bg header
logo_print

Torta salata di carote viola, un break particolare

Tiziana Colombo: per voi, Nonnapaperina

Ricetta proposta da
Tiziana Colombo

Torta salata con carote viola
Ricette per intolleranti, Cucina Italiana
Ricette vegetariane
Ricette senza glutine
Ricette senza lattosio
preparazione
Preparazione: 01 ore 00 min
cottura
Cottura: 01 ore 00 min
dosi
Ingredienti per: 4 persone
Stampa
4.5/5 (2 Recensioni)

Torta salata di carote viola, un’idea simpatica

La torta salata di carote viola è uno spuntino dal sapore e dai colori molto particolari. A tenere bianco è il ripieno, realizzato con le carote viola e con il formaggio cremoso. Il ripieno viene valorizzato da una base semplice, ma di impatto, ossia la pasta brisée. Molti la confondono con la pasta sfoglia, ma in realtà sono due preparazioni diverse.

Hanno in comune gli ingredienti, ma sono realizzate secondo metodi distinti. Infatti la pasta brisée è di norma compatta e consistente. La pasta sfoglia, come suggerisce il nome, è molto friabile e quasi croccante.

Ricetta torta salata con carote viola

Preparazione torta salata con carote viola

Per la preparazione della torta salata con carote viola iniziate riscaldando il forno a 200 gradi. Poi sbucciate le carote e rimuovete gli estremi.

Tagliatele a rondelle, poi cuocetele in una padella con dell’olio caldo al suo interno. Se le carote tendono ad asciugarsi, aggiungete un po’ d’acqua e salate poco poco per insaporire. Ci vorranno 20 minuti circa.

Quando le carote sono diventate morbide, prelevatele e ponetele in una ciotola. Lasciatele raffreddare quindi unite un uovo, il formaggio cremoso e mescolate bene. Infine, integrate anche il Parmigiano grattugiato. Salate e pepate.

In questa occasione date una moderata spolverata di noce moscata. Ora foderate una teglia con della carta forno, stendete il rotolo di pasta brisée e distribuite il ripieno. Infine livellate il tutto e cuocete in forno per 30 minuti. Lasciate raffreddare prima di servire la torta di carote viola.

Ingredienti torta salata con carote viola

  • 1 rotolo di pasta brisée
  • 250 gr. di carote viola
  • 1 uovo
  • 1 confezione di formaggio Exquisa Fresco Cremoso Fitline o Fresco Cremoso Senza Lattosio
  • 100 gr. di Parmigiano grattugiato
  • q. b. di olio extravergine di oliva
  • un pizzico di sale
  • pepe e di noce moscata.

Per questo motivo nella torta salata di carote viole abbiamo utilizzato la brisée. Viene utilizzata per le preparazioni salate, che contengono un ripieno consistente, più che per quelle dolci. Entrambi, comunque, sono abbastanza neutre di sapore e, per questo motivo, abbastanza versatili.

Avete a disposizione due alternative. La prima è anche la più laboriosa, ossia preparare l’impasto in casa con le vostre mani. La seconda è più comoda in quanto basta comprarne una versione pronta al supermercato.

Di solito consiglio il fai da te, in questo caso, però, mi sento di consigliare l’acquisto del prodotto pronto. Infatti, tanto la brisée quanto la sfoglia sono difficili da realizzare, dunque è probabile che l’alternativa industriale sia preferibile in termini di gusto e uniformità. Fate comunque attenzione a scegliere un prodotto di qualità.

Le peculiarità delle carote viola

Le carote viola siano tra gli ingredienti più particolari di questa torta salata. La peculiarità sta proprio nel colore viola, che, per quanto possa sembrare strano, è un colore normale per le carote.

Esso, infatti, è dato dalla presenza delle antocianine, sostanze presenti anche nelle melanzane, nel radicchio e in generale in tutti gli ortaggi di colore rosso o violaceo. Per inciso, le antocianine sono degli antiossidanti, dunque riducono il rischio ossidativo, limitano l’impatto dei radicali liberi e stimolano i corretti meccanismi di riproduzione cellulare.

Le carote viola contengono il β-carotene, una sostanza antiossidante che stimola la sintesi della vitamina A fondamentale per la vista, i capelli e le ossa.

Le carote viola sono ricche di vitamina C, che fa bene al sistema immunitario, e di fibre, che le rendono dei buoni digestivi. In virtù della presenza di acqua e di alcune sostanze specifiche, possono essere considerate anche dei buoni aiuti per depurare l’organismo. L’apporto calorico, infine, è molto basso, pari a 40 kcal per 100 grammi.

Torta salata con carote viola

Quale formaggio utilizzare per questa torta salata?

Il ripieno di questa torta salata è formato dalle carote viola e dal formaggio spalmabile. Non si tratta di un formaggio qualsiasi, bensì del formaggio Fresco Cremoso Fitline di Exquisa.

Questo prodotto si caratterizza per una ridottissima presenza di grassi (pari allo 0,2%), che abbassa l’apporto calorico. Un etto di formaggio, infatti, apporta solo 60 kcal. In compenso si segnala una buona dose di proteine (pari al 10%), di calcio e di vitamina D.

Un altro aspetto positivo riguarda il sodio: la sua presenza è contenuta e non va oltre lo 0,6%, un dato importante rispetto agli altri spalmabili in commercio. Il formaggio Fresco Cremoso Fitline di Exquisa contiene lattosio. Potete sostituirlo con il Fresco Cremoso Senza Lattosio.

Tra l’altro, il processo di rimozione del lattosio è semplice e non impatta sul gusto. Si tratta molto si integrare l’enzima lattasi nel latte, in modo da scindere il lattosio in molecole digeribili anche dagli intolleranti.

Un ripieno carico di sapore

Il ripieno della torta salata è formato dalle carote viola, ma anche dal Parmigiano grattugiato, dall’uovo e dalla noce moscata. Il Parmigiano garantisce corpo e sapidità al composto, nonché un grande spessore nutrizionale.

Inoltre, l’uovo aggiunge sapore e rende il tutto più omogeneo e uniforme a livello di texture. Anche l’uovo a modo suo è prezioso, visto il contenuto di vitamine, zinco e proteine.

Infine troviamo la noce moscata, una spezia particolare dal sapore pungente ma, allo stesso tempo, capace di amalgamarsi con gli altri ingredienti.

La noce moscata è un eccellente purificante e agevola le funzionalità del fegato e dei reni, aiutando a prevenire la formazione dei calcoli. Inoltre è uno degli alimenti più ricchi di potassio, una sostanza che agevola il sistema circolatorio e aiuta a risolvere i casi di ipotensione.

La noce moscata stimola anche la produzione della serotonina, una ormone che produce la melatonina (l’ormone del sonno).

Ricette con carote viola ne abbiamo? Certo che si!

4.5/5 (2 Recensioni)
Riproduzione riservata
Contenuto in collaborazione con Exquisa

Aggiungi un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Puoi usare HTML tags e attributi:

<a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <s> <strike> <strong>

TI POTREBBE INTERESSARE

kangaroo pie

Il pasticcio di carne che non ti aspetti:...

Cosa sapere sulla carne di canguro Giunti a questo punto è utile parlare della carne di canguro. Tanto per cominciare di cosa sa la carne di canguro? Se pensate a qualche sapore forte e sui...

Focaccia di Recco con stracchino

Focaccia di Recco con stracchino, ecco la ricetta...

Un focus sullo stracchino Lo stracchino è tra gli elementi distintivi della focaccia di Recco, nonché uno dei formaggi più amati in assoluto, simbolo dell’arte casearia del nord Italia. E’...

Torta salata con pere e formaggio

Torta salata con pere e formaggio, una ricetta...

L'umile pera, protagonista dolce e versatile nella nostra torta salata con pere e formaggio cremoso. Questa ricetta è una fusione straordinaria di semplicità e audacia, dove pochi ingredienti...