bg header
logo_print

Bowl con polpo, un’insalatona leggera e nutriente

Tiziana Colombo: per voi, Nonnapaperina

Ricetta proposta da
Tiziana Colombo

Bowl con polpo
Ricette per intolleranti, Cucina Italiana
Ricette senza glutine
Ricette senza lattosio
preparazione
Preparazione: 00 ore 15 min
cottura
Cottura: 00 ore 35 min
dosi
Ingredienti per: 4 persone
Stampa
5/5 (4 Recensioni)

Bowl con polpo scottato, una bowl elegante e genuina

La bowl con polpo scottato si inserisce nel solco delle classiche bowl, ma propone una lista di ingredienti diversa dal solito, che coniuga alimenti in genere considerati agli antipodi. Abbiamo infatti una base in cous cous, una parte proteica garantita dal polpo e una parte formata da frutta e fiori. Completano la bowl i lamponi, i datteri e alcuni fiori eduli a vostra scelta. La ricetta è abbastanza semplice in quanto le uniche fasi impegnative coincidono con la cottura del couscous e del polpo. Per quanto concerne il couscous, vi consiglio una cottura in brodo vegetale aromatizzato. Non vi è la necessità di mantenere il fuoco acceso, basta semplicemente unire il couscous e il brodo in ebollizione, poi fate riposare per qualche minuto con il coperchio applicato.

Consiglio anche di aromatizzare il brodo vegetale con una bella bustina di zafferano, in modo da conferire colore e gusto alla preparazione. Perché proprio il couscous? Il couscous è un’ottima basa per questo genere di preparazioni, in quanto la sua grana fine è ideale per accogliere gli altri ingredienti. Il couscous inoltre è ricco di carboidrati e fibre, che fanno bene alla digestione. Contiene anche molti sali minerali, e in particolare il potassio e il fosforo. In quanto ad apporto calorico si pone al di sotto delle altre produzioni cerealicole: 340 kcal per 100 grammi.

Ricetta bowl con polpo

Preparazione bowl con polpo

Per preparare la bowl con polpo scottato dovrete iniziare dalla base. Trasferite il couscous in una ciotola. Nel frattempo mettete a scaldare il brodo vegetale in una pentola e incorporate lo zafferano. Appena il brodo ha raggiunto il bollore, versatelo nella ciotola contenete il couscous. Poi coprite la ciotola con un coperchio e attendete 6 minuti. Trascorso questo lasso di tempo, sgranate il couscous con una forchetta.

Ora occupatevi del polpo. Pulitelo, poi immergetelo in una pentola con l’acqua in ebollizione e fatelo cuocere per 30 minuti. Infine scolatelo con cura, poi tagliatelo staccando i tentacoli. Scaldate un po’ di olio in una padella antiaderente e passateci il polpo per pochi minuti, in modo che si formi una deliziosa crosticina. Ora non vi rimane che comporre la bowl: versate in una grande ciotola il cous cous, poi unite il polpo, i lamponi e i datteri tagliati in due. Guarnite con i fiori eduli e un po’ di olio extravergine di oliva.

Ingredienti bowl con polpo

  • 320 gr. di couscous
  • 600 ml. di brodo vegetale
  • 1 bustina di zafferano
  • 12 datteri medjoul
  • 10 lamponi
  • 800 gr di polpo
  • q. b. di fiori eduli
  • 2 cucchiai di olio extravergine di oliva
  • q. b. di sale.

Le peculiarità dei datteri medjoul

Uno dei punti di forza di questa bowl con polpo scottato è la capacità di mixare tra di loro ingredienti molto diversi, che appartengono a classi distinte. In questo senso va intesa la presenza dei datteri. A tal proposito vi consiglio di utilizzare i datteri medjoul, che rappresentano la varietà più pregiata e soddisfacente dal punto di vista gastronomico. Questo tipo di datteri propongono sentori molto più intensi, sono grandi e molto succosi. Allo stesso tempo sono dolci e interagiscono gradevolmente con gli ingredienti salati. I datteri sono tra i frutti più calorici in assoluto. Nella forma pronta al consumo, parzialmente essiccata, possono arrivare a 280 kcal per 100 grammi.

Meritano comunque di essere presi in considerazione, anche perché apportano molti nutrienti. Non manca certo la vitamina C, che giova al sistema immunitario e contribuisce all’assorbimento del ferro. Stesso discorso per i sali minerali, come il calcio, il fosforo, il potassio e il magnesio. I datteri contengono anche l’acido pantotenico, che aumenta di poco l’apporto calorico, ma allo stesso tempo impatta positivamente sulla salute del cuore. In occasione di questa ricetta, i datteri vanno inseriti alla fine e tagliati in due in quanto la varietà medjoul è più grande del normale.

Bowl con polpo

Una bowl di pesce e di frutta

La lista degli ingredienti della bowl di cous cous con polpo scottato contiene anche frutta fresca, nello specifico i lamponi. Questi frutti rossi contribuiscono a rendere il sapore della bowl più complesso e gradevole, in quanto apportano sentori leggermente dolci e aciduli. Allo stesso tempo non aumentano l’apporto calorico, visto che vengono inseriti in quantità tutto sommato limitate e in ogni caso sono meno calorici di quanto si possa immaginare (30-40 kcal per 200 grammi).

Per il resto, i lamponi sono dei frutti genuini, che apportano molti nutrienti. Il riferimento è alla vitamina C e al potassio, presenti spesso negli alimenti di origine vegetale. Allo stesso tempo sono ricchi di licopene, una sostanza antiossidante che regolarizza i processi di rigenerazione cellulare e aiuta il corpo a prevenire il cancro. I lamponi abbondano anche di vitamina A e di betacarotene, una sostanza con funzione antiossidante.

Come cuocere il polpo?

Il sapore che emerge più chiaramente da questa bowl è quello del polpo, d’altronde la ricetta suggerisce una dose generosa, pari a 800 grammi. Il polpo non è solo buono, ma è anche nutriente. Rispetto ad altre specie ittiche non eccelle in proteine, in quanto rappresentano solo l’11% della sua composizione, ma in compenso apporta solo 80 kcal per 100 grammi. Tutto ciò nonostante sia ricco di acidi grassi omega tre, che fanno bene al cuore e aiutano a prevenire infarti e ictus. Per quanto concerne i sali minerali, troviamo grandi quantità di fosforo, come ci si aspetterebbe da una specie ittica.

Per preparare al meglio il polpo dovete cuocerlo per una mezz’oretta. Trascorsi i 30 minuti, il polpo va scolato, va fatto raffreddare un po’ e va diviso nei vari tentacoli. Questi, infine, vengono passati in padella con un po’ di olio per un paio di minuti, in modo che diventino croccanti in superficie. I tentacoli di polpo, ormai pronti, vanno infine fatti raffreddare completamente e prima di usarli per comporre la bowl. Il polpo va inserito sul couscous prima dei datteri e dei lamponi.

Ricette con polpo ne abbiamo? Certo che si!

5/5 (4 Recensioni)
Riproduzione riservata

Aggiungi un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Puoi usare HTML tags e attributi:

<a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <s> <strike> <strong>

TI POTREBBE INTERESSARE

Insalata di ceci ed elicriso

Insalata di ceci ed elicriso, un piatto raffinato...

I ceci, dei legumi perfetti Vale la pena parlare dei ceci, che insieme all’elicriso sono i protagonisti di questa deliziosa insalata. Potremmo definire i ceci come dei legumi perfetti, infatti...

Insalata con arrosto di alce

Insalata con arrosto di alce, un secondo intenso...

Cosa sapere sulla carne di alce La ricetta dell'insalata con arrosto di alce ci permette di spendere qualche parola sulla carne di alce, così poco diffusa dalle nostre parti eppure così buona. Il...

Bowl con capesante

Bowl con capesante, come valorizzare il celebre mollusco

Le proprietà del riso venere Il riso gioca un ruolo di fondamentale importanza per la bowl con capesante, infatti funge da base e allo stesso tempo da fonte di carboidrati. Il consiglio è di...