Deliziosi fagottini ripieni con carne di gallina e Grana Padano

fagottini ripieni con carne di gallina

Fagottini ripieni, un primo antispreco.

I fagottini ripieni con carne di gallina e Grana Padano sono un primo piatto molto particolare. A prima vista, e anche al primo assaggio, appaiono come una pietanza gourmet. Tuttavia, possono essere considerati anche un piatto “antispreco” in quanto il ripieno è realizzato con ingredienti reperibili e riutilizzabili come la gallina lessa. Proprio la carne di gallina è a sua modo la protagonista di questa ricetta. Stiamo parlando di una carne sottovalutata, ma che può regalare molte soddisfazioni in cucina. Anche perché, se si esclude il sapore, è comunque assimilabile al pollo. In virtù di ciò è proteica, ricca di vitamine e sali minerali, nonchè digeribile, leggera e povera di grassi. 

Per quanto riguarda la pasta, essa va realizzata secondo i classici metodi tradizionali, scegliendo magari come farine il mix per pasta La Veronese. Si tratta di un prodotto di alta qualità, realizzato con materie prime genuine e controllate, inoltre è rigorosamente gluten-free. Dunque, può essere consumato senza alcun timore dagli intolleranti a questa sostanza e dai celiaci. Questo tipo di preparato è privo di conservanti, di uova e non contiene lattosio, insomma è un prodotto eccellente sotto ogni punto di vista.

Un ripieno davvero eccezionale

Uno dei punti di forza di questi fagottini con carne di gallina e Grana Padano è proprio il ripieno. Esso presenta alcuni tratti peculiari, non tanto per gli ingredienti quanto per la preparazione in sé. Si inizia con un soffritto di verdure, poi si rosola la gallina e si integra con le erbe aromatiche e il brodo. Infine, si frulla il tutto e si unisce il formaggio grattugiato. Il risultato è un ripieno denso e cremoso, che rende questi fagottini una gioia per il palato.

fagottini ripieni con carne di gallina

A questo proposito, va specificato che il Grana è più adatto per questa ricetta rispetto al Parmigiano in quanto è tendenzialmente più morbido e meno secco. Per quanto concerne le erbe aromatiche, avete ampio margine di discrezione. L’unico consiglio è di non abbondare, in quanto vi è il rischio di coprire gli altri ingredienti.

Quale condimento usare per questi fagottini?

Il ripieno valorizza i fagottini con carne di gallina e Grana Padano, conferendo loro una profondità organolettica rara persino per le paste fresche farcite (ad esempio i tortellini). Tuttavia, la ricetta riserve altre sorprese. Il condimento, per esempio, coniuga al meglio semplicità e gusto, grazie all’utilizzo della pancetta. Questa, cedendo il grasso, impreziosisce i fagottini, valorizzandone in seconda battuta anche il ripieno.

A questo punto non rimane che saltare la pasta in pentola, mescolare adeguatamente e guarnire. A tal proposito, potreste usare del normale Parmigiano grattugiato, ma vi consiglio una soluzione alternativa e per certi versi insolita, ossia di utilizzare la scamorza. Per grattugiarla, vista la particolare morbidezza del formaggio, dovreste usare una grattugia con fori grandi. La scamorza è un prodotto lattiero-casearia salutare, contiene una certa percentuale di grassi e vanta un apporto calorico non trascurabile. Tuttavia è una buona fonte di proteine, vitamine e sali minerali, tra cui spicca una rilevante concentrazione di calcio.

Ecco la ricetta dei Fagottini ripieni con gallina e Grana Padano:

Ingredienti per 6 persone:

  • 300 gr. di mix di pasta fresca La Veronese,
  • 3 uova intere,
  • 2 tuorli d’uovo,
  • 10 gr. di olio extravergine d’oliva,
  • 20 gr. di acqua,
  • q. b. di sale fino,
  • q. b. di farina di riso finissima per lo spolvero.

Per il ripieno:

  • 400 gr. di gallina lessa,
  • mix per soffritto (sedano, carote, cipolla),
  • q. b. di erbe aromatiche a piacere,
  • 4 cucchiai di olio extravergine di oliva,
  • 2 mestoli di brodo,
  • 60 gr. di Grana Padano 36 mesi,
  • mezzo bicchiere di vino rosso,
  • un pizzico di sale e pepe.

Per il condimento:

  • 120 gr. di pancetta a dadini,
  • 80 gr. di scamorza affumicata consentita.

Preparazione:

Per la preparazione dei fagottini ripieni con carne di gallina e Grana Padano iniziate preparando la pasta. Versate il mix di farina in una ciotola molto capiente disponendola a fontana. Versate 3 uova intere al centro, 2 tuorli d’uovo e impastate con le mani, poi integrate gradualmente con l’acqua ed aggiungete un po’ di olio e il sale fino ad amalgamare per bene il tutto. Dopo aver ottenuto un impasto abbastanza compatto, copritelo con la pellicola alimentare e fatelo riposare in frigo per mezz’ora. Intano preparate il ripieno. Lavate le verdure per il soffritto (cipolla, sedano e carote), poi pelatele e riducetele a cubetti molto piccoli. Dopodiché soffriggetele con un po’ di olio extravergine di oliva in una padella. Poi aggiungete la carne di gallina fatta a pezzi e rosolatela leggermente, infine sfumate con il vino rosso continuando a mescolare.

Dopo pochi minuti, aggiungete le erbe aromatiche e continuate la cottura a fiamma bassa per circa 20 minuti. Se notate che manca acqua, aggiungete qualche mestolo di brodo. Una volta che il contenuto della padella è ben amalgamato, spegnete il fuoco e fate raffreddare. Frullate il ripieno così ottenuto, integrando un po’ di fondo cottura. Aggiungete anche il Grana, un po’ di pepe, un po’ di sale e continuate a frullare fino ad ottenere un composto cremoso. Dopo mezz’ora di riposo, stendete la pasta fresca con il mattarello e ritagliate dei quadrati di 5 x 5 cm.

Posizionate su ogni quadrato una pallina di ripieno, inumidite i bordi e chiudete creando dei fagottini. Per farlo, sovrapponete prima i due angoli opposti e infine gli altri due. Spolverate un vassoio con la farina di riso e lasciate riposare i fagottini per un’ora. Infine, cuocete i fagottini in abbondante acqua poco salata. Poi rosolate la pancetta in una pentola e saltateci i fagottini ben scolati. Ora impiattate, date una grattugiata di scamorza e servite.

5/5 (566 Recensioni)
Riproduzione riservata

Seguimi sui social

Mi trovi su quasi tutti canali social come Nonnapaperina. Se prepari una mia ricetta e la pubblichi su Instagram o Facebook, aggiungi l’hastag #nonnapaperina, taggami e sarò felice di riconviderla nelle mie storie.

Ho intenzione di creare una raccolta con tutte le ricette che verranno proposte da voi e non abbiate paura. Non sono una chef professionista e non mi permetterò di non criticare niente e nessuno!!! Don’t worry be happy.

Buon lavoro e aspetto la tua ricetta! E se hai bisogno di qualche consiglio non esitare.

CONDIVIDI SU

Aggiungi un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Puoi usare HTML tags e attributi:

<a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <s> <strike> <strong>

TI POTREBBE INTERESSARE

Lasagne con salmone e verdure

Lasagne con salmone e verdure, un piatto ottimo...

Lasagne con salmone e verdure, un piatto creativo Le lasagne con salmone e verdure sono un’alternativa alle classiche lasagne. Consiglio di preparare questo primo piatto a Natale, in quanto...

Pasta alla crema di broccoli

Pasta alla crema di broccoli, un piatto da...

Pasta alla crema di broccoli e spalmabile alla Capra, un piatto salutare La pasta alla crema di broccoli e il Fresco Cremoso alla Capra è uno dei primi piatti semplici e capace di regalare molte...

Zuppa di cardi

Zuppa di cardi con ceci e Jamon Serrano,...

Zuppa di cardi con ceci e Jamon Serrano, un piatto sostanzioso e leggero La zuppa di cardi con ceci e Jamon Serrano è un primo piatto ricco di proteine, ma comunque leggero. E’ realizzato con...

Corzetti con porcini

Corzetti con porcini, un primo rustico e raffinato

Corzetti con porcini, un primo ricco ma leggero I corzetti con porcini sono un primo piatto che riconcilia con la più antica tradizione italiana, infatti sono realizzati con ingredienti semplici,...

Minestrone con finocchi e cavolfiore

Minestrone con finocchi e cavolfiore, un primo leggero

Minestrone con finocchi e cavolfiore, quando un piatto classico è anche buono Il minestrone con finocchi e cavolfiore è un primo tradizionale, ossia la classica ricetta semplice da realizzare e in...

Mafalde con camembert e broccoletti

Mafalde con camembert e broccoletti, un primo cremoso

Mafalde con camembert e broccoletti, il segreto è nella pasta Le mafalde con camembert e broccoletti sono una splendida idea per un primo piatto fuori dall’ordinario, che coniuga gusto e...

18-10-2021
Scritto da:

Tiziana Colombo: per voi, Nonnapaperina

Tiziana Colombo: per voi, Nonnapaperina

Pochi sanno che mi chiamo Tiziana Colombo. Tutti, nel mondo del web, mi conoscono come Nonnapaperina.

Leggi di più

Nessun Commento. Che ne dici di lasciarci il tuo commento?
logo_print
Iscriviti alla newsletter settimanale per rimanere aggiornato sulle novità

Iscriviti