Colazione nel barattolo e non hai scuse per saltarla

colazione nel barattolo
Stampa

Colazione nel barattolo e non hai scuse per saltarla. Chi può scordarsi quei barattoli di vetro che la nonna usava per conservare carciofini sottolio, olive, conserve e marmellate per giorni e giorni?

Ora occupano un nuovo posto nei nostri cuori e vanno sempre più di moda. Centrotavola ai matrimoni se decorati con brillantini e nastrini, romantiche e suggestive torce se riempiti con candele, vasi per piantine ed erbe aromatiche…

Ma un nuovo trend arriva direttamente dall’America, nato a causa dei frenetici ritmi della società moderna che rendono quei pochi minuti che potremmo dedicare alla colazione un’infinità: la breakfast jar, ovvero la colazione nel barattolo.

Questa idea unisce l’esigenza di una preparazione veloce all’impiego di ingredienti freschi, naturali e con pochi grassi idrogenati che aiutano a mantenere sotto controllo il peso. Ed è trasportabile ovunque quindi le scuse per chi salta la colazione non sono più accettate soprattutto perché ogni giorno si può variare il contenuto del nostro barattolo dando così un taglio al noioso binomio cappuccio-brioche.

Il mio barattolo preferito è molto colorato e allegro. È preparato mettendo alla base yogurt di cocco, sovrastato da fragole, kiwi e banana tagliati a pezzettini e in cima i muesli, ma fatti in casa! La loro preparazione è molto semplice e rispetto a quelli confezionati non contengono conservanti, sono leggeri e decisamente più fragranti. Basta mescolare i fiocchi d’avena (kamut o farro in alternativa), frutta secca, frutta disidratata, miele e olio di cocco e il gioco è fatto.

colazione nel barattolo

Colazione nel barattolo per risolvere tante situazioni

La breakfast jar può essere anche preparata la sera prima e conservata in frigorifero così da essere subito pronta il mattino seguente, risparmiando tempo e iniziando la giornata con un pasto sano e ricco di nutrienti.  Un’idea è il pudding di semi di chia.

I semi di Chia sono apprezzati soprattutto per la loro capacità di fornire energia (infatti “chia” è un’antica parola Maya che significa “forza”). Le loro sorprendenti proprietà erano già note alle antiche popolazioni del Sud America ed erano per questo alla base della loro alimentazione. Sono ricchi di ferro e potassio ma soprattutto di vitamina c (7 volte in più rispetto alle arance!). Sono perfetti per chi vuole perdere peso e siccome non contengono assolutamente glutine la loro assunzione è possibile anche a coloro che soffrono di celiachia.

La colazione nel barattolo è un’ottima soluzione

La preparazione è molto semplice: basta mescolarli con i semi di vaniglia e il latte di mandorla o di riso, lasciando riposare almeno un’ora. A seconda dei gusti si può aggiungere miele o sciroppo d’acero per dare dolcezza mentre per gli amanti degli aromi e delle spezie, una spolverata di cannella, che migliora la memoria, regola gli zuccheri nel sangue ed è un ottimo antibatterico naturale.

Ma i barattoli non contengono solo colazioni “solide” ma anche gustosi smoothies da preparare la mattina in letteralmente 5 minuti. Basta infatti un frullatore, yogurt, la vostra frutta preferita e qualche frutto secco per avere in mano l’arma perfetta per affrontare la giornata con carica. E se siete intolleranti al lattosio una valida alternativa allo yogurt è il latte di avena con mezzo avocado che dona cremosità al frullato, oltre a farvi fare scorta di grassi buoni per il nostro organismo.

CONDIVIDI SU

Nota per l’intolleranza al nichel

Basso contenuto di nichel. Sia che sei intollerante al nichel alimentare, allergico al nichel da contatto (DAC) o che ti è stata diagnosticata La SNAS non esiste una cura definitiva e non esiste un modo per eliminare questo metallo dalla vita di una persona. Per alleviare i sintomi è necessario seguire una dieta a rotazione e a basso contenuto di Nichel. Tutte le informazioni date negli articoli sono esclusivamente di carattere informativo. Non possono essere utilizzate per ipotizzare indagini cliniche e non sono suggerimenti per fare diagnosi o per la somministrazione di fitofarmaci, farmaci, piante o medicinali. Le informazioni che vengono date non sostituiscono ASSOLUTAMENTE il proprio medico o qualsivoglia specialista al quale vi consigliamo sempre di affidarvi. L’utilizzo e la somministrazione delle informazioni sono di esclusiva responsabilità del lettore.

Nota per celiaci o sensibili al glutine

Nota per celiaci o sensibili al glutine Controllate sempre che gli ingredienti che adoperate per la preparazione delle vostre ricette senza glutine. Devono essere adatti ai celiaci e alle persone sensibili al glutine, percui, verificatene la spiga sbarrata, la presenza sul Prontuario dell’AIC o le indicazioni sull’etichetta del produttore. Noi scriviamo "consentita o consentito" per lasciare libero ogni utente di utilizzare il prodotto della marca che preferisce. Mi raccomando di leggere sempre le etichette Tutte le informazioni date negli articoli sono esclusivamente di carattere informativo. Non possono essere utilizzate per ipotizzare indagini cliniche e non sono suggerimenti per fare diagnosi o per la somministrazione di fitofarmaci, farmaci, piante o medicinali. Le informazioni che vengono date non sostituiscono ASSOLUTAMENTE il proprio medico o qualsivoglia specialista al quale vi consigliamo sempre di affidarvi. L’utilizzo e la somministrazione delle informazioni sono di esclusiva responsabilità del lettore.

Nota per gli intolleranti al lattosio

Dalla nota ministeriale: senza lattosio. E' stata eliminata la dicitura “delattosato”, in quanto precedentemente associata alla dicitura “dietetico”. Si potrà usare al suo posto la dicitura senza lattosio per i prodotti lattiero caseari e per il latte con contenuto di lattosio inferiore a 0,1 g per 100 g o ml. Noi scriviamo "consentita o consentito" per lasciare libero ogni utente di utilizzare il prodotto della marca che preferisce. Mi raccomando di leggere sempre le etichette Tutte le informazioni date negli articoli sono esclusivamente di carattere informativo. Non possono essere utilizzate per ipotizzare indagini cliniche e non sono suggerimenti per fare diagnosi o per la somministrazione di fitofarmaci, farmaci, piante o medicinali. Le informazioni che vengono date non sostituiscono ASSOLUTAMENTE il proprio medico o qualsivoglia specialista al quale vi consigliamo sempre di affidarvi. L’utilizzo e la somministrazione delle informazioni sono di esclusiva responsabilità del lettore.


28-08-2017
Scritto da:

Tiziana Colombo: per voi, Nonnapaperina

Tiziana Colombo: per voi, Nonnapaperina

Tiziana Colombo aka Nonnapaperina. Questo spazio nato è per caso 2004 come una sorta di diario che utilizzavo per condividere una passione. Una passione messa a dura prova dalla diagnosi di intolleranza al nichel prima e al glutine e al lattosio poi: una diagnosi inaspettata che mi ha fatto patire mezza vita. La colpa era sempre lo stress. Mi sono sentita completamente persa e in rete le notizie non erano sempre di aiuto. Non mi sono scoraggiata e ho cercato di trovare una soluzione! Dare un’informazione corretta. Mi sono sentita per molto tempo un vero “Don Chisciotte”.

Ma da sola non potevo farcela! Cosi nel 2012 ho fondato l’Ass.Il Mondo delle Intolleranze APS, di cui sono il Presidente in carica. Ad oggi siamo diventati una realtà importante e un punto di riferimento per tantissime persone, chef, aziende e medici. Abbiamo un comitato scientifico formato da professionisti e un gruppo di lavoro attivo e dinamico. Ognuno di noi ha un suo ruolo e tutti gli aspetti vengono vagliati con cura. Vogliamo dare un’informazione corretta e responsabile e siamo a disposizione dei nostri utenti.

Nessun Commento. Che ne dici di lasciarci il tuo commento?
logo_print

TI POTREBBE INTERESSARE

Breakfast burrito

Breakfast burrito per una colazione all’americana

Il breakfast burrito, un break tra colazione e pranzo completo Il breakfast burrito, proprio come suggerisce il nome, è la variante della celebre pietanza “tex-mex” pensata per la colazione....

Barretta di anacardi con ananas

Barretta di anacardi con ananas, una merenda esotica

Barretta di anacardi con ananas: una scelta di ingredienti particolare. Scordatevi le classiche barrette energetiche acquistabili in farmacia e al supermercato. Questa barretta di anacardi con...

Dalgona coffee

Dalgona coffee, un’alternativa al cappuccino

Dalgona coffee, una merenda squisita Se amate viaggiare, e in particolare siete stati in Giappone e in Corea del Sud, è probabile che conosciate già il Dalgona coffee. Si tratta di una variante...

Barretta con noci pecan

Barretta con noci pecan per una merenda energetica

Barretta con noci pecan e uvetta, un break buono e salutare La barretta con noci pecan e uvetta non ha nulla a che vedere con le classiche barrette energetiche che si acquistano al supermercato o in...

Colazione con Skyr e cherimoya

Colazione con Skyr e cherimoya, un dessert esotico

Colazione con Skyr e cherimoya, un’insolita combinazione di sapori La colazione con Skyr e cherimoya è un modo diverso di iniziare la giornata, con un dessert molto gradevole, semplice da...

Pancake con latte di mandorla

Pancake con latte di mandorla, colazione golosa

Pancake con latte di mandorla, senza glutine e senza lattosio Il pancake con latte di mandorla e uva sultanina è una deliziosa alternativa per una colazione che coniughi gusto e nutrimento. E’...

Aggiungi un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Puoi usare HTML tags e attributi:

<a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <s> <strike> <strong>

Iscriviti alla newsletter settimanale per rimanere aggiornato sulle novità

Iscriviti