bg header
logo_print

Cannolo con pasta fillo e scamone, un piatto ottimo

Tiziana Colombo: per voi, Nonnapaperina

Ricetta proposta da
Tiziana Colombo

Cannolo con pasta fillo e scamone
Ricette per intolleranti, Cucina Italiana
Ricette senza glutine
Ricette senza lattosio
preparazione
Preparazione: 01 ore 00 min
cottura
Cottura: 01 ore 00 min
dosi
Ingredienti per: 4 persone
Stampa
Array
5/5 (2 Recensioni)

Cannolo con pasta fillo e scamone, un piatto per stupire gli ospiti

Oggi vi presento il cannolo con pasta fillo e tartare di scamone, un piatto che può essere impiegato come primo e secondo, ma anche come antipasto gourmet. La ricetta adotta soluzioni interessanti e ingredienti di pregio, come lo scamone. Lo scamone è una carne molto gustosa, ricca di sapori e di colori. Una delle peculiarità di questa ricetta consiste nella presenza della pasta fillo, che sostituisce la sfoglia, tradizionalmente impiegata per questo genere di preparazione. La fillo si caratterizza per una leggerezza marcata, dovuta all’utilizzo dell’olio e alla totale assenza del burro. E’ composta da strati sottilissimi, ancora più sottili di quelli della pasta sfoglia, quindi si cuoce in poco tempo.

La pasta fillo (o fogli di pasta fillo) è molto difficile da realizzare, infatti è riservata ai veri esperti. In ragione di ciò, vi consiglio di utilizzare una versione pronta, d’altronde in commercio si trovano prodotti molto validi. Alcuni prodotti, poi, sono anche gluten-free, dunque compatibili con le esigenze dei celiaci. Per questa ricetta ho preso ispirazione da IrishBeef, il punto di riferimento online per gli amanti della carne. Vi consiglio di dargli un’occhiata, in quanto offre davvero degli ottimi spunti.

Ricetta cannolo con pasta fillo

Preparazione cannolo con pasta fillo

Per preparare il cannolo con pasta fillo e tartare di scamone iniziate proprio dalla tartare. Eliminate la parte grassa dello scamone, poi fatelo a cubetti con un coltello affilato. Arricchitelo con scorza di lime, sale, pepe, olio extravergine di oliva, la scorza dell’arancia e un trito di acciughe. Intanto riscaldate il forno a 180 gradi.

Ricavate dalla pasta fillo tre strisce, tagliando per lungo, poi date una pennellata con il burro chiarificato fuso. Ora arrotolate le strisce attorno a stampi per cannoli (a forma di cilindro) coperti da carta da forno.

Cuocete i cannoli al forno per 5 minuti, poi sfornateli e fateli raffreddare. Infine estraeteli dagli stampi e occupatevi della maionese. Nel frattempo lavate le erbe, asciugatele e ricavatene un trito grossolano. In un frullatore inserite i tuorli d’uovo, le erbe, un po’ di sale e il succo di limone. Frullate per bene fino a quando non avrete ottenuta consistenza spumosa.

Infine fate riposare la salsa per 5 minuti poi integrate l’olio di oliva a filo e mescolate ancora un po’. Adesso non rimane che comporre il piatto. Riempite il cannolo con la tartare, poi servite accompagnando il tutto con la maionese e la misticanza. Servite e buon appetito.

Per la tartare:

  • 600 gr. di scamone,
  • 1 lime,
  • 1 arancia,
  • 20 gr. di acciughe dissalate,
  • 2 cucchiai di olio extravergine di oliva,
  • q. b. di sale e di pepe,
  • q. b. di misticanza.

Per il cannolo:

  • 4 fogli di pasta fillo consentita,
  • 60 gr. di burro chiarificato.

Per la maionese alle erbe:

  • 2 tuorli d’uovo,
  • 200 ml. di olio extravergine di oliva,
  • succo di un limone,
  • q. b. di salvia; maggiorana; timo; finocchietto,
  • q. b. di sale.

Le proprietà dello scamone

Il cannolo con pasta fillo è farcito con una tartare di scamone. Con questo termine si indica un particolare taglio del manzo, simile a livello di sapore al controfiletto (con cui viene realizzata la celebre Fiorentina). E’ un taglio povero di grassi, molto gustoso e mediamente tenero. E’ anche ricco di vitamina e sali minerali, e in particolare di vitamine del gruppo B e di potassio. Il contenuto di sodio, che genera sempre un po’ di timore quando si parla di carni rosse, è tutto sommato ridotto.

In occasione di questa ricetta lo scamone viene arricchito con alcuni ingredienti, in modo da creare una specie di marinata. Troviamo la scorza di lime e di arancia, l’olio e il sale. Troviamo anche le acciughe, che aggiungono gusto e sapidità. Per quanto concerne la carne in sé, questa va tagliata a cubetti e unita agli altri ingredienti. Dopodiché si utilizza questo composto irregolare e saporito per farcire il cannolo cotto al forno ma ormai intiepidito, un accorgimento necessario per evitare che si rompa.

Il ruolo della misticanza nel cannolo con pasta fillo

Il cannolo con pasta fillo e tartare di scamone si presenta molto bene. Il merito va anche agli elementi di contorno, che conferiscono colore e sapore alla ricetta. Il riferimento è soprattutto alla misticanza. Con questo termine si intende un mix di erbe dal contenuto piuttosto variabile, che in passato venivano raccolte in campagna e nei boschi. Nonostante la varietà, nella misticanza non possono mancare il lattughino e la rucola. Il primo conferisce una texture tenera e un sapore delicato, mentre la rucola aggiunge il suo tradizionale aroma e una tonalità brillante.

Cannolo con pasta fillo e scamone

La misticanza, nel suo piccolo, fa anche bene alla salute. Il motivo di ciò risiede nell’abbondanza di vitamina C, vitamina A e sali minerali tipici delle erbe che la compongono. Per inciso, la vitamina C fa bene al sistema immunitario e aiuta ad assorbire il ferro, mentre la vitamina A impatta in modo positivo sulla vista. La misticanza, infine, a prescindere delle varianti che si utilizzano, offre sempre un certo carico di antiossidanti.

Come preparare la maionese alle erbe?

A fungere da intingolo per questo cannolo con pasta fillo e tartare di scamone c’è anche una particolare maionese alle erbe. Questo tipo di maionese si realizza con tuorli d’uovo, succo di limone e olio, come da tradizione, ma è arricchita anche con molte erbe aromatiche. In merito avete un certo margine di discrezione, ma vi consiglio di utilizzare la salvia, che aggiunge un delicato aroma. La maggiorana aggiunge note simili al prezzemolo, mentre il timo conferisce sentori agrumati; infine il finocchietto aggiunge ulteriore sapore.

Preparare questa maionese alle erbe non è molto difficile. Inoltre, visto i particolari ingredienti in gioco, il rischio che “impazzisca” è davvero minimo. Ovviamente dovrete prendere alcuni accorgimenti. Per esempio, sarebbe utile aggiungere poco per volta l’olio a filo. Fate attenzioni alle dosi dell’uovo, basta un tuorlo ogni 100 ml. di olio di oliva.

Ricette di cannoli ne abbiamo? Certo che si!

5/5 (2 Recensioni)
Riproduzione riservata

Aggiungi un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Puoi usare HTML tags e attributi:

<a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <s> <strike> <strong>

TI POTREBBE INTERESSARE