Bowl di cous cous, una rivisitazione arabo-sicula

Bowl di cous cous
Commenti: 0 - Stampa

Bowl di cous cous con avocado e fiocchi di latte, una rielaborazione dal valore aggiunto

La bowl di cous cous con avocado e fiocchi di latte è un modo leggermente diverso dal solito di intendere il celebre piatto siculo-arabo. E’ una pietanza che certamente rispetta la tradizione, ma che allo stesso tempo apporta qualcosa di nuovo offrendo un valore aggiunto. Lo fa attraverso l’introduzione di ingredienti tipici di altre culture gastronomiche, come l’avocado, ma anche sapori non solitamente abbinati al cous cous, come i fiocchi di latte. Il risultato è spettacolare, sia dal punto di vista del gusto sia dal punto di vista estetico. La bowl di cous cous con avocado e fiocchi di latte è un vero trionfo di colori, una gioia per il palato e per la vista.

Prima di analizzare più da vicino alcuni ingredienti, vorrei soffermarmi sul cous cous in quanto ricetta tipica. Come molti sanno, appartiene tanto alla tradizione siciliana quanto a quella araba, che tra l’altro è stato importato qualche secolo fa, durante il loro periodo di dominazione in Sicilia. Di base, è un piatto a base di semola di grano duro tagliata finissima e cotta a vapore, e condita generalmente con carne, pesce e verdure. La variante siciliana, in particolare, prevede l’ampio utilizzo del pesce, mentre in quello nordafricano è più frequente l’impiego di verdure e di carne. Inoltre, in quest’ultimo caso, i granelli di semola tendono ad essere più piccoli.

Il segreto della bowl di cous cous con avocado e fiocchi di latte

Il segreto della bowl di cous cous però sta in un ingrediente in particolare, ovvero nei fiocchi di latte senza lattosio Exquisa. La loro caratteristica principale, come si evince dal nome, consiste proprio nell’assenza del lattosio. Ciò rende il prodotto, e quindi l’intera preparazione, adatta al consumo da parte degli intolleranti a questa sostanza, che rappresentano una quota importante della popolazione italiana. Non dovete pensare al processo di estrazione del lattosio come a un qualcosa di chimico o industriale, anche perché di estrazione, almeno dal punto di vista tecnico, non si può parlare. Il lattosio infatti viene scisso in galattosio e glucosio prima del confezionamento attraverso l’applicazione dell’enzima lattasi, che è presente nell’intestino umano ma non in quello degli intolleranti al lattosio.

Bowl di cous cous

Al di là della compatibilità con i regimi dietetici degli intolleranti al lattosio, i fiocchi di latte Exquisa si fanno apprezzare per il loro gusto, che rende veramente onore alla materia prima. Sono anche meno calorici della media, segno dell’attenzione che presta Exquisa a questo tema. In generale, il prodotto è testimone della volontà dell’azienda di offrire solo il meglio ai consumatori, e di coniugare il mangiare bene con il mangiare sano. L’azienda è riuscita a raggiungere questo risultato con tutti i prodotti della sua gamma.

Tutti benefici dei grassi buoni dell’avocado

Ho già accennato alla presenza dell’avocado, il quale rende questa bowl di cous cous una rivisitazione in chiave esotica, anzi tropicale, del tradizionale cous cous arabo-siculo. In effetti il ruolo dell’avocado è importante, in quanto è presente in dosi massicce. Per questa ricetta ce ne vogliono almeno due, il ché non è poco. La presenza è giustificata in primis dal gusto, che è veramente particolare e riconoscibile, e non ha nulla a che fare con la frutta a cui siamo abituati. E’ un frutto così speciale da poter essere impiegato tanto nelle produzioni salate quanto in quelle dolci, anche se vi è una preferenza per le prime.

L’avocado è un frutto grasso, questo è risaputo. E’ allo stesso tempo un frutto salutare, dal momento che i suoi grassi sono essenzialmente “buoni”. Il riferimento è all’acido oleico, ma in particolare agli acidi grassi omega tre, sostanze che apportano numerosi benefici per l’organismo a cominciare dall’apparato cardiocircolatorio. Gli avocadi sono ricchi di fibra alimentare, di vitamine (in particolare del gruppo B), di betacarotene e di antiossidanti. Inoltre, si caratterizzano per un basso indice glicemico, il ché giova soprattutto a chi soffre di diabete.

Ecco la ricetta della bowl di cous cous con avocado e fiocchi di latte:

Ingredienti per 4 persone:

  • 450 gr. di cous cous di riso;
  • 2 avocadi maturi;
  • 300 gr. di barbabietole precotte;
  • 1 confezione di fiocchi di latte senza lattosio Exquisa;
  • 2 cucchiai di semi di zucca;
  • 50 gr. di noci pecan;
  • 6 cucchiai di olio extravergine d’oliva;
  • succo e scorza di un limone;
  • q. b. di sale;
  • q. b. di pepe.

Preparazione:

Per la preparazione della bowl di cous cous iniziate sbucciando e tagliando a cubetti l’avocado. Grattugiate in maniera grossolana le barbabietole e tritate grossolanamente le noci. Preparate il cous cous seguendo le direttive stampate sulla confezione e mettetelo diviso in alcune terrine.

Ora tostate i semi di zucca senza aggiungere grassi, mettendoli nel forno per pochi minuti. Versate sul cous cous le barbabietole tagliuzzate, l’avocado a cubetti e i fiocchi di latte, infine date un’ampia sventagliata di noci pecan e semi di zucca. Irrorate con olio, succo e scorza di limone. Servite e buon appetito!

5/5 (48 Recensioni)
CONDIVIDI SU
Contenuto in collaborazione con Exquisa

Aggiungi un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Puoi usare HTML tags e attributi:

<a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <s> <strike> <strong>

TI POTREBBE INTERESSARE

Insalata di mele e sedano

Insalata di mele e sedano, una meraviglia agrodolce

Insalata di mele e sedano, l’abbinamento che non ti aspetti L’insalata di mele e sedano si inserisce sul solco delle insalate “agrodolci”, che si caratterizzano per degli abbinamenti...

insalata di riso rosso con mozzarella e cannellini

Insalata di riso rosso con cannellini, un piatto...

Insalata di riso rosso con mozzarella e cannellini, un pasto completo e veloce L’insalata di riso rosso con mozzarella e cannellini è un’insalata di riso che si discosta da quelle tradizionali....

Insalata di ananas e gamberi

Insalata di ananas e gamberi, un pasto completo

Insalata di ananas e gamberi, un piatto dagli ottimi ingredienti L’insalata di ananas e gamberi è un piatto squisito, leggero e completo. Lo considero un po’ la mia salvezza, in quanto fa parte...

Insalata di riso con verdure e menta

Insalata di riso con verdure e menta, un...

Insalata di riso con verdure, un’alternativa alla classica insalata di riso L’insalata di riso con verdure, più che una pietanza, è un invito alla creatività. Proprio per questo, vi propongo...

Insalata di pasta con melanzane grigliate

Insalata di pasta con melanzane grigliate, un piatto...

Una lista di ingredienti ben ponderata L’insalata di pasta con melanzane grigliate e hummus di ceci è un piatto tipicamente estivo, per quanto apprezzabile anche in altri periodi dell’anno....

Insalata di zucchine crude

Insalata di zucchine crude, un’idea singolare e squisita

Insalata di zucchine crude, un contorno sfizioso La ricetta dell’insalata di zucchine crude è una ricetta sui generis, anche perché è realizzata con le zucchine “al naturale”, non...


Nota per dieta vegetariana

La dieta vegetariana è una scelta, che vanta profili ora etici ora salutistici, ma che pone in essere alcune difficoltà dal punto di vista nutrizionale. Molti studi scientifi affermano che la dieta vegetariana non comporta rischi per la salute se e quando è pianificata in modo equilibrato. Diventare vegetariano non vuol dire mangiare solo frutta e verdura. Si devono consumare anche i legumi, le uova, il latte. I celiaci che vogliono seguire una dieta vegetariana devono fare attenzione ad alcuni cereali: il frumento, l’orzo,  la segale, il farro, il kamut e tutti i prodotti da forno che potrebbe presentare tracce di glutine. Ci sono dei momenti della vita: infanzia, adolescenza, o in periodi di gravidanza e allattamento che può essere utile affidarsi a un medico o un nutrizionista, che saprà consigliare e valutare le scelte più adeguate da fare in base alle esigenze nutrizionali.

Nota per celiaci o sensibili al glutine

Nota per celiaci o sensibili al glutine da leggere attentamente! La raccomandazione è quella di controllate sempre gli ingredienti che utilizzate per la preparazione delle vostre ricette senza glutine. Tutti gli alimenti devono essere adatti ai celiaci e alle persone sensibili al glutine, percui, verificatene la spiga sbarrata, la presenza sul Prontuario dell’AIC o le indicazioni sull’etichetta del produttore. Quando cucinate per un celiaco organizzatevi al meglio per evitare sia la contaminazione ambientale che quella crociata. Un fattore che in molti sottovalutano. Noi scriviamo "consentita o consentito" per lasciare libero ogni utente di utilizzare il prodotto della marca che preferisce. Mi raccomando di leggere sempre le etichette Tutte le informazioni date negli articoli sono esclusivamente di carattere informativo. Non possono essere utilizzate per ipotizzare indagini cliniche e non sono suggerimenti per fare diagnosi o per la somministrazione di fitofarmaci, farmaci, piante o medicinali. Le informazioni che vengono date non sostituiscono ASSOLUTAMENTE il proprio medico o qualsivoglia specialista al quale vi consigliamo sempre di affidarvi. L’utilizzo e la somministrazione delle informazioni sono di esclusiva responsabilità del lettore.

Nota per gli intolleranti al lattosio

Nota per celiaci intolleranti al lattosio da leggere attentamente. Dalla nota ministeriale: senza lattosio. E' stata eliminata la dicitura “delattosato”, in quanto precedentemente associata alla dicitura “dietetico”. Si potrà usare al suo posto la dicitura senza lattosio per i prodotti lattiero caseari e per il latte con contenuto di lattosio inferiore a 0,1 g per 100 g o ml. Per tutti gli alimenti non contenenti ingredienti lattei l’indicazione “naturalmente privo di lattosio” deve risultare conforme alle condizioni previste dall’articolo 7 del regolamento (UE) 1169/2011. Noi scriviamo "consentita o consentito" per lasciare libero ogni utente di utilizzare il prodotto della marca che preferisce. Mi raccomando di leggere sempre le etichette Tutte le informazioni date negli articoli sono esclusivamente di carattere informativo. Non possono essere utilizzate per ipotizzare indagini cliniche e non sono suggerimenti per fare diagnosi o per la somministrazione di fitofarmaci, farmaci, piante o medicinali. Le informazioni che vengono date non sostituiscono ASSOLUTAMENTE il proprio medico o qualsivoglia specialista al quale vi consigliamo sempre di affidarvi. L’utilizzo e la somministrazione delle informazioni sono di esclusiva responsabilità del lettore.


05-05-2020
Scritto da:

Tiziana Colombo: per voi, Nonnapaperina

Tiziana Colombo: per voi, Nonnapaperina

Pochi sanno che mi chiamo Tiziana Colombo. Tutti, nel mondo del wewb, mi conoscono come Nonnapaperina. Questo spazio nato è per caso 2004 come una sorta di diario che utilizzavo per condividere una passione. Una passione messa a dura prova dalla diagnosi di intolleranza al nichel prima e al glutine e al lattosio poi: una diagnosi inaspettata che mi ha fatto patire mezza vita. La colpa era sempre lo stress. Mi sono sentita completamente persa e in rete le notizie non erano sempre di aiuto. Non mi sono scoraggiata e ho cercato di trovare una soluzione! Dare un’informazione corretta. Mi sono sentita per molto tempo un vero “Don Chisciotte”. Ora la situazione è migliorata ma abbiamo ancora molto lavoro da fare.

Ma da sola non potevo farcela! Cosi nel 2012 ho fondato l’Ass.Il Mondo delle Intolleranze APS, di cui sono il Presidente in carica. Ad oggi siamo diventati una realtà importante e un punto di riferimento per tantissime persone, chef, aziende e medici. Abbiamo un comitato scientifico formato da professionisti e un gruppo di lavoro attivo e dinamico. Ognuno di noi ha un suo ruolo e tutti gli aspetti vengono vagliati con cura. Vogliamo dare un’informazione corretta e responsabile e siamo a disposizione dei nostri utenti. Torna a pensare positivo e mangiare con gusto. Ti garantisco che è possibile.

Nessun Commento. Che ne dici di lasciarci il tuo commento?
logo_print
Iscriviti alla newsletter settimanale per rimanere aggiornato sulle novità

Iscriviti