bg header
logo_print

Espresso Tini, un’ottima crema al caffè da provare

Tiziana Colombo: per voi, Nonnapaperina

Ricetta proposta da
Tiziana Colombo

Espresso Tini
Ricette per intolleranti, Cucina Italiana
Ricette senza glutine
Ricette senza lattosio
preparazione
Preparazione: 01 ore 00 min
cottura
Cottura: 01 ore 00 min
dosi
Ingredienti per: 4 persone
Stampa
Array
5/5 (3 Recensioni)

Espresso Tini, un po’ crema al caffè e un po’ cocktail

Oggi vi presento l’Irish Espresso Tini, una bevanda elegante, da sfoderare nelle migliori occasioni, magari durante una festa o un apericena. Il procedimento ricorda quello dei cocktail, a tal punto che richiede uno shaker vero e proprio. Se possibile utilizzate uno shaker di tipo “Boston”, che si caratterizza per la forma allungata e per il fondo un po ‘più stretto. Il Boston è facile da utilizzare anche dai meno esperti. Ad ogni modo, il procedimento consiste nel mescolare tra di loro tutti gli ingredienti, agitarli nello shaker e filtrare il tutto. Il risultato è eccellente grazie alla scelta degli ingredienti, che è particolare quanto azzeccata. La lista comprende anche l’immancabile ghiaccio, il caffè, la crema di liquore e la vodka alla vaniglia.

Il carattere da “cocktail” della bevanda è ovviamente testimoniato dagli ingredienti alcolici, anzi ricorda da vicino il celebre Irish Coffee, che viene realizzato non con la vodka bensì con il whiskey. Il carattere da crema al caffè è invece testimoniato, oltre che dal sapore, dalla presenza della crema di liquore. A prescindere da quale sceglierete, la crema di liquore è sempre preparata con il latte, dunque sostituisce degnamente la panna. Insomma, l’Irish Espresso Tini suggerisce un modo diverso di intendere la crema al caffè. Non già come semplice bevanda da fine pasto o da merenda, bensì come una bevanda per le occasioni speciali, che può impreziosire feste ed eventi.

Ricetta espresso tini

Preparazione espresso tini

Per la preparazione dell’Espresso Tini iniziate versando i cubetti di ghiaccio in uno shaker di tipo “Boston”. Poi unite gli altri ingredienti, agitate e filtrate all’interno di un bicchiere da cocktail.

Ora non vi resta che servire la vostra bevanda, decorandola magari con qualche chicco di caffè per rendere l’impatto estetico più gradevole.

Ingredienti espresso tini

  • q. b. di cubetti di ghiaccio
  • 5 cl. di vodka Absolut Vanilla
  • 5 cl. di crema di liquore
  • 1 tazzina di caffè espresso freddo
  • q. b. di chicchi di caffè.

Un focus sulle creme al caffè

Vale la pena spendere qualche parola sulle creme al caffè, una categoria di bevande a cui appartiene l’Irish Espresso Tini, al netto delle innovazioni che apporta. Le creme al caffè sono oggetto di molte varianti e sono declinate secondo diversi approcci. Di base, però, contengono caffè e panna. Il ghiaccio viene aggiunto per garantire una cremosità ulteriore e rendere la bevanda ancora più gradevole al palato. Proprio come accade con l’Irish Espresso Tini, la lista degli ingredienti comprende a volte un superalcolico. Quello che meglio si sposa non solo con il caffè, ma anche con la panna è la sambuca, che è dolce e aromatica al punto giusto. Tuttavia non vanno disdegnati il whiskey o liquori dal sapore più “fermo”, come la vodka.

A prescindere dalla varietà di caffè e dalla ricetta, occorre rispettare un imperativo categorico, ossia occorre preparare un buon espresso. Il primo punto da dirimere è la miscela, che deve essere in grado di esprimere una corposità sufficiente ad emergere sia lato consistenza sia lato gusto. La miscela perfetta è l’arabica, che non è esagerata come la robusta ma vanta comunque un aroma eccellente. L’arabica spicca per la texture più compatta e in un certo senso “elastica”, che resiste alle sollecitazioni prodotte dagli altri ingredienti.

Il ruolo importante della vodka

Tra le peculiarità dell’Irish Espresso Tini vi è la presenza della vodka, un superalcolico non utilizzato né per l’Irish Coffee, con cui comunque ha parecchio a che vedere, né con le tradizionali creme al caffè alcoliche. La sua presenza è giustificata da almeno due elementi. In primo luogo la vodka garantisce corpo ai cocktail a cui partecipa, valorizzando gli altri ingredienti più che coprirli. In secondo luogo la vodka utilizzata per questa ricetta dovrebbe essere alla vaniglia, che è un aroma che si sposa molto bene con i derivati del latte e con il caffè.

Espresso Tini

Per l’occasione consiglio di utilizzare la vodka alla vaniglia dell’Absolut, che spicca per un buon equilibrio tra aromi vanigliati e sapore della vodka standard. In alternativa potete utilizzare o un superalcolico di sapore neutro, come la vodka liscia, o dei whisky poco impegnativi.

Quale crema di liquore scegliere per l’Espresso Tini?

La lista degli ingredienti dell’Irish Espresso Tini comprende anche la crema di liquore. Si tratta di un termine generico che sta ad indicare tutti i liquori di tipo “crema”. Per esempio fa parte della categoria la crema di limoncello. A tal proposito avete ampio margine di discrezione in merito alla crema da utilizzare, dunque agite secondo il vostro gusto. La crema di limoncello può andare bene, ma non è la scelta più azzeccata. Dovrete optare meglio per soluzioni meno agrumate, che non sappiano troppo di frutta. Per l’occasione potete cimentarvi nella preparazione in casa della vostra crema di liquore preferita. Il riferimento non è molto dissimile rispetto a quella dei liquori ottenuti tramite macerazione, come per esempio il limoncello.

L’unico elemento di difficoltà ulteriore è nella preparazione della soluzione “cremosa”, che consiste in una miscela di panna e latte debitamente sottoposta a calore. Questa miscela viene poi aggiunta al liquore, mescolata e filtrata. In questo caso, però, la bevanda ottenuta non va conservata nel classico luogo fresco e al riparo dal sole, bensì direttamente nel freezer. Vi è infatti il rischio che vada a male, vista la presenza del latte e della panna, dunque è meglio metterla nel freezer. A tal proposito non temete, la bevanda è troppo alcolica per congelarsi.

Ricette con il caffè ne abbiamo? Certo che si!

5/5 (3 Recensioni)
Riproduzione riservata

Aggiungi un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Puoi usare HTML tags e attributi:

<a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <s> <strike> <strong>

TI POTREBBE INTERESSARE

Latte e menta

Latte e menta, la bevanda che rinfresca e...

Quando bere il latte e menta? Il latte e menta è una bevanda semplice da realizzare che può essere bevuta in ogni occasione, basta mescolare tra di loro gli ingredienti e il gioco è fatto....

Sex on the beach

Sex on the beach, la ricetta del famoso...

Sex on the beach, ecco gli ingredienti Come si fa il sex on the beach? Da quali ingredienti è composto? Semplicemente si tratta di un mix tra vodka, vodka alla pesca, succo di arancia e succo di...

Frappè al caffè con latte condensato

Frappè al caffè con latte condensato per un...

Un doveroso approfondimento sul latte condensato Vale la pena parlare del latte condensato, che è l’alimento più insolito di questo frappè di caffè. Il latte condensato è semplicemente latte...