bg header
logo_print

Focaccia con pinoli e pomodorini gialli, uno snack leggero

Tiziana Colombo: per voi, Nonnapaperina

Ricetta proposta da
Tiziana Colombo

Focaccia con pinoli e pomodorini gialli
Ricette per intolleranti, Cucina Italiana
Ricette vegetariane
Ricette senza glutine
Ricette senza lattosio
preparazione
Preparazione: 00 ore 10 min
cottura
Cottura: 00 ore 20 min
dosi
Ingredienti per: 4 persone
Stampa
5/5 (1 Recensione)

Focaccia con pinoli e pomodorini gialli, un’ottima combinazione di ingredienti

La focaccia con pinoli, pomodorini gialli e funghi porcini è il classico snack veloce e nutriente. E’ anche in parte leggera, in quanto realizzata con alimenti di origine vegetale, quindi poco grassi. L’unico elemento in grado di impensierire è solo la base della focaccia se non viene scelta in modo adeguato. Tra i protagonisti di questa ricetta, in grado di fornire colore e sapore, spiccano i pomodorini gialli. Si distinguono per le tonalità tendenti al giallo -arancione e per le dimensioni contenute. Non sono particolarmente succosi, dunque sono adatti per fungere da condimento, piuttosto che per la preparazione di sughi e salse.

Il sapore è un po’ più dolce rispetto ai pomodori “normali”, ma si sposa molto bene con ingredienti salati, anzi dona un tocco di delicatezza in più. Dal punto di vista nutrizionale, i pomodorini gialli non si differenziano molto dalle altre varietà di pomodori. Infatti, sono ricchi di vitamina C, che aiuta il sistema immunitario a difendere l’organismo da batteri e virus. Inoltre, abbondano in potassio, che favorisce la circolazione e ottimizza altri processi organici. L’apporto calorico, poi, è molto basso, inferiore alle 30 kcal per 100 grammi. L’unica differenza nutrizionale tra i pomodorini gialli e i pomodori “tradizionali” risiede nella presenza di una sostanza che conferisce tonalità tendenti all’arancio e con eccellenti proprietà antiossidanti: il betacarotene.

Ricetta focaccia con pinoli e pomodorini

Preparazione focaccia con pinoli e pomodorini

Per preparare la focaccia con pinoli, pomodorini gialli e funghi porcini iniziate portando il forno a 190 gradi (in modalità ventilata), oppure a 200 gradi se è in modalità statica. Pulite i funghi, in modo da eliminare qualsiasi traccia di terra. Sbucciate l’aglio. Mondate e lavate la salvia. Poi passateli in padella per qualche minuto insieme all’aglio, alla salvia, a un pizzico di sale e all’olio extravergine di oliva.

Ora lavate i pomodorini gialli e tagliateli in due. Stendete la base per focaccia su una teglia e fate dei forellini con una forchetta, infine aggiungete i funghi porcini, i pomodorini e i pinoli. Cuocete il tutto per 15 minuti e servite la focaccia quando è ancora calda.

Ingredienti focaccia con pinoli e pomodorini

  • 1 base per focaccia consentita (Exquisa)
  • 1 spicchio d’aglio
  • q. b. di salvia
  • 1 cucchiaio di olio extravergine di oliva
  • 6 pomodorini gialli
  • 40 gr. di pinoli
  • 100 gr. di funghi porcini
  • q. b. di sale.

Quale base usare per questa focaccia?

La focaccia con pinoli, pomodorini gialli e funghi porcini è pronta in pochi minuti. Almeno, se decidete di utilizzare una base pronta. Molti di voi preferiscono agire in prima persona, e preparare da soli gli impasti. E’ buona regola farlo, ma in giro si trovano tante basi pronte di  ottima qualità, che giustificano il ricorso all’industria alimentare.

Focaccia con pinoli e pomodorini gialli

I pinoli fanno ingrassare?

La presenza dei pinoli in questa focaccia farà storcere il naso ai salutisti, infatti vengono considerati troppo grassi, e quindi poco salutari. E’ vero, i pinoli contengono molti grassi e sono anche calorici: in media un etto di pinoli apporta 673 kcal. Va detto, però, che in genere si utilizzano dosi minime. In questo caso, per esempio, non si va oltre i 40 grammi per l’intera focaccia. I suoi grassi, poi, sono benefici in quanto agevolano la circolazione del sangue e riducono la probabilità di incorrere in malattie acute e potenzialmente fatali, come ictus e infarti. I pinoli, poi, sono ricchi di vitamine e sali minerali, come la vitamina E, che agisce in funzione anti-tumorale, il magnesio e il fosforo.

Il magnesio funge da ricostituente, a tal punto che viene spesso inserito negli integratori. Il fosforo, invece, sostiene le facoltà mentali, e in particolare la memoria. I pinoli sono anche ricchi di calcio, una sostanza non molto presente negli alimenti di origine vegetale. Il calcio giova alle ossa e aiuta a prevenire alcune patologie a carico delle stesse. In occasione di questa ricetta, i pinoli vengono inseriti con gli altri ingredienti, in questo modo si tostano insieme alla focaccia, garantendo alla preparazione un contrasto gradevole a livello di texture.

I pregi nutrizionali dei funghi porcini

I funghi porcini contribuiscono in maniera determinante alla resa gustativa della focaccia con pinoli e pomodorini gialli. D’altronde, sono tra i funghi più amati e consumati, nonché tra i più reperibili (almeno sul territorio italiano). In occasione di questa ricetta, i funghi porcini vanno prima lavati con cura e poi cotti a dovere. La pulizia deve essere certosina, in quanto finalizzata a eliminare tutti i residui di terra, che nonostante un cappuccio tutto sommato liscio si annidano abbondanti. La cottura, invece, avviene in padella con un po’ di aglio e di salvia, dei condimenti sufficienti per arricchire il sapore dei porcini senza stravolgerlo. I funghi porcini non sono solo buoni, ma anche “abbastanza” salutari. Certo, sono poveri di carboidrati e proteine, come tutti i funghi del resto.

In compenso sono ricchi di vitamine e sali minerali, tra cui spicca la vitamina D, un vero toccasana per il sistema immunitario, che ne risulta rafforzato. Stesso discorso per i sali minerali, e in particolare per il potassio, il magnesio e il fosforo, di cui ho già descritto i benefici. Contiene anche ferro, che regola il grado di ossigenazione del sangue e aiuta a lenire i sintomi delle anemie. I funghi porcini sono anche ricchi di vitamina B2 e B3, che aiutano il metabolismo e l’assorbimento dei nutrienti.

Ricette di focacce ne abbiamo? Certo che si!

5/5 (1 Recensione)
Riproduzione riservata

Aggiungi un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Puoi usare HTML tags e attributi:

<a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <s> <strike> <strong>

TI POTREBBE INTERESSARE

Tacos con patate viola

Tacos con patate viola, una variante del piatto...

Cosa sapere sulle patate viola Il vero elemento di novità di questi tacos sono le patate viola. A differenza di quanto si possa immaginare, il colore è al cento per cento naturale e deriva...

Pasta sfoglia con pomodoro e mozzarella

Pasta sfoglia con pomodoro e mozzarella: buona e...

Un accompagnamento speciale per la sfoglia pomodoro e mozzarella Vale proprio la pena parlare della salsa, che è una delle componenti di maggior rilievo della ricetta. Si tratta di una salsa fuori...

Pizza con bottarga e pinoli

Pizza con bottarga e pinoli, una pizza sfiziosa...

Cos’è la bottarga? Vale la pena parlare della bottarga, che rappresenta certamente la novità più interessante di questa pizza. La bottarga non sono altro che uova di pesce essiccate, in genere...