bg header
logo_print

Dessert con ricotta e fragole, un dolce davvero unico

Tiziana Colombo: per voi, Nonnapaperina

Ricetta proposta da
Tiziana Colombo

Dessert con ricotta e fragole
Ricette per intolleranti, Cucina Italiana
Ricette senza glutine
Ricette senza lattosio
preparazione
Preparazione: 12 ore 40 min
cottura
Cottura: 00 ore 15 min
dosi
Ingredienti per: 4 persone
Stampa
Array
5/5 (9 Recensioni)

Dessert con ricotta e fragole, un dolce gourmet facile da preparare

Il dessert con ricotta, fragole e coulis di lamponi è un’idea splendida per un dolce bello da vedere, buono da gustare e non molto pesante. Il dessert è l’unione di tre componenti: la ricotta trasformata in crema, un semplice sciroppo di zucchero e una montata di albumi. Ovviamente il tutto è arricchito dalla colla di pesce, necessaria per garantire stabilità al composto. Il condimento è dato da un delizioso e colorato coulis di lamponi, a sua volta molto semplice da preparare. La decorazione, invece, è formata dalle fragole intere, che donano gusto e colore. La lista degli ingredienti è molto lunga, come potete vedere, ma la protagonista rimane comunque la ricotta. Attorno alla ricotta gravitano alcuni pregiudizi, che non rendono onore alle proprietà nutrizionali e organolettiche di questo meraviglioso latticino.

Per esempio, il senso comune suggerisce una certa pesantezza, un apporto calorico elevato e un’abbondante presenza di grassi. In realtà la ricotta contiene solo 170 kcal per 100 grammi, con una incidenza di grassi che non va oltre il 13%. In compenso fornisce una certa quota di proteine ed è comunque ricca di calcio, una sostanza fondamentale per la salute delle ossa e dei capelli. Inoltre fornisce un certo quantitativo di vitamina D, che come sicuramente saprete impatta positivamente sul sistema immunitario. Di base la ricotta contiene lattosio. Tuttavia esistono anche varianti senza lattosio, che non differiscono di molto al punto di vista organolettico. Dunque il consiglio è di non rinunciare alla ricetta se soffrite di intolleranze alimentari, ma di optare per le varianti delattosate.

Ricetta dessert con fragole e ricotta

Preparazione dessert con fragole e ricotta

Per la preparazione del dessert con ricotta e fragole iniziate setacciando la ricotta, poi trasferitela in una ciotola e mescolatela abbondantemente fino a farle acquisire una consistenza cremosa. Intanto in una pentola versate 120 grammi di zucchero, due cucchiai di acqua e accendete il fuoco. Fate cuocere per 2 minuti dal raggiungimento del bollore. Ora immergete la colla di pesce nell’acqua fredda e fatela ammorbidire per circa 10 minuti. Dopodiché scolatela, strizzatela e trasferitela in un pentolino per farla sciogliere. Mi raccomando, per questa operazione dovete impostare una cottura a fiamma bassa. Una volta raffreddato il contenuto della pentola, ovvero lo zucchero trasformato in sciroppo, unite la ricotta e mescolate per bene. Infine unite anche qualche goccia di acqua di fiori di arancio.

Spostate il composto in frigo e fatelo riposare per mezz’ora. Intanto montate gli albumi a neve, poi versate 30 grammi di zucchero e montate ancora. Ora unite la crema di ricotta e la colla di pesce, poi mescolate velocemente fino a ricavare un composto liscio e uniforme. Versate questo composto in uno stampo leggermente bagnato. Aggiungete le fragole ben lavate e posizionate la punta verso il basso, infine mettete questo stampo in frigo per 12 ore. Occupatevi ora del coulis di lamponi. Lavate i lamponi e cuoceteli per 2 minuti con il succo di limone e lo zucchero rimasto. Poi fate raffreddare e setacciate per bene il composto con il passino. Ora riprendete lo stampo dal frigo, sformatelo delicatamente sul piatto da portata e bagnatelo dall’alto verso il basso con il coulis di lamponi, così come vedete in foto.

Ingredienti dessert con fragole e ricotta

  • 400 gr. di ricotta consentita
  • 250 gr. di zucchero
  • 200 gr. di fragole
  • 100 gr. di lamponi
  • 4 fogli di colla di pesce
  • succo di 1 limone
  • 3 albumi
  • qualche goccia di acqua di fiori di arancio.

La fragola, un frutto gustoso e salutare

Come già specificato, le fragole fungono da guarnizione nel nostro dessert con ricotta. Sarebbe però un errore pensare che il loro ruolo si limita all’impatto visivo. In realtà aggiungono sapore e ottimi valori nutrizionali alla preparazione. La fragola, infatti, è uno di quei pochi alimenti che coniuga gusto, leggerezza e qualità nutrizionali. Il riferimento è soprattutto alla vitamina C, che rafforza il sistema immunitario insieme alla vitamina D. In compenso è anche un antiossidante, che riduce lo stress ossidativo, combatte i radicali liberi e aiuta a prevenire il cancro. Ricco è anche l’apporto di vitamina A, che giova agli occhi, e di sali minerali come il potassio e il calcio. Il potassio, per inciso, interviene sulla circolazione sanguigna, combattendo l’ipotensione e alcuni meccanismi organici. L’apporto calorico delle fragole è davvero minimo, pari a 40 kcal per 100 grammi.

Dessert con ricotta e fragole

Come preparare il coulis di lamponi?

Il coulis di lamponi conferisce colore, gusto e impatto visivo a questo dessert con ricotta e fragole. E’ molto semplice da preparare: basta cuocere i lamponi insieme allo zucchero e al limone. Di base, dunque, si tratta di una salsina molto morbida, simile a una marmellata, ma meno densa. Sul piano organolettico va menzionato il contributo del limone, che limita la componente dolce e la arricchisce con sentori aciduli.

Per quanto concerne le proprietà nutrizionali, sono attribuite soprattutto al lampone. Questo frutto ha molto in comune con la fragole, infatti è ugualmente ricco di vitamina C, vitamina A, potassio e calcio. Contiene anche molti tannini e polifenoli, delle sostanze che fungono da antiossidanti e capaci di esercitare un’azione anti-tumorale.

A cosa serve l’albume?

La presenza dell’albume in un dessert ricotta e fragole non stupisce, d’altronde è una componente fondamentale di molti budini e dolci semi-solidi. L’albume presenta caratteristiche addensanti, ma contribuisce anche sul piano organolettico. Inoltre vanta alcune importanti proprietà nutrizionali, che rappresentano un valore aggiunto per la ricetta. Il riferimento è all’apporto di proteine, che non raggiungono le quantità contenute nel tuorlo ma è comune considerevole (11% contro 15%).

In compenso l’albume è molto meno grasso, infatti viaggia sulle 18 kcal per uovo. L’albume, poi, è un alimento ricco di vitamine, come la vitamina B12, fondamentale per lo sviluppo, e la preziosissima vitamina D. Buono è anche l’apporto di sali minerali e in particolare di magnesio, potassio, calcio e ferro. Un punto a favore dell’albume è la presenza della lecitina, una sostanza che ostacola l’assorbimento del colesterolo, aiutando a prevenire patologie cardiache acute (infarto, ictus etc.).

Ricette fragole ne abbiamo? Certo che si!

5/5 (9 Recensioni)
Riproduzione riservata

Aggiungi un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Puoi usare HTML tags e attributi:

<a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <s> <strike> <strong>

TI POTREBBE INTERESSARE

Barfi di anacardi

Barfi di anacardi, una variante del celebre dolce...

Barfi di anacardi, una delizia da gustare I barfi di anacardi sono più buoni dei barfi classici, in quanto sono più ricchi di sapore. Gli anacardi sono infatti tra la frutta a guscio più...

Rose Soan Papdi

Ricetta Rose Soan Papdi: un dolce indiano colorato...

Rose Soan Papdi: una ricetta per chi soffre di intolleranze alimentari Tra i tanti pregi della ricetta del Rose Soan Papdi spicca la piena compatibilità con chi soffre di celiachia e con gli...

Chebakia

Chebakia, dal Marocco un delizioso dolce alle mandorle

Quale miele utilizzare? Una volta modellati, i chebakia vanno fritti in olio di semi, ma la ricetta non si conclude con la cottura. Arrivati a questo punto, infatti, si prepara un composto di miele...