bg header
logo_print

Cremosità nei ravioli alla crema di mascarpone e zucca

Tiziana Colombo: per voi, Nonnapaperina

Ricetta proposta da
Tiziana Colombo

ravioli alla crema di mascarpone e zucca
Ricette per intolleranti, Cucina Italiana
Ricette senza glutine
Ricette senza lattosio
preparazione
Preparazione: 30 min
cottura
Cottura: 30 min
dosi
Ingredienti per: 4 persone
Stampa
Array
5/5 (1 Recensione)

L’Italia è rinomata per la sua cucina deliziosa e ricca di sapori, ei ravioli rappresentano uno dei suoi tesori culinari più amati. Ma cosa succede quando si uniscono il mascarpone cremoso e la zucca dolce in una delicata crema che avvolge questi piccoli capolavori? Il risultato è un’esplosione di cremosità e gusto che delizia il palato e riscalda il cuore.

In questo articolo, ci immergeremo nella bellezza di questa combinazione culinaria e scopriremo come preparare i ravioli alla crema di mascarpone e zucca che soddisfano sia i sensi che lo spirito. Esploreremo le origini di questa prelibatezza e assaporeremo la sua ricchezza e profondità di sapore. Pronti per un viaggio culinario attraverso la crema di mascarpone, la zucca e la perfezione dei ravioli italiani? Allacciate il grembiule e preparatevi ad immergervi nella cremosità e nell’aroma irresistibile di questa straordinaria pietanza.

Ricetta ravioli alla crema di mascarpone e zucca

Preparazione ravioli alla crema di mascarpone e zucca

Setacciate le farine e formate sulla spianatoia una fontana e al centro, aggiungete gli amidi, lo xantano, le uova, e l’acqua

Cominciando dall’interno, mescolate il tutto con una forchetta, prendendo man mano la farina dai bordi; proseguite lavorando con le mani l’impasto dall’esterno verso l’interno, raccogliendo e amalgamando tutta la farina che si trova sul piano di lavoro.

Procedete con la lavorazione per 15-20 minuti aggiungendo un goccio di latte o di acqua se si rende necessario. Tirate l’impasto, ripiegatelo su se stesso, e schiacciatelo con i pugni e questa operazione và ripetuta più volte finché l’impasto non sarà sodo e omogeneo.

A questo punto fatene una palla e mettetela a riposare avvolta nella pellicola trasparente per circa mezz’oretta.

Distribuite sulla spianatoia un po’ di farina, prendete il matterello, infarinatelo e cominciate a tirare la pasta partendo dal centro e dandole una forma tondeggiante

Quando sarà sufficientemente larga, potrete avvolgerla sul matterello sia per stenderla ulteriormente sia per voltarla senza romperla, non dimenticando di spargere ogni tanto una spolverata di farina. Cercate di portare la sfoglia a uno spessore uniforme.

Preparate il ripieno tagliando a coltello la carne, il prosciutto e la mortadella, raccogliendo il trito ottenuto in una ciotola. Aggiungete al composto il parmigiano, l’uovo e il sale; mescolate per amalgamare bene e conservate al fresco.

Tirate la sfoglia piuttosto sottile, tagliatela in strisce di 10 cm circa di larghezza, posizionate al centro il ripieno, e richiudete le sfoglie su loro stesse . Fate una leggera pressione sulla sfoglia con il dito intorno al ripieno in modo da far uscire l’aria all’interno  e a questo punto con un coppa pasta tagliate i ravioli . Occhio a non riempirli troppo, sennò è difficile chiuderli e il ripieno fuoriesce. Con un pennellino bagnate i bordi con dell’acqua per far sì che la pasta si attacchi bene e il raviolo non si apra durante la cottura. Man mano che preparate i ravioli disponeteli su un canovaccio infarinato.

Tritate lo scalogno e tagliate la zucca a cubetti. Versate due cucchiai d’olio e il rosmarino in una pentola e rosolate lo scalogno e la zucca. Non appena saranno rosolati, aggiustate di sale e pepe. Aggiungete un mestolino di brodo e porta quasi a cottura, Quando saranno quasi pronti aggiungete la panna e il mascarpone e amalgamate bene gli ingredienti.

In abbondante acqua salata cuocete i ravioli e quando cotti con un mestolo scolate e versate nella pentola con il sugo. Mescolate delicatamente.

Servite con una spolverata di Parmigiano Reggiano

Ingredienti Ravioli alla crema di mascarpone e zucca

  • 75 g di farina di sorgo
  • 75 g di farina di riso integrale
  • 10 g di xantano
  • 250 g di amido di mais
  • 200 g di fecola di patate
  • 400 gr di uova
  • 30 gr. di acqua

Per il ripieno:

  • 250 gr. di carne macinata di bovino adulto,
  • 150 gr. di prosciutto cotto
  • 150 gr. di mortadella,
  • 1 uovo,
  • un paio di cucchiai di olio extravergine d’oliva
  • 50 gr. di parmigiano reggiano 36 mesi grattugiato,
  • q.b. sale

per il condimento:

  • 300 gr. di zucca
  • 150 gr. di mascarpone Accadi
  • 1/2 bicchiere di panna liquida Accadi
  • 1/2 scalogno
  • 1 mestolino di brodo vegetale
  • 2 cucchiai di olio extravergine di oliva
  • 1 rametto di rosmarino
  • 100 gr. di  Parmigiano Reggiano stagionato 36 mesi
  • sale e pepe q.b.

Ravioli alla crema di mascarpone e zucca per attraversare la stagione fredda

I ravioli alla crema di mascarpone e zucca sono un primo piatto caldo e cremoso da assaporare nei mesi autunnali e invernali, magari con un buon bicchiere di vino. Una ricetta per combattere le basse temperature e che vi aiuterà a vivere meglio la stagione fredda. I ravioli, pasta tipica italiana, vengono esaltati da una crema squisita creata dall’unione del mascarpone e della zucca.

Non è un caso se abbiamo scelto proprio la zucca per questa pietanza. Oltre alla sua cremosità, infatti, si tratta di un ortaggio presente durante l’autunno e l’inverno e quindi perfetto per essere utilizzato in questo momento. I ravioli alla crema di mascarpone e zucca conquisteranno voi e i vostri ospiti per il loro sapore dolce e inimitabile.

La zucca, un ingrediente stagionale

Dessert, primi e secondi piatti…la zucca è amata per la sua versatilità. La possibilità di creare creme e di addolcire moltissime pietanze, questo ortaggio non può mancare nella vostra dispensa e nel vostro frigo durante la stagione fredda. Nei ravioli alla crema di mascarpone e zucca, infatti, utilizzerete la caratteristica polpa arancione, ricca di caroteni, vitamine e minerali e ideale per chi è a dieta, grazie al suo basso apporto calorico.

Questo ortaggio viene insaporito non solo dal mascarpone, dalla panna, dal parmigiano e dallo scalogno. La zucca, infatti, viene solitamente preparata con diverse spezie. In questo caso, non possono mancare né il pepe né il rosmarino. Ricordatevi di utilizzare una padella antiaderente per cucinare la zucca!

Zucca e mascarpone, un’accoppiata vincente

Nella ricetta dei ravioli alla crema di mascarpone e zucca il segreto è creare una crema dolce e gustosa da adagiare sulla pasta. Oltre alla zucca, la crema è formata dal mascarpone, un ingrediente 100% made in Italy. Materia prima del famoso tiramisù, questo formaggio, originario della Lombardia, si riconosce per il suo caratteristico sapore dolce. Fate attenzione, però, a non abusarne: ha un contenuto calorico piuttosto alto.

ravioli alla crema di mascarpone e zucca sono un piatto che può essere adattato anche alle esigenze degli intolleranti al lattosio o al glutine, cambiando alcuni degli ingredienti della ricetta. Nella preparazione che vi proponiamo, infatti, sono presenti la panna liquida e il mascarpone. Siete pronti ad assaporare questo primo piatto cremoso?

Ravioli, tortelli, tortellini o tortelloni

Le differenze tra ravioli, tortelli, tortellini e tortelloni riguardano principalmente la forma, le dimensioni e, in alcuni casi, il ripieno. Ecco una spiegazione di ciascuno:

  • Ravioli : I ravioli sono pasta ripiena che può essere quadrata, rettangolare o rotonda. Possono variare nelle dimensioni, ma di solito sono più grandi dei tortellini e dei tortelloni. I ravioli sono ripieni di una varietà di ingredienti, come carne, formaggio, verdure o pesce. Sono spesso serviti con salse come burro e salvia, pomodoro o panna.
  • Tortellini : I tortellini sono tipicamente piccoli e rotondi, con la forma di un ombelico o un anello. Il ripieno tradizionale dei tortellini è fatto con carne di maiale, prosciutto e formaggio, ma ci sono molte varianti con ripieni diversi. Sono spesso serviti in brodo, come nella classica zuppa di tortellini.
  • Tortelloni : I tortelloni sono più grandi dei tortellini e spesso hanno una forma quadrata o rettangolare. Il ripieno dei tortelloni può essere molto vario e comprendere ingredienti come zucca, ricotta, spinaci, funghi o formaggi vari. Sono solitamente serviti con salse, spesso a base di burro ed erbe aromatiche, ma anche sughi più elaborati.
  • Tortelli : I tortelli sono simili ai tortelloni ma solitamente più piccoli. Possono avere forme diverse, tra cui rotonde o quadrate. Anche i tortelli possono essere ripieni con una vasta gamma di ingredienti, come carne, formaggio o verdure. Sono spesso conditi con salse simili a quelle dei ravioli o dei tortelloni.

La principale differenza tra questi piatti riguarda la forma e le dimensioni della pasta, così come il tipo di ripieno utilizzato. Tutti questi piatti sono amati nella cucina italiana e offrono una varietà di gusti e combinazioni di sapori.

Ricette ravioli ne abbiamo? Certo che si!

5/5 (1 Recensione)
Riproduzione riservata

Aggiungi un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Puoi usare HTML tags e attributi:

<a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <s> <strike> <strong>

TI POTREBBE INTERESSARE

Gnocchi di patate e bruscandoli

Gnocchi di patate e bruscandoli, un primo rustico

Le peculiarità delle patate viola Tra i protagonisti di questi gnocchi di patate e bruscandoli spiccano proprio le patate viola. Ho scelto di utilizzare proprio le patate viola per conferire...

Gnocchi con fave e prosciutto

Gnocchi con fave e prosciutto, un primo dal...

Le mille proprietà delle fave Le fave sono dunque tra i protagonisti di questa ricetta a base di gnocchi. Il loro impiego è creativo e va oltre quelli che sono i canoni tradizionali, infatti non...

Timballo di crespelle con ricotta

Timballo di crespelle con ricotta, un primo piatto...

Timballo di crespelle: una sfiziosa ricetta a base di crespelle classiche Tra le peculiarità di questo timballo di crespelle, o timballo di crepes che dir si voglia, spiccano proprio le crespelle....