bg header
logo_print

Gazpacho di zucchine, una versione tra il dolce e il salato

Tiziana Colombo: per voi, Nonnapaperina

Ricetta proposta da
Tiziana Colombo

Gazpacho di zucchine
Ricette per intolleranti, Cucina Italiana
Ricette vegetariane
Ricette senza glutine
Ricette senza lattosio
preparazione
Preparazione: 01 ore 00 min
cottura
Cottura: 01 ore 00 min
dosi
Ingredienti per: 4 persone
Stampa
5/5 (10 Recensioni)

Gazpacho di zucchine e mela verde, un’alternativa alla ricetta originale

Il gazpacho di zucchine e mela verde è un’alternativa ingegnosa al classico gazpacho spagnolo. Apporta molte innovazioni, come si evince dalla presenza della mela verde e delle zucchine, ma rispetta i principi base. Per esempio è realizzata con il cetriolo, a cui è affidato buona parte del sapore. Il cetriolo è un ortaggio dalle mille virtù, benché sia dato un po’ troppo per scontato dal punto di vista nutrizionale. Oltre al consueto carico di vitamine e sali minerali, il cetriolo è ricco di acido citrico, esattamente come gli agrumi. Questa sostanza, tra le altre cose, fa bene all’intestino e aiuta i reni e il fegato a svolgere la propria attività depurativa.

Queste funzioni caratterizzano anche le zucchine, un altro ortaggio che coniuga leggerezza e salubrità. Per inciso, le zucchine sono tra gli alimenti meno calorici in natura, in quanto apportano solo 11 kcal per 100 grammi. Sono ricche di fibre, dunque regolarizzano la flora intestinale e aiutano a risolvere i piccoli problemi di stipsi. Inoltre contengono molto potassio, una sostanza che reca molti benefici all’organismo e regola la pressione del sangue. In occasione di questa ricetta il cetriolo e le zucchine vengono inseriti nel mixer e frullati. D’altronde il gazpacho è molto semplice da preparare, quindi tutto si gioca sulla qualità delle materie prime.

Ricetta gazpacho di zucchine

Preparazione gazpacho di zucchine

Per preparare il gazpacho di zucchine e mela verde procedete così. Lavate le zucchine, tagliatele come meglio credete (meglio se a cubetti) e passatele in acqua bollente per 5 minuti. Poi lavate il cetriolo e tagliatelo. Infine fate la stessa cosa con il cipollotto.

Ora pelate e tagliate a spicchi la mela. Nel frullatore versate le zucchine, il cetriolo, la cipolla, la mela, la menta, un pizzico di sale e di pepe.

Infine frullate fino a ottenere un composto cremoso e uniforme. Servite con un filo di olio extravergine d’oliva, con dei pezzi di cipollotto rosso, qualche foglia di menta e un gambo di sedano.

Ingredienti gazpacho di zucchine

  • 2 zucchine
  • 1 cetriolo
  • 1 cipollotto rosso
  • 1 mela verde
  • qualche fogliolina di menta
  • 3 cucchiai di olio extravergine d’oliva
  • un pizzico di sale e di pepe
  • q. b. di sedano.

Le peculiarità della mela verde

La vera novità di questo gazpacho di zucchine è la presenza della mela verde. Si tratta di un tipo di mela molto particolare, in quanto abbina una consistenza croccante a un sapore acidulo e leggermente dolce. In virtù di ciò presenta un indice glicemico molto basso, sicché può essere consumata senza alcun timore anche da chi soffre di diabete. La mela verde aggiunge un tocco di gradevole acidità al composto, abbinandosi molto bene con i sentori forti del cetriolo.

La mela verde si fa apprezzare anche per le proprietà nutrizionali. Al di là dell’abbondanza di vitamina C e potassio, che certo non stupisce in un frutto, si segnala la presenza di due sostanze benefiche: la quercetina e la pectina. La prima è un antiossidante che agisce anche come barriera per le infezioni virali. La pectina, invece, è una fibra che aiuta a digerire e protegge il cuore. La mela verde è anche una delle tipologie meno caloriche in assoluto. Le varietà rosse e gialle viaggiano sulle 50 kcal per 100 grammi, invece la mela verde non arriva a 40 kcal.

Perché abbiamo usato la cipolla rossa nel gazpacho di zucchine?

Il gazpacho di zucchine e mela verde si fregia anche del contributo della cipolla rossa. Perché proprio la cipolla rossa? Semplice, la cipolla rossa è la varietà che si presta di più al consumo a crudo. Il suo sapore è aromatico e delicato, privo dei sentori pungenti della cipolla dorata. Non è un dettaglio di poco conto se si considera che – eccetto le zucchine – la ricetta non prevede cotture. Una peculiarità della cipolla rossa è poi la presenza delle antocianine, che sono responsabili del colore. Le antocianine sono dei formidabili antiossidanti, dunque aiutano a prevenire il cancro e rallenta l’invecchiamento.

Per il resto la cipolla rossa contiene vitamina C, vitamina A (importante per la vista), selenio e zinco. Queste ultime due sostanze contribuiscono ad innalzare le difese dell’organismo, inoltre abbondano di potassio, magnesio e manganese. Si segnalano infine tracce di ferro. Esistono molte sotto-varietà di cipolla rossa, tuttavia la più gradevole è certamente quella di Tropea IGP, l’ideale per questo tipo di ricetta.

Gazpacho di zucchine

Il sublime tocco della menta

Uno dei pregi di questo gazpacho di zucchine e mela verde è la semplicità. D’altronde la ricetta consiste nel mettere gli ingredienti nel mixer e frullare il tutto. La presenza delle spezie, inoltre, è ridotta al minimo, basta giusto un po’ di sale e qualche fogliolina di menta. La menta gioca un ruolo decisivo, apportando sentori freschi e in grado di bilanciare l’acidità della mela verde e dei cetrioli.

La menta è anche una sorta di toccasana, infatti non viene impiegata solo per insaporire le preparazioni ma anche per rilassarsi e prendersi cura dell’organismo. Non di rado, la menta viene consumata sotto forma di infuso. La menta è anche ricca di antiossidanti, che agiscono a più livelli e aiutano a prevenire il tumore. Contiene poi il mentolo, responsabile dell’aroma e di un’azione benefica sul cuore e sulla circolazione. Infine troviamo il consueto bagaglio di vitamine e sali minerali, che si trovano spesso nelle piante aromatiche.

Ricette di zucchine ne abbiamo? Certo che si!

5/5 (10 Recensioni)
Riproduzione riservata

Aggiungi un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Puoi usare HTML tags e attributi:

<a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <s> <strike> <strong>

TI POTREBBE INTERESSARE

Crostini di foie con melone bianco

Crostini di foie con melone bianco, un antipasto...

Quale foie utilizzare per avere dei deliziosi crostini maigre Non vi sarà sfuggito il termine “maigre” al posto del classico crostino di foie gras. Ebbene, non si tratta di un errore, ma del...

Arepas con perico venezuelano

Arepas con perico venezuelano, uno spuntino perfetto

Storia e importanza delle arepas in Venezuela Le arepas vantano una storia molto lunga. L'arepa è originaria del Venezuela, in quanto veniva preparata in epoca pre-colombiana dalle popolazioni...

Bruschette di pane danese con cervo

Bruschette di pane danese con cervo, un piatto...

Cosa sapere sulla carne di cervo Un altro protagonista di queste bruschette di pane danese è il cervo. A tal proposito vi consiglio di utilizzare la carne per arrosto, che è in genere più morbida...