bg header
logo_print

Bowl con tagliata di scottona, una bowl sostanziosa

Tiziana Colombo: per voi, Nonnapaperina

Ricetta proposta da
Tiziana Colombo

Bowl con tagliata di scottona
Ricette per intolleranti, Cucina Italiana
Ricette senza glutine
Ricette senza lattosio
preparazione
Preparazione: 01 ore 10 min
cottura
Cottura: 00 ore 06 min
dosi
Ingredienti per: 4 persone
Stampa
5/5 (2 Recensioni)

Bowl con tagliata di scottona, una ricetta semplice e di grande impatto

La bowl con tagliata di scottona non è una bowl come tutte le altre, infatti si caratterizza per un numero limitato di ingredienti e per la presenza di grandi dosi di carne, fornita dalla scottona. La ricetta è molto sostanziosa, gustosa e può fungere più da secondo con contorno che da primo piatto. Ad ogni modo apporta una certa varietà di principi attivi, se si considera la presenza dei ceci, considerati alla stregua dei migliori superfood. La base è formata dalla misticanza, una selezione di erbe selvatiche di campagna molto in voga nella cucina laziale.

Per quanto la composizione vari in base alla tradizione gastronomica, nella maggior parte dei casi la misticanza è formata da: finocchio selvatico, cicoria selvatica, tarassaco, raperonzolo, rughetta e pimpinella. Non di rado è presente anche la rucola, che aggiunge un tocco ancora più aromatico. Nel suo insieme la misticanza spicca per l’abbondanza di vitamine, sali minerali e fibre. E’ l’ideale per le insalate, specie quelle poco condite, che permettono alle erbe di esprimere al meglio le proprie potenzialità. Quindi la misticanza è proprio indicata per questo tipo di bowl, che prevede giusto un po’ di olio extravergine di oliva.

Ricetta bowl con tagliata di scottona

Preparazione bowl con tagliata di scottona

Per preparare la bowl con tagliata di scottona iniziate dalla carne. Fatela riposare fuori dal frigorifero per un’ora circa. Poi mettete una padella antiaderente sul fuoco e cuoceteci la scottona quando è ben calda, dovrebbero bastare 2 o 3 minuti per lato. Poi versate l’aceto balsamico e fate sfumare.

Terminata la cottura prelevate la carne e conditela con un po’ di olio e un po’ di sale. Poi lasciate riposare la carne per 2 minuti dentro la carta d’alluminio e affettatela. Intanto ricavate delle fette sottili dal Parmigiano Reggiano usando una mandolina. Poi pulite la misticanza, lavatela e asciugatela. Infine componete la bowl versando i ceci lessati e tutti gli altri ingredienti in una grande ciotola.

Ingredienti bowl con tagliata di scottona

  • 150 gr. di insalata di misticanza
  • 50 gr. di ceci lessati
  • 300 gr. controfiletto di scottona
  • 40 gr. di Parmigiano Reggiano
  • 1 cucchiaio di salsa all’aceto balsamico
  • 1 cucchiaio di olio extravergine di oliva.

Le proprietà nutrizionali dei ceci

I ceci giocano un ruolo fondamentale nella bowl con tagliata di scottona, infatti riequilibrano il piatto dal punto di vista organolettico e soprattutto dal punto di vista nutrizionale. I ceci contengono sia proteine che carboidrati in egual misura. Sono dunque alimenti completi, che non dovrebbero mai mancare in una dieta. Ma questo non è l’unico pregio dei ceci. Si segnalano, infatti, anche tante vitamine e sali minerali, in particolare il potassio e le vitamine del gruppo B.

I ceci abbondano poi di fibre, che rappresentano il 13% della loro composizione. L’unico difetto è l’apporto calorico, che è abbastanza elevato vista l’abbondanza di nutrienti. Nello specifico, un etto di ceci secchi supera sempre le 300 kcal. In occasione di questa ricetta andrebbero utilizzati i ceci già lessati, scolati e raffreddati. Lessare i ceci è molto semplice: si immergono in acqua la sera prima, poi si lessano per una mezz’oretta, o fino a quando non sono diventati molto morbidi.

Il contributo del Parmigiano Reggiano

La ricetta della bowl con scottona comprende anche il Parmigiano Reggiano. A differenza della quasi totalità delle ricette in cui compare, il Parmigiano non viene grattugiato. In questo caso invece viene tagliato a fette sottilissime, se possibile con una mandolina. In questo modo il formaggio diventa un ingrediente vero e proprio, e non solo un condimento. La sua presenza è preziosa in quanto aggiunge una texture più completa, nonché il suo sapore inconfondibile.

Bowl con tagliata di scottona

Essendo abbastanza sapido consente di evitare il sale, anche perché si usano ben 40 grammi. Il Parmigiano Reggiano è uno dei formaggi più genuini in assoluto, infatti è molto ricco di proteine, a tal punto che solo pochi altri alimenti sono in grado di eguagliarlo, come i pesci e la carne essiccati.

Il Parmigiano Reggiano inoltre è ricco di calcio, una sostanza che fa bene alle ossa e ai denti. Non manca nemmeno la vitamina D, perfetta per il sistema immunitario e piuttosto rara in natura. L’unico difetto di questo formidabile formaggio è l’apporto calorico, che è sempre altro sebbene dipenda dalla stagionatura. In media siamo sulle 400 kcal per 100 grammi.

Come preparare la carne?

La protagonista di questa bowl è la tagliata di scottona. Con questo termine non si intende un taglio di carne e nemmeno una specie particolare. Scottona è l’espressione con cui si indica il controfiletto delle mucche adulte, pari a due anni di età, ma che ancora non hanno partorito. In virtù di ciò la scottona spicca per l’ottima percentuale di magro, leggermente interrotta dalla striatura di grasso, che si scioglie durante la cottura.

A tal proposito, come cuocere la scottona? Cuocere la scottona non è affatto difficile, ma richiede alcune accorgimenti per preservare la morbidezza della carne. Prima della cottura va lasciata per un’ora a temperatura ambiente. Dopodiché si può procedere con la cottura vera e propria, che deve avvenire senza grassi e in una padella antiaderente. Bastano un paio di minuti per lato, poi si sfuma con il vino bianco (o con l’aceto balsamico) e si condisce con un po’ di sale. Infine si fa riposare la scottona dentro la carta stagnola per qualche minuto. A questo punto può essere  tagliata a fette.

Ricette bowl ne abbiamo? Certo che si!

5/5 (2 Recensioni)
Riproduzione riservata

Aggiungi un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Puoi usare HTML tags e attributi:

<a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <s> <strike> <strong>

TI POTREBBE INTERESSARE

Insalata di Camembert e mele

Insalata di Camembert e mele, un piatto dolce...

Un focus sul Camembert Il vero protagonista di questa insalata è il Camembert. Questo formaggio in crosta bianca cambia le carte in tavola, valorizzando con la sua “delicata sapidità” la...

Insalata di lenticchie con radicchio

Insalata di lenticchie con radicchio, un ottimo primo...

Quali lenticchie utilizzare? Le protagoniste di questa insalata sono le lenticchie. A tal proposito quale tipo di lenticchia usare? In commercio troviamo le lenticchie verdi, bianche, gialle e...

Insalata di gallina con Skyr

Insalata di gallina con Skyr, una ricetta davvero...

Le principali caratteristiche dello Skyr Questa insalata di gallina presenta numerose peculiarità, a partire dal ruolo ricoperto dalla carne di gallina, che di rado si trova nei contorni. A seguire...