sale e di pepe nero
  • 1 cucchiaio di semi di sesamo bianco.

Il sapore di questa bowl semplice e veloce è complesso in quanto frutto di molti ingredienti. Il risultato è comunque armonico, equilibrato e adatto a tutti i palati e perfetta per una pausa pranzo. La bowl stupisce per la completezza, visto che contiene sia carboidrati, dati dalla quinoa, che proteine (date dal pollo). Non mancano ovviamente le vitamine e i sali minerali, forniti principalmente dal radicchio. Il condimento, infine, è dato dai semi di sesamo nero e dalla maionese alla curcuma, deliziosa e speziata al punto giusto.

Le proprietà nutrizionali della quinoa

Tra i protagonisti di questa pokè bowl con pollo e quinoa spicca la quinoa. Per quanto venga gestita come un cereale è in realtà uno “pseudo” cereale. Dal punto di vista botanico, infatti, è più vicina ai legumi. Ciò non toglie nulla al suo valore nutrizionale, anzi è considerata un superfood in quanto apporta quasi in egual misura carboidrati e proteine. Non mancano le vitamine e i sali minerali, che spiccano per quantità e varietà. Stesso discorso per gli antiossidanti, che favoriscono i processi di rigenerazione cellulare e rappresentano un tassello importante nella prevenzione dal cancro. La quinoa ha un altro pregio, ossia è senza glutine. Viene dunque considerato come un sostituto dei cereali classici, soprattutto quando viene ridotta a farina.

D’altronde le capacità panificatorie della quinoa, per quanto non eccelse, sono comunque buone e possono essere spese anche nella pasticceria. In occasione di questa ricetta la quinoa viene trattata quasi come il riso. Viene lavata più volte sotto l’acqua corrente in modo da rimuovere amido e sostanze esterne. Poi va lessata in acqua bollente e va fatta intiepidire nella stessa acqua di cottura in modo da assorbirne il più possibile. Infine va condita con olio e saltata insieme al petto di pollo.

Tutta la bontà del radicchio

La componente vegetale della bowl con pollo e quinoa è rappresentata anche dal radicchio. Si tratta di una delle verdure più apprezzate per la sua consistenza croccante e per il sapore amarognolo. Nella variante rossa spicca anche per la presenza di antocianine, degli antiossidanti che giovano alla salute e aiutano a prevenire il cancro. Per il resto è ricca di fibre e di acqua, quindi esercita una funzione depurativa e digestiva. Non mancano ovviamente vitamine e sali minerali.

Bowl con pollo e quinoa

Il radicchio, a prescindere dalla varietà, apporta tanta vitamina C, che giova al sistema immunitario e aiuta ad assorbire il ferro. Apporta anche la vitamina K, che sostiene la tiroide e regolarizza la produzione degli ormoni. Il radicchio contiene anche molto potassio, una sostanza che impatta positivamente sul sistema cardiovascolare. Per quanto concerne l’apporto calorico siamo su livelli piuttosto bassi: un etto di radicchio non va oltre le 13 kcal. In occasione di questa ricetta il radicchio va mondato e fatto a pezzetti di un paio di centimetri.

Come preparare la maionese con curcuma?

La bowl con pollo e quinoa è impreziosita dalla maionese con curcuma, una versione molto leggera preparata senza uova! Trovate la ricetta della maionese alla curcuma qui su Nonnapaperina.it, ma vi anticipo comunque alcuni passaggi essenziali. La lista degli ingredienti comprende solo olio di riso, latte di riso (compatibile con le esigenze degli intolleranti al lattosio), curcuma, aceto, amido e sale. La ricetta è molto semplice e consiste nell’unione di latte e aceto. I due ingredienti vanno mescolati e arricchiti con l’amido, la curcuma e il sale. Il composto viene poi frullato con il minipimer in modo da amalgamare tutte le componenti. Infine si versa l’olio a filo, ottenendo in questo modo un composto uniforme e cremoso.

La maionese alla curcuma propone sentori aromatici ma molto equilibrati. A differenza della maionese normale, infatti, non copre gli altri ingredienti. Il colore, poi, vira sull’arancione chiaro, quindi impreziosisce la bowl anche sul piano visivo. L’apporto calorico, proprio in virtù dell’assenza delle uova, è piuttosto limitato.

Ricette con pollo ne abbiamo? Certo che si!

5/5 (5 Recensioni)
Riproduzione riservata

Aggiungi un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Puoi usare HTML tags e attributi:

<a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <s> <strike> <strong>

TI POTREBBE INTERESSARE

Insalata di pane zichi

Insalata di pane zichi, una tipica ricetta sarda...

Cosa sapere sullo zichi Il protagonista di questa insalata è ovviamente il pane zichi, anche noto come “su zichi” (dove per “su” si intende l’articolo “il/lo”). Lo zichi è un...

Insalata di germogli di fagiolo mungo

Insalata di germogli di fagiolo mungo, un contorno...

Cosa sapere sui germogli di fagiolo mungo L’ insalata di germogli di fagiolo mungo ci da l’occasione di parlare di un tipo di fagioli davvero unico. I germogli di fagioli mungo sono dei legumi...

Insalata di Camembert e mele

Insalata di Camembert e mele, un piatto dolce...

Un focus sul Camembert Il vero protagonista di questa insalata è il Camembert. Questo formaggio in crosta bianca cambia le carte in tavola, valorizzando con la sua “delicata sapidità” la...