bg header
logo_print

Mini muffin con fiori canditi, dei dolcetti delicati

Tiziana Colombo: per voi, Nonnapaperina

Ricetta proposta da
Tiziana Colombo

muffin con fiori canditi
Ricette per intolleranti, Cucina Italiana
Ricette vegetariane
Ricette senza lattosio
preparazione
Preparazione: 00 ore 20 min
cottura
Cottura: 00 ore 20 min
dosi
Ingredienti per: 4 persone
Stampa
5/5 (3 Recensioni)

Mini muffin con fiori canditi, dei dolci eleganti e gustosi

I mini muffin con fiori canditi sono dei dolcetti dal sapore delicato, che rispetto alla ricetta originale propongono una glassa gustosa e una decorazione elegante e di pregio. L’impasto è del tutto simile a quello dei muffin originali, dunque spicca per la sua semplicità. L’impasto è realizzato con farina, lievito, uova, burro e zucchero. Di base la ricetta suggerisce una normalissima farina bianca, tuttavia, se soffrite di celiachia, non abbiate timore ad utilizzare una farina gluten-free. La soluzione perfetta è la farina di riso, magari accompagnata dalla fecola di patate per garantire la necessaria stabilità.

La farina di riso propone un sapore più delicato e non lascia a desiderare in quanto a proprietà nutrizionale. La farina di riso è ricca di amidi, vitamine e sali minerali, inoltre è molto povera di grassi, ma pecca nell’apporto di proteine. Se non gradite la farina di riso, e desiderate un sentore più rustico, potete utilizzare quella di grano saraceno o di fonio. Questi due tipi di farine panificano molto bene e non necessitano di ingredienti di supporto.

Ricetta mini muffin con fiori canditi

Preparazione mini muffin con fiori canditi

Per preparare i mini muffin con fiori canditi dovrete partire dall’impasto. Versate nel bicchiere del frullatore lo zucchero, il burro, le uova intere, la farina e il lievito già setacciati. Frullate a velocità bassa per ottenere un composto liscio e uniforme. Ora distribuite in una teglia da forno 16 pirottini con carta oleata, poi versate al loro interno il composto e cuocete in forno preriscaldato a 180 gradi per 20 minuti circa. Infine sfornate i mini muffin e lasciate raffreddare.

Intanto preparate la glassa. Versate in una ciotola l’essenza di vaniglia, lo zucchero a velo e il burro ammorbidito. Mescolate e sbattete con una frusta fino ad ottenere un composto chiaro e soffice. Formate dei ciuffi di glassa sui mini muffin e decorate con fiori canditi. Ora non vi resta che gustare questi deliziosi dolcetti.

Per i muffin

  • 80 gr. di burro chiarificato freddo a pezzetti,
  • 70 gr. di zucchero semolato,
  • 2 uova intere,
  • 110 gr. di farina bianca,
  • 1 cucchiaino di lievito vanigliato

Per la glassa:

  • 120 gr. di zucchero a velo,
  • 3 gocce di essenza di vaniglia,
  • 100 gr. di burro chiarificato ammorbidito.

Per  la decorazione:

  • q. b. di fiori canditi.

Quale burro utilizzare?

Il burro è una componente essenziale di questi mini muffin con fiori canditi, in quanto aggiunge sapore e contribuisce ad ammorbidire la texture del dolce. Tuttavia fate attenzione al tipo di burro da utilizzare. La scelta è tra quello standard e il burro chiarificato. Il primo contiene le caseine, ovvero le proteine del latte, mentre il burro chiarificato ne è completamente privo. Ciò porta ad alcune conseguenze: un sapore più delicato e una resistenza maggiore alle elevate temperature, proprio per questo viene utilizzato nella cottura in sostituzione dell’olio. Inoltre il burro chiarificato è del tutto privo di lattosio, sebbene l’apporto calorico sia nel complesso elevato.

Per l’impasto dei mini muffin vanno bene entrambe le tipologie di burro. Tuttavia, optate per il burro chiarificato se soffrite di intolleranza al lattosio e se desiderate che il burro si senta meno, lasciando maggiore spazio agli altri ingredienti.

muffin con fiori canditi

Le proprietà dolcificanti della vaniglia

Anche la vaniglia gioca un ruolo di primo piano nella ricetta dei mini muffin con fiori canditi. La vaniglia compare in due fasi: nell’impasto (in cui si usa il lievito alla vaniglia) e nella preparazione della glassa, che vede come protagonista l’essenza alla vaniglia. La vaniglia ricopre una certa importanza nella pasticceria in quanto assolve a due funzioni distinte: da un lato aromatizza con il suo sentore tipico, e dall’altro lato dolcifica con discrezione. Da alcuni è considerata come calorica, e in effetti lo è se si considera l’etto come unità di misura.

Nella pratica, però, si utilizzano pochi grammi, sicché è totalmente innocua per la linea. Infine la vaniglia fa anche bene alla salute, infatti contiene la vanillina, una sostanza che garantisce il suo aroma e funge da antiossidante. Proprio per queste sue proprietà, la vaniglia aiuta a prevenire il cancro.

Come preparare i fiori canditi?

La ricetta dei mini muffin si conclude con una bella guarnizione a base di fiori canditi. Ma come vengono canditi i fiori? Può sembrare difficile, visto che i fiori presentano una consistenza diversa rispetto agli altri ingredienti, ma in realtà il procedimento non pone in essere grandi ostacoli. Per prima cosa, occorre scegliere con cura i fiori. Potete optare per i fiori commestibili, che possono essere consumati anche crudi, sotto forma di insalata: viole, nasturzi, rose etc. Potete anche optare per un bel mix in modo da dare maggiore colore alla preparazione.

Il segreto della preparazione dei fiori canditi sta nella soluzione di acqua e albume, che viene ben amalgamata senza essere montata. In questo modo appare più voluminosa e con una consistenza simile alla gelatina. Poi intingete un pennello da cucina nella soluzione e spennellate i petali. Il resto lo fa il tempo, infatti basta aspettare una decina di ore, il tempo necessario affinché l’acqua e l’albume si rapprendano. I fiori canditi sono pronti a decorare non solo questi incantevoli muffin, ma anche biscotti, crostate e torte.

Ricette muffin ne abbiamo? Certo che si

5/5 (3 Recensioni)
Riproduzione riservata

Aggiungi un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Puoi usare HTML tags e attributi:

<a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <s> <strike> <strong>

TI POTREBBE INTERESSARE

Banane in sfoglia con crema alle nocciole

Banane in sfoglia con crema alle nocciole, un...

La banana, un frutto dalle tante potenzialità Vale la pena parlare della banana, il vero protagonista della ricetta delle banane in sfoglia con crema alle nocciole. La banana è un frutto...

Gulab jamun

Gulab jamun, i dolcetti al latte della tradizione...

Un impasto fuori dal comune L’impasto dei gulab jamun è fuori dal comune per almeno due motivi. In primo luogo perché viene valorizzato dal cardamomo, una spezia che raramente compare negli...

Mousse di granadilla

Mousse di granadilla, un dessert per viaggiare con...

Cosa sapere sulla granadilla Vale la pena parlare della granadilla, che è l’ingrediente principale di questa deliziosa mousse. Inizio col dire che è un frutto raro a tutti gli effetti,...